• pianosa1
  • elba
  • capraia
  • giannutri
  • giglio
  • gorgona
  • montecristo
  • Pianosa L'isola del silenzio

  • Elba la regina dell'Arcipelago

  • Capraia natura selvaggia emersa dal mare

  • Giannutri il gioiello nel blu

  • Giglio la perla delle baie turchesi

  • Gorgona una splendida isola carcere

  • Montecristo un tesoro di biodiversità

Il Parco Nazionale Arcipelago Toscano nella Green List IUCN

Cattura

La IUCN - Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (International Union for the Conservation of Nature), il massimo organismo mondiale per i parchi e le riserve naturali, con sede in Svizzera, ha formalmente comunicato di avere inserito il Parco Nazionale  Arcipelago Toscano nella prestigiosa Green List, la lista che premia le eccellenze mondiali delle aree protette e che rappresenta un programma di certificazione per quelle che effettivamente risultano le migliori in termini di conservazione naturalistica e gestione sostenibile.

La premiazione ufficiale il 6 settembre 2021 a Marsiglia

nella foto James Hardcastle, responsabile del Global Protected and Conserved Areas Programme della IUCN con il Direttore Maurizio Burlando

burlando

La IUCN ha elaborato uno specifico standard (Green List Global Standard) per la corretta applicazione della Green List alla scala delle diverse nazioni ed aree protette e che, per una coerente ed omogenea applicazione in ogni contesto gestionale e geografico, può essere leggermente adattato alle esigenze locali. Lo Standard è composto da una serie di parametri qualitativi atti a migliorare e misurare le performance delle aree protette al fine di raggiungere elevati obiettivi di tutela e di governance complessiva del territorio di riferimento.

Per la prima volta, accanto a un obiettivo quantitativo sulla superficie e sulla rappresentatività dei Parchi, è stato individuato uno strumento valido su scala globale per misurare l'efficacia di gestione delle aree protette. La Green List of Protected Areas (GLPA) nasce dalla raccomandazione n. 18 del V Congresso Mondiale sulle Aree Protette (2003) e attraverso passaggi successivi come il Congresso Mondiale della IUCN, svoltosi in Corea (Jeju, 2012) e una fase sperimentale alla quale ha partecipato anche l'Italia con il contributo di Federparchi. Dal Congresso Mondiale dei Parchi di Sidney del 2014 si è arrivati allo standard definitivo che a settembre 2019, grazie anche al contributo dell’ex Ministero dell'Ambiente italiano e al lavoro di Federparchi, ha visto l'approvazione della versione per le aree protette italiane.

Attualmente la Green List della IUCN conta 60 aree protette in 16 paesi in tutto il mondo.

Solamente tre sono i parchi italiani che hanno conseguito questo riconoscimento: il Parco Nazionale Arcipelago Toscano, il Parco Nazionale del Gran Paradiso ed il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna.

Si tratta di un riconoscimento oggettivamente di grande valore internazionale che rendiconta gli impegni quotidiani nei quattro piloni strategici definiti dalla governance, dalla programmazione, dal management e dai risultati di conservazione. Rilevanti, tuttavia, sono anche gli aspetti che riguardano la partecipazione e la condivisione con le comunità e il territorio in materia di  sostenibilità; quest’ultima è valutata sia in termini di partecipazione e condivisione, sia per quanto riguarda infrastrutturazione ed attività produttive all’interno del perimetro dell’area protetta.

Il valore della Green List promossa dalla IUCN non risiede unicamente in una gratificazione per le competenze e per le capacità di un Parco di gestire il proprio territorio, ma ha risvolti molto importanti per le politiche di sostenibilità a livello globale. Riuscire a dimostrare l’efficacia e i risultati delle proprie azioni per il territorio e gli abitanti significa affermare con forza il proprio ruolo. Le finalità di un Parco sono a servizio di tutta la comunità; questo compito che in passato sembrava relegato a una mera testimonianza di salvaguardia di specie e habitat in pericolo, oggi è diventato parte importante di una sfida che impegna i responsabili politici ed economici di tutto il mondo. I Parchi, in particolare quelli riconosciuti nella Green List, rappresentano un fondamentale riferimento tecnico e di governance per il mantenimento delle risorse naturali fondamentali per la salute e l’economia di tutti i cittadini

“Sono molto orgoglioso - ha affermato il Presidente del PNAT Giampiero Sammuri  - di presiedere l’unico Parco in Italia che può vantare quattro straordinari riconoscimenti internazionali: il sito UNESCO come Riserva della Biosfera di cui al Programma MAB “Man and the biosphere”, il Diploma Europeo delle Aree Protette assegnato dal Consiglio d’Europa con riferimento all’Isola di Montecristo, la certificazione relativa alla  Carta Europea del Turismo Sostenibile nelle Aree Protette assegnata da EUROPARC Federation ed ora l’inserimento nella Green List della IUCN. Valori che assicurano uno straordinario prestigio all’intero Arcipelago Toscano.”

Non nasconde la propria soddisfazione anche il Direttore del Parco Maurizio Burlando. “E’ stato un percorso lungo ed impegnativo, una candidatura che ha richiesto la descrizione e la rendicontazione di azioni ed iniziative per cinquanta diversi indicatori definiti dalla IUCN. Un lavoro di estremo dettaglio attraverso il quale sono stati puntualmente illustrati sia gli obiettivi di tutela e di valorizzazione delle risorse naturali e storico-culturali del Parco, sia i risultati conseguiti in termini gestionali. Dopo la verifica effettuata sul campo dagli esperti inviati nello scorso mese di novembre, altri documenti integrativi ed approfondimenti sono stati trasmessi al comitato di specialisti che opera nel quartier generale della IUCN a Gland, in Svizzera, e che ha poi definitivamente decretato il riconoscimento internazionale per la nostra area naturale protetta”. Il Presidente Sammuri e il Direttore Burlando hanno poi ringraziato sia i propri uffici per il sapiente lavoro svolto nella fase di preparazione della candidatura ed in quella di verifica sul campo, sia i diversi stakeholder locali, dalle Amministrazioni Comunali agli operatori economici ed alle tante associazioni che hanno fornito il loro prezioso contributo a supporto della candidatura, sia Federparchi che ha garantito un fondamentale affiancamento tecnico nella elaborazione della documentazione richiesta dalla IUCN.

Dal sito IUCN (https://www.iucn.org/) riportiamo la dichiarazione del Ministro della Transizione Ecologica

(https://www.iucn.org/it/news/protected-areas/202104/dieci-aree-protette-svizzera-francia-e-italia-entrano-nella-green-list-delliucn)

Ministro Roberto Cingolani, per Parchi italiani in Green List

“La Green List  della IUCN è la più alta certificazione di eccellenza al mondo per quanto riguarda la governance  delle aree protette. E’ motivo di grande soddisfazione che tre parchi nazionali italiani, Arcipelago Toscano, Foreste Casentinesi e Gran Paradiso,  abbiano centrato questo obiettivo. Un risultato su cui il Ministero ha investito e che dimostra il valore non solo in termini di tutela della biodiversità ma anche di gestione complessiva del nostro prezioso capitale naturale.”

 

logo IUCN GreenList

isole MAB 2021
IT logo CETS    logo federparchi logo iunc

Ultime News

Motociclisti in piena area protetta sui…

19-10-2021

Grazie al pronto intervento dei m...

Un Mare di Nuoto: con Neptune nelle acqu…

07-10-2021

Sabato 16 e Domenica 17 Ottobre s...

Gli eventi della “Settimana del Pianeta …

06-10-2021

La geologia dell’Isola d’Elba è r...

Conoscere Mola e le sue creature. Appunt…

29-09-2021

Domenica 3 ottobre Legambiente Ar...

5 ottobre 2021 il programma della Giorna…

27-09-2021

    Il Parco Naz...

Il Parco sotto esame per il rinnovo dell…

24-09-2021

Il Parco sotto esame per il rinno...

Si arricchisce la rete sentieristica de…

17-09-2021

  Sono stati completati in ...

Il Parco Nazionale Arcipelago Toscano p…

07-09-2021

Riflettori accesi sul Parco Nazio...

Iscrizioni ancora aperte per il corso d…

24-08-2021

C’è ancora tempo fino alle 24:00 ...

Inaugurata l’Aula VerdeBlu “Giovanna Ner…

24-08-2021

Presenti all'evento il Presidente...

Vivere il parco in sicurezza nel Parco N…

04-08-2021

  Cinque brevi video per pr...

Inaugurata a Capraia la mostra “La Vener…

02-08-2021

Foto Fabio Giudi Inaugurata a Ca...

Portoferraio  (LI) 57037 - Località Enfola n.16 

Tel 0565 919411 - Fax 0565 919428

PEC: pnarcipelago@postacert.toscana.it

Email:

C.F. 91007440497 | P.IVA 01254460494

Fatturazione elettronica:
UFPRY8
Uff_eFatturaPA

Prossimi Eventi

Nessun evento