• pianosa1
  • elba
  • capraia
  • giannutri
  • giglio
  • gorgona
  • montecristo
  • Pianosa L'isola del silenzio

  • Elba la regina dell'Arcipelago

  • Capraia natura selvaggia emersa dal mare

  • Giannutri il gioiello nel blu

  • Giglio la perla delle baie turchesi

  • Gorgona una splendida isola carcere

  • Montecristo un tesoro di biodiversità

Dona il 5xmille

I rimboschimenti forestali

I rimboschimenti all'Isola d'Elba sono il risultato della politica sociale dell'ultimo dopoguerra più che il risultato di un organico disegno.
Gran parte dei rimboschimenti elbani furono effettuati inizialmente con i Cantieri Scuola e in seguito grazie agli interventi della Cassa per il Mezzogiorno.
L'autorità forestale , consapevole delle precarie condizioni socio-economiche in cui versavano gli abitanti dell'isola, intraprese la via dei rimboschimenti di vaste superfici nel territorio dell'isola, assicurando così il lavoro alla popolazione.
Soltanto alcuni piccoli nuclei di rimboschimenti con pini mediterranei furono eseguiti nel periodo anteguerra, localizzati soprattutto nel versante orientale (Forte Focardo, Cavo etc).
Intorno al 1930, furono eseguiti altri rimboschimenti a Monte Arco, Monte Calamita, Monte Perone e altre località. In parte tali nuclei storici dei rimboschimenti sono stati percorsi e distrutti dal fuoco degli incendi, sempre incombenti sul territorio elbano, in parte presentu tutt'oggi. Nel 1950 iniziarono i grandi lavori dei rimboschimento sui rilievi elbani.
Il massiccio impiego di conifere sul territorio dell'isola è attualmente argomento di facile critica, ma occorre ricordare, come si è detto, il contesto economico-sociale di quel momento storico difficile per le popolazioni elbane che allora non potevano imaginare l'interesse di tipo turistico che negli anni a venire avrebbe suscitato la loro isola: tra l'altro gli altiforni di Portoferraio erano stati bombardati, le miniere erano in crisi e la stessa agricoltura, praticata con sistemi arcaici spesso in terreni scoscesi, non richiedeva tutta la mano d'opera presente e disponibile.
La disoccupazione era cresciuta e con essa i problemi della sopravvivenza, che già in epoca precedente avevano causato forti correnti migratorie verso le Americhe e l'Australia.
E' significativo ricordare che sul territorio elbano dal 1949, data di istituzione dei Cantieri Scuola (previsti dalla legge 29.04.1949) al 1970, ne furono complessivamente resi operativi ben 128, con un totale di 7.300 operai impiegati.
Tra gli altri rimboschimenti realizzati si possono citare quelli del Monte Perone, di Monte Poppe, di Monte Orello, Buraccio e Acquacavalla. (Ramiro Rosolani, Mario Ferrari, Elba, territorio e civiltà di un'isola, 2001)

rimboschimenti marchese  

isole MAB 2021
IT logo CETS    logo federparchi logo iunc

Ultime News

Lacona: l’area di sosta per camper non s…

23-02-2024

Lacona: l’area di sosta per campe...

Nasce il Festival “La Natura al Centro”

15-02-2024

  Nasce il Festival “La Nat...

Rinnovata la collaborazione tra Parco e …

08-02-2024

Il Parco Nazionale Arcipelago Tos...

Preservare l’Arcipelago Toscano: firmato…

05-02-2024

  Nella  Foto  Mo...

Al via le prenotazioni dei full day all…

02-02-2024

  foto Roberto Ridi per il ...

Il Parco Nazionale Arcipelago Toscano s…

30-01-2024

foto Riccardo Zamboni Il Parco N...

Aperte or le prenotazioni per la escursi…

29-01-2024

      Aperte le...

Da Sabato 27 gennaio il Parco Nazionale …

25-01-2024

    Foto Roberto Ridi p...

Dal 27 gennaio 2024 il Parco Nazionale …

24-01-2024

Dalle ore 9,00 del 27 gennaio p.v...

Embia ilvana sarà il nome della nuova sp…

16-01-2024

  Embia ilvana sarà il nome...

Il Parco ha installato due stazioni met…

12-01-2024

  Il Parco Nazionale ha insta...

Il 2023 chiude con altri finanziamenti p…

02-01-2024

Si chiude con il botto il 2023 per ...

Portoferraio  (LI) 57037 - Località Enfola n.16 

Tel 0565 919411 - Fax 0565 919428

PEC: pnarcipelago@postacert.toscana.it

Email:

C.F. 91007440497 | P.IVA 01254460494

Fatturazione elettronica:
UFPRY8
Uff_eFatturaPA

Prossimi Eventi

Nessun evento