• parco informa
  • Home
  • Il Parco informa
  • Ultime News

Disponibile il materiale tecnico per le guide

E' disponibile, per il download, il materiale relativo al seminario tecnico "Il patrimonio naturale e le azioni di conservazione nel Parco Nazionale" che abbiamo realizzato a Portoferraio il 15 gennaio.

Le decisioni del Consiglio Direttivo del 20/01

 sentiero

Si è tenuto il 20 gennaio, il primo Consiglio Direttivo dell'Ente Parco del 2010.

Le novità riguardano l'avvio  di una cooperazione tra Comune di Capraia e Istituti scolastici con progetti di educazione ambientale per la valorizzazione della sentieristica di Capraia.

L'approvazione di una convenzione con l'Unione dei comuni per l'esecuzione di interventi di manutenzione immediata dei sentieri dell'Elba che saranno interessati dall'escursioni primaverili del Festival del Camminare. Anche  per la manutenzione di quelli del Giglio il Consiglio ha approvato a dicembre scorso l'erogazione di un contributo.

 

Di rilievo anche la collaborazione tra APT e Parco, sottolineata con un incontro personale del Presidente Tozzi con il nuovo Direttore dell'APT Niccolai, per la gestione del punto informativo sul porto Info Park che sarà gestito con risorse congiunte e utilizzato come punto strategico informativo per entrambi gli enti,  

 

E' stato approvato il bando con cui saranno premiate le migliori tesi di laurea dell'anno accademico 2008/2009 sui temi inerenti i valori naturali e culturali dei territori del PNAT per un ammontare complessivo di 4000,00 euro.

 

Approvata inoltre una ricca programmazione degli eventi e delle pubblicazioni dell'Ente per il 2010 in sintonia con la campagna di comunicazione a sostegno dell'Anno internazionale della  Biodiversità. Le diverse attività avranno come tema la biodiversità marina e la  tutela del mare, ma anche la conservazione degli habitat rari, quale il sistema dunale, la salvaguardia degli uccelli migratori, la tutela delle popolazioni faunistiche di specie di interesse della direttiva Habitat.

 

Gli altri punti all'ordine del giorno hanno riguardato l'ordinaria amministrazione, quali la riattivazione della Giunta con la nomina di Banfi Vice Presidente, gli aggiornamenti sulla gestione  del personale e alcune modifiche alle modalità di autorizzazione della pesca sportiva per le isole minori con vincoli a mare. 

 

Si ricorda che tutte le delibere saranno pubblicate a breve sul sito del Parco www.islepark.it.

Il Parco inaugura l'Anno della Biodiversità insieme alle guide

lente

Venerdì 15 gennaio si terrà a Portoferraio presso la Sala della Provincia di Livorno, dalle ore 10.00 alle ore 17.00, un seminario tecnico dal titolo IL PATRIMONIO NATURALE E LE AZIONI DI CONSERVAZIONE NEL PARCO NAZIONALE. L'incontro è stato promosso per fare incontrare le guide che operano nel territorio dell'Arcipelago Toscano con gli studiosi che svolgono ricerche e che hanno seguito importanti progetti europei negli scorsi anni. Si tratta di un momento di confronto importante per fare emergere i temi della gestione di un'area protetta e le azioni che l'Ente svolge per conseguire le finalità di tutela della biodiversità. Saranno illustrati i contenuti del Piano del Parco, recentemente approvato dalla Regione Toscana, con l'obiettivo di chiarire gli aspetti più salienti in modo da promuoverne la più corretta divulgazione. Ciò consentirà alle guide di apprendere con facilità i significati  per poi trasmettere a loro volta una buona informazione agli interessati.

L'appuntamento, nato come evento dedicato agli operatori, è comunque aperto a tutta la cittadinanza.  

 "Sarà l'occasione per fare un bilancio delle azioni di conservazione realizzate dal Parco in questi anni e per presentare gli importanti progetti comunitari che partiranno nel 2010" dice il direttore Franca Zanichelli. Nel corso della giornata si alterneranno ospiti esterni come l'ornitologo Paolo Sposimo, l'entomologo Leonardo Dapporto e il botanico Bruno Foggi e i dipendenti del Parco che operano nel settore Conservazione: Francesca Giannini e Giacomo Montauti. E' previsto lo spazio per fornire chiarimenti e ai partecipanti verrà fornita una cartellina con la documentazione tecnica.

        

Leggi tutto

A che gioco giochiamo nel 2010?

danza_matisse-

E'questo il titolo di un noto testo di Eric Berne che analizza le scene che accadono tra le persone nella vita di tutti i giorni.  Mi è sembrato un libro generoso di buoni spunti per sviluppare sinceri auspici per l'anno che verrà. In particolare, mi interessa il gusto del gioco come terapia di conforto in mondi instabili e altamente resistenti.

Come si eliminano i mali? Concentrandosi sulle qualità creative piuttosto che su quelle distruttive. Sappiamo che lamentarsi non serve. Allora facciamo un gioco e scoviamo le buone abilità vantaggiose. Sapere giocare ed avere fortuna invece serve.

Serve nel lavoro strategico della programmazione a grande e piccola scala, serve nella competizione economica, nell'agonistica per avere la spinta giusta, nella produzione scientifica per estrarre invenzioni e scoperte dal velo dell'ignoto. Può servire anche per trovare una liana improvvisa nel caos quotidiano, sapere giocare può spalancare una prospettiva nello stallo e produrre un'alchimia imprevista nelle dinamiche ricorrenti.

Leggi tutto

Consiglio Direttivo del Parco 23 dicembre 2009

consiglio2ban

Il Consiglio Direttivo dell'Ente Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano, è convocato il giorno 23 dicembre 2009, presso la sede della Provincia di Livorno, piazza del Municipio,Livorno, Sala Rossa. I lavori avranno inizio alle ore 10,30 in I convocazione e alle ore 11,00 in II convocazione con il seguente ordine del giorno:

Ordine del giorno 23 dicembre 2009


1.  Approvazione verbale seduta precedente;
2.  Comunicazioni del Presidente;
3.  Comunicazioni Direttore;
4.  Programma annuale e triennale lavori pubblici,
5.  Bilancio previsione esercizio 2010;
6.  Adozione piano triennale 2009-2011 per la razionalizzazione delle  dotazioni strumentali delle autovetture di servizio e dei beni immobili;
7.  Progetto obiettivo del Direttore per il 2010;
8.  Nomina temporanea del Vicepresidente;
9.  Contributo  per la sentieristica del Giglio;
10. Progetto culturale per gemellaggio tra piccole isole del Mediterraneo;
11. Approvazione  progetto 2009/PREP/08 "Minimizing Forest Fires Risks for Tourists - MIRTO"
12. Linee guida per la fruizione dell'Isola di  Gorgona;
13. Varie ed eventuali

 

 

Cordiali saluti
F.TO  IL  PRESIDENTE

(Dr. Mario Tozzi)

 

Consiglio Direttivo del Parco 26 novembre 2009

Ai Sigg. Consiglieri
Al Collegio dei Revisori dei Conti
Al Presidente della Comunità del Parco    


Il Consiglio Direttivo dell'Ente Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano, è convocato il giorno 26 novembre  2009, presso la sede provvisoria dell'Ente Parco di Via Guerrazzi, 1 a Portoferraio. I lavori avranno inizio alle ore 10,00 in I convocazione e alle ore 10.30 in II convocazione con il seguente:  

Ordine del giorno del 26  novembre   2009  

1. Approvazione verbale della seduta precedente;
2. Variazioni al Bilancio di Previsione dell'Esercizio 2009;
3. Ratifica Provvedimento d'urgenza n. 6 del 2 novembre 2009: "Piano del Parco Arcipelago Toscano verifica dei contenuti del Piano del Parco previsti dall'Allegato VI del D.Lgs 152/06. Approvazione dichiarazione di sintesi";
4. Proposta Comune di Marciana per sede del Parco;
5. Regolamento sponsorizzazioni;
6. Regolamento Consiglio Direttivo e Giunta;
7. Delibera n. 24/2009 -rettifica errore materiale
8. Accoglimento proposta transattiva del liquidatore della società Navimaremma Srl.
9. Comunicazioni del Presidente;
10. Comunicazioni del Direttore ;
11. Momar;
12. Finanziamenti regionali Biodiversità- approvazione progetti
13. Partecipazione del Parco al Progetto strategico sul Piano Operativo Marittimo;
14. Approvazione della UE del Progetto LIFE- NAT plus su Montecristo;
15. Nuove candidature VII programma Quadro- UE
16. Pianosa- Audizione Prof Bedini;
17. Varie ed eventuali.


F.TO  IL  PRESIDENTE
(Mario Tozzi

Fondi alle scuole per progettare all'insegna della sostenibilità

 

Nell'ambito dei programmi di educazione ambientale, promossi dal Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano proseguono le iniziative che puntano alla conservazione della biodiversità in vista della scadenza del Countdown 2010. Si sta per concludere la campagna internazionale, chiamata Conto alla rovescia, indetta dall'IUCN per indurre misure fattive per porre freni al degrado ambientale. Oggi è più che mai chiaro che per raggiungere questo traguardo ci si deve sforzare di agire sui comportamenti individuali per far emergere una autentica sostenibilità del nostro modo di vivere. Dedicare tempo ed energie al territorio e farsi interpreti di esperienze significative comporta attenzione al contesto e molta creatività.

comunicatoscuolesm

Quest'anno l'Ente Parco ha emanato un bando per la concessione di contributi alle scuole dell'Arcipelago che presenteranno progetti per svolgere interventi concreti. I progetti che verranno ammessi a finanziamento dovranno presentare indicatori quali: capacità di formare parternariati tra Enti pubblici e soggetti privati, saper acquisire collaborazioni dal mondo della ricerca scientifica,  mobilitare il mondo dell'associazionismo e del volontariato, ecc. In sostanza verrà premiato chi sarà capace di far convergere risorse culturali, formative ed economiche intorno all'idea progettuale candidata per realizzare esperienze che rafforzano i rapporti tra la scuola e il territorio.

Nella sede del Parco in via Guerrazzi si è tenuto giorni fa l'incontro con una buona rappresentanza di tutte le istituzioni scolastiche locali. Franca Zanichelli, direttore del Parco, si è così espressa: "Sono certa che questo programma sarà una risorsa di idee preziose per promuovere Elba, Capraia e Giglio, attraverso i valori ambientali e sociali delle comunità che costituiscono il tessuto del territorio del Parco. Siamo consapevoli delle difficoltà economiche che la scuola incontra a livello nazionale, e ancor più la precarietà con cui si misurano le piccole realtà insulari." La somma a disposizione è di 20.000 € e sarà ripartita tra più progetti per sostenere iniziative che coinvolgono diverse classi e fasce d'età sotto la guida esperta dei docenti.

"I lavori migliori verranno utilizzati per coinvolgere il mondo degli adulti. Personalmente credo nel valore dell'educazione permanente, per generare comunità che apprendono, per dare impulso a reti virtuose e alle buone pratiche. E' quindi importante sostenere le iniziative formative proposte dalla scuola locale, sviluppando contesti operativi che permettano alle giovani generazioni di comprendere la complessità della gestione del territorio. Per questo motivo abbiamo inteso includere il richiamo all'adesione delle istituzioni ".

Il Presidente Tozzi ringrazia il Ministro Prestigiacomo e la invita a visitare Pianosa

 

Il Presidente Tozzi, come annunciato nella trasmissione di Rai 3 " Ambiente Italia" di sabato scorso 7 novembre, oggi ha scritto al  Ministro dell'Ambiente Stefania Prestigiacomo  per ringraziarla del suo intervento contro il carcere duro a Pianosa e per rinnovarle l'invito  a visitare l'isola  per apprezzarne lo straordinario valore. Il Presidente ha chiesto al Ministro di promuovere un'azione di coordinamento presso i Ministeri competenti per decidere del futuro dell'Isola.   

"Caro Ministro,

ho appreso con soddisfazione che, grazie al suo intervento, l'ipotesi della riapertura del carcere speciale nell'Isola di Pianosa, per ospitare i detenuti in regime di 41 bis, è scongiurata. Un provvedimento che, oltre ad essere impopolare per il taglio di opportunità alla economia locale,  avrebbe comportato un grosso dispiegamento di agenti e di controlli, costi infrastrutturali enormi, cementificazione, sottrazione del territorio alla natura,  alla conservazione della biodiversità, al turismo, alla ricerca scientifica, agli studi archeologici e, non ultimo, alla fruizione dei cittadini.

Come Presidente del Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano e come studioso ed esperto di ambiente, desidero ringraziarla per avere ascoltato le richieste di molte istituzioni, amministratori e associazioni e colgo l'occasione per invitarla a visitare l'isola per apprezzarne lo straordinario valore. Le chiedo di considerare la necessità di promuovere un'azione di coordinamento presso i Ministeri competenti per decidere del futuro dell'Isola. E' necessario un progetto comune e costruttivo che vada oltre l'immediata soluzione di un problema contingente per la Giustizia,  per abbracciare una visione lungimirante sul mantenimento di una identità paesaggistica così unica che possa essere rispettosa dei dettati comunitari sull'ambiente. Sarebbe molto apprezzato, anche dalla Comunità locale,  il lancio un progetto virtuoso di tutela ambientale di cui sono già disponibili tutti gli ingredienti ma che finora non siamo riusciti a far partire. Confidando nel suo prezioso aiuto porgo i miei saluti

 

Il Presidente del Parco Nazionale Arcipelago Toscano

Mario Tozzi "

 

 

pianosa_il_marzocco

Trovato in mare un probabile container a 120 metri di profondità davanti alle coste livornesi

 

La ricerca scientifica promossa dal Parco dell'Arcipelago Toscano a servizio dell'ambiente.

 001a

La nave oceanica Alliance del NURC  (Nato Undersea Research Center), su richiesta del Parco, ha svolto una  prospezione sottomarina nella zona a largo della costa tirrenica, davanti a San Vincenzo, dove lo scorso 9 luglio fu denunciato dalla  "Thales", un'imbarcazione dell'Organizzazione tedesca Green-Ocean, uno scarico di materiali da parte della portacontainer maltese  "Toscana".

Il Parco, partendo dalla segnalazione raccolta e divulgata da Legambiente ha chiesto al NURC di mettere a disposizione le sue attrezzature scientifiche per aiutare l'eventuale ritrovamento dei container e permetterne l'identificazione del contenuto. Il NURC si è messo all'opera gratuitamente, grazie ai rapporti di collaborazione scientifica  già in corso per il Progetto di ricerca Argomarine.

Nei giorni 2 e 3 novembre, la nave per ricerche oceanografiche Alliance, 93 metri di lunghezza, dotata di attrezzature all'avanguardia come  Multi Beam e Side Scan Sonar ad alta risoluzione, ha individuato, a una distanza di circa 900 metri dalle coordinate segnalate, un manufatto di 3 metri, per 3 per 6,  di fattezze e dimensioni simili ad un container, a  circa 120 metri di profondità. A bordo della Alliance per il Parco il Dr. Cocco e per Tg 3 Rai regionale  il giornalista Walter Daviddi che ha documentato l'operazione.

Il manufatto è stato dunque localizzato, ora servono ulteriori indagini per verificare se effettivamente si tratta di un container con rifiuti tossici.

 

"In attesa di conoscere l'effettiva connotazione e il contenuto di quanto individuato, ringrazio il NURC per la collaborazione -  dice il Presidente del Parco  Mario Tozzi-  e sottolineo come i Parchi giochino un ruolo fondamentale nella promozione delle collaborazioni scientifiche, anche di livello internazionale, per la conservazione dell'ambiente naturale. In questo senso anche il Parco dell'Arcipelago Toscano si pone come un effettivo baluardo contro gli eventuali inquinamenti, gli avvelenamenti e le ecomafie in generale"

 

 

Un nuovo patto tra custodi del mare

Il Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano parteciperà al progetto Momar (MOnitoraggio MARittimo) che lancia una cooperazione transfrontaliera per la tutela del mare e coinvolge la Toscana, la Sardegna e la Corsica.

L'Unione  Europea  ha assegnato il ruolo di capofila alla Regione Toscana per coordinare numerosi interventi che saranno finanziati nell'ambito del programma Operativo Transfrontaliero Marittimo Italia-Francia. Attori di questo consorzio saranno la Regione Sardegna, la Corsica, il Lamma (il centro di ricerche sulla meteorologia della Regione Toscana), l'Università di Cagliari, il Centro CIBM di biologia Marina di Livorno, il LEM (Fondazione Livorno Europa Mediterraneo) e il Centro Studi Europei Plural, questi ultime due istituzioni con finalità di promozione e disseminazione dei risultati progettuali.  Proprio in questa fase di sviluppo della comunicazione si inserisce l'apporto del Parco Nazionale.

Grazie anche alla rete di collaborazioni attivate con il progetto Argomarine, il Parco sarà impegnato per due anni in questo secondo progetto per favorire la sensibilizzazione sulla vulnerabilità del mare a causa degli sversamenti da idrocarburi.

Per salvaguardare il patrimonio ambientale è fondamentale un'opera di sorveglianza a vasto raggio attraverso misure di controllo globale, purtroppo ancora oggi si riscontra un grosso limite nel coordinamento dei soggetti pubblici che svolgono interventi sul territorio con modalità e modelli di amministrazione eterogenei. L'obiettivo di questo progetto è mettere in rete regioni, centri di ricerca e altre istituzioni per costruire un percorso comune per migliorare il controllo del mare tra la Toscana, la Sardegna e la Corsica.

momar

 

Leggi tutto

Altri articoli...

Ultime News

Pubblicato l’avviso pubblico per il rin…

09-01-2018

      L’Ente Parc...

Bando per la formazione di Guide Parco s…

04-01-2018

      Bando per...

Sammuri Presidente del Parco Nazionale A…

18-12-2017

      GIAMPIERO...

Eletto il Presidente della Comunità del …

15-12-2017

  COMUNITÀ DEL PARCO NAZION...

Acquisti solidali a sostegno dei Parchi …

05-12-2017

  Iniziativa di sostegno ai...

Montecristo insieme

27-11-2017

    RINVIATO A DATA DA ...

Corso Aggiornamento per Guide Parco “C…

20-11-2017

Si sta svolgendo  a Forte Ingl...

La Vespa Velutina una possibile minaccia…

14-11-2017

    Con il Progetto L...

Corso di formazione per selecontrollori …

27-10-2017

  CORSO DI FORMAZIONE PER SEL...

Sottoscritto il Protocollo Operativo di …

12-10-2017

    Il 12 ottobre a L...

Corso di formazione 23 e 24 ottobre al P…

15-09-2017

  CORSO DI FORMAZIONE PER OPE...

Aperto il bando per i 100 residenti che …

12-09-2017

  La vista è  prevista il...

Portoferraio - Località Enfola

Tel 0565 919411 - Fax 0565 919428

PEC: pnarcipelago@postacert.toscana.it

Email:

C.F. 91007440497 P.IVA 01254460494

Fatturazione elettronica:
UFPRY8
Uff_eFatturaPA

Prossimi Eventi

Nessun evento