• parco informa
  • Home
  • Il Parco informa
  • Ultime News

Riaperta la ferrata del Monte Capanne all'Isola d'Elba

Vista dal Capanne M.Cervellino

VIDEO

A inizio ottobre la ferrata sul sentiero 100 per arrivare al Monte Capanne, riservata a EEA (Escursionisti Esperti con Attrezzatura), era stata chiusa dall'Ente Parco per lavori di manutenzione straordinaria. In data 23 ottobre è stato effettuato il collaudo dei lavori che ha avuto esito positivo.

Sentieristica e sicurezza nelle percorrenze della rete escursionistica - ha tenuto ad evidenziare il Presidente Giampiero Sammuri - sono tra le tematiche centrali dell’attività gestionale dell’Ente Parco. E per questi obbiettivi è fondamentale la

Leggi tutto

L'Isola d'Elba in autunno Otto appuntamenti con il Parco Nazionale Arcipelago Toscano

castagnata Marciana 2019

Il Parco con il Walking Festival regala ancora escursioni nella natura tra i profumi del sottobosco e i caldi colori autunnali. La stagione è ottima per le castagne per i funghi ma anche per visitare Forte Inglese, la Fortezza del Volterraio e l'Orto Dei Semplici dell'Eremo di S. Caterina a Rio.

Ecco il promemoria del programma con la raccomandazione di prenotare chiamando Info Park: 0565/908231 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leggi tutto

Il 14 ottobre Giornata mondiale dell’educazione ambientale: le offerte educative del Parco per un’istruzione di qualità

IMG 20190128 WA0003

Si celebra il 14 ottobre* la Giornata mondiale dell’educazione ambientale per sottolineare l’importanza delle attività educative volte a costruire conoscenza, competenza, sensibilità e consapevolezza sulla protezione ambientale e sulla necessità di  nuovi stili di vita o nuovi modelli di produzione e consumo.

Proprio nel mese di ottobre con l’inizio dell’anno scolastico, l’Ente Parco nazionale Arcipelago Toscano   propone alle scuole attività da svolgere sul territorio protetto, diversificate secondo il grado di istruzione degli studenti elbani.   Nella maggior parte dei casi le proposte sono a costo zero per i partecipanti. L’accoglienza e la didattica sono svolte dalle Guide Parco, mentre per la gestione e la prenotazione delle iniziative è necessario contattare direttamente Info Park al n. 0565-908231 oppure scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Leggi tutto

13-20 ottobre Settimana pianeta Terra- eventi all'Isola d'Elba con il Parco

walking settimana della terra 3

 Il Parco Nazionale arcipelago Toscano aderisce alla settimana del Pianeta Terra Il programma dei geoeventi

La settima edizione della Settimana del Pianeta Terra si svolgerà dal 13 al 20 ottobre 2019 in tutta Italia Sarà dedicata alla scoperta delle   nostre risorse naturali – montagne e ghiacciai, grandi laghi, fiumi, colline, coste e paesaggi marini, isole, vulcani – sia le più spettacolari, sia le   meno conosciute, ma non meno affascinanti: quelle che abbiamo la fortuna, spesso senza saperlo, di avere proprio a due passi da casa. Anche   il Parco Nazionale arcipelago Toscano ha aderito inserendo nel programma autunnale del Walking Festival 2019 tre eventi dedicati alla   Settimana del Pianeta Terra: un seminario di Geologia, un laboratorio sui minerali al Museo Mineralogico Luigi Celleri di San Piero e una   escursione.

 

Leggi tutto

Progetto NEPTUNE : PatrimoNio naturalE e culTUrale sommerso e gestione sosteNibile della subacquEa ricreativa

locandina NEPTUNE

 

MODULO RICHIESTA ISCRIZIONE 

 

Progetto NEPTUNE : PatrimoNio naturalE e culTUrale sommerso e gestione sosteNibile della subacquEa ricreativa

La cooperazione al cuore del Mediterraneo

NEPTUNE è un progetto finanziato dal Programma di cooperazione transfrontaliera Italia Francia Marittimo 2014-2020 (http://interreg-maritime.eu/home), con 2.3 milioni di euro, ed è finalizzato a favorire lo sviluppo sostenibile delle attività ricreative e professionali subacquee, garantendo e sviluppando la tutela degli habitat marini e costieri ad elevato valore naturalistico e culturale.

Capofila del progetto NEPTUNE, acronimo che sta per Patrimonio naturale e culturale sommerso e gestione sostenibile della subacquea creativa, è il Consorzio di Gestione dell'Area Marina Protetta di Portofino e tra i partner, oltre Parco Nazionale Arcipelago Toscano, ci sono la Regione Liguria, la Regione Sardegna, il Parc National de Port-Cros, la Région Sud Provence – Alpes - Côte d'Azur e il Centre de Découverte du Monde Marin.

Neptune mira a creare dei percorsi di visite subacquee, mettendo in rete gli operatori turistici e le istituzioni a più livelli in modo favorire lo sviluppo sostenibile delle attività ricreative e professionali subacquee, garantendo e sviluppando la tutela degli habitat marini e costieri a elevato valore naturalistico e culturale. Il distretto della subacquea può rappresentare, quale importante volano per potenziare un turismo di qualità, un ottimo interlocutore per lo svolgimento delle attività del progetto

In Arcipelago Toscano le attività proseguiranno per tre anni con una mappatura dei siti di immersione, la produzione di materiali per la loro valorizzazione, la formazione e la sensibilizzazione degli operatori economici del settore della subacquea, la realizzazione di didattica ambientale con le scuole, la redazione insieme agli altri partner di documenti tecnici per la sostenibilità a lungo termine del capitale naturale, l’approfondimento sul valore dei servizi ecosistemici forniti da ambienti integri, la sperimentazione di sistemi subacquei di controllo in remoto.

 

Allegati:
Scarica questo file (NEPTUNE_evento_fotosub_ok.pdf)NEPTUNE_evento_fotosub_ok.pdf[ ]1070 kB

Festival del Camminare autunno 2019

walking219 70x100 autunno B

 

Camminate autunnali con il Festival del Camminare del Parco Nazionale Arcipelago Toscano

Il Programma dettagliato da 14 settembre al 3 novembre

Il caldo ci sta lasciando e il sollievo dalla calura invoglia alle camminate all’aria aperta. Il Festival del camminare autunnale 2019 dà appuntamento agli amanti della vacanza naturalistica con passeggiare nel verde, nella bellezza del Parco dell’Arcipelago Toscano dal 14 settembre al 3 novembre. Un invito ad immergersi nelle atmosfere settembrine, ricche di colori, degustazioni, vendemmie e castagne, un’occasione allettante a vantaggio del nostro benessere fisico, nella calma dopo la affollata stagione balneare.

Il 2019 è per il nostro Paese l’Anno del Turismo Lento. Le escursioni organizzate dal Parco Nazionale Arcipelago Toscano presentano territori insulari di straordinaria valenza ecologica, ricchi di biodiversità, non inseriti nei circuiti del turismo di massa, da vivere e conoscere in armonia con i ritmi della natura

Poggio e il bosco di castagne, Passeggiando a Colori, Il raggio verde e gli antichi mestieri,   Giochi di luce nel bosco, Passeggiando con mamma e papà,  sono alcuni titoli suggestivi delle passeggiate in programma che trovate in dettaglio di seguito e che vi chiediamo di prenotare anche per avere conferma del programma chiamando Info Park   tel. 0565 908231 o scrivere alla mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CONSIGLI UTILI PER LA PASSEGGIATA PIACEVOLE E SICURA  

Durante la visita, ti invitiamo a seguire queste semplici regole, principi di buona educazione e buon senso, che permetteranno di rendere la tua esperienza unica e godere dell’essenza del nostro Parco

• vivi il Parco, ascoltane il silenzio, il vento, i suoni, seguine i ritmi;

• scoprilo con l’aiuto delle Guide Parco;

• riporta a casa i tuoi rifiuti;

• rispetta fiori e piante, non raccoglierli;

• quando avvisti animali, tieniti a distanza: rischi di spaventarli;

• non raccogliere minerali e fossili, sono la nostra storia;

• non accendere fuochi, se ne avvisti uno segnalalo alle autorità competenti;

• non campeggiare, rischi di danneggiare equilibri fragili;

• raccogli funghi, ma solo se in possesso di regolare permesso.

Per rendere più piacevole l’escursione in natura consigliamo di indossare abbigliamento adeguato alla stagione (a strati, comodo e resistente), con colori non troppo vivaci per mimetizzarsi nell’ambiente e non disturbare la fauna, favorendo così interessanti avvistamenti. E’ raccomandato uno zainetto con sufficiente scorta d’acqua e tutto ciò che può essere utile durante l’escursione (cappello, occhiali da sole, pranzo al sacco).

Per osservare meglio il territorio e la fauna possiamo portare un binocolo, ideale per il birdwatching, e se vogliamo anche documentare i nostri avvistamenti, una fotocamera e un taccuino. Sono consigliate calzature da escursionismo (scarponcini da trekking a caviglia alta) o comunque adatte per camminare lungo i sentieri. Ai visitatori privi di calzature idonee potrebbe, a giudizio della guida, non essere consentita la visita

In allegato  tutto il programma  del Festival del Camminare  2019  dal 14 settembre al 3 novembre escursioni, visite e laboratori nelle isole toscane , Elba Pianosa Giglio Capraia 

le vacanze non sono finite! 

 

 

Per informazioni e prenotazioni

Info Park: 0565/908231

www.islepark.it

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Isola di Giannutri, sub volontari puliscono i fondali grazie al Progetto GIREPAM

 

DSCN4024 FG

 VIDEO 

Isola di Giannutri, sub volontari puliscono i fondali grazie al Progetto GIREPAM *

Continua l’impegno dell’Ente Parco Nazionale Arcipelago Toscano contro l’abbandono di rifiuti in mare. Sabato 7 settembre a Giannutri si è svolta una pulizia di fondali per sensibilizzare la cittadinanza sulle buone pratiche per ridurre il consumo di plastica e prevenire l’abbandono di rifiuti. L’attività è prevista e finanziata con il progetto Girepam, del quale il PNAT è soggetto partner con capofila la Regione Sardegna.

Circa 100 subacquei, accompagnati e coordinati da alcuni centri sub del Giglio e dell’Argentario, hanno lavorato a Cala Volo di Notte, un’area già conosciuta per la presenza di molti rifiuti sommersi. Presenti  con il Vice presidente del Parco Stefano Feri, la Dott.ssa Giannini, biologa dell’Ente Parco e gli uomini della  Capitaneria di Porto, della Guardia di Finanza e  del Reparto Carabinieri Parco, per consentire lo svolgimento in sicurezza delle operazioni. Appena discesi sul fondo la situazione è sembrata piuttosto impegnativa: decine e decine di bottiglie di vetro, sprofondate sul sedimento a circa 25 metri di profondità; più vicino a riva molta plastica, cordame ed altri oggetti che non si immaginerebbe poter ritrovare: bombole, copertoni, tubi metallici. Con pazienza gli operatori hanno posizionato i materiali in piccoli sacchi e in cassette collocate sul fondo dalle barche di appoggio e gli equipaggi, dopo aver selezionato i rifiuti per tipologia, li hanno racchiusi in grandi big bags. I materiali trasferiti presso l’Isola del Giglio, circa 600-700 kg di vetro, 200-300 kg di plastica, oltre a vari materiali metallici, sono stati presi in carico da una ditta specializzata per lo smaltimento. A Giannutri è stato fatto un piccolo passo, con l’impegno di tante persone, e molto sarà da fare. Occorre sempre tener presente che  la plastica nel Mediterraneo è la fonte principale di inquinamento e di impatto sugli habitat e sul biota. E’ importante stimolare l’attività virtuosa delle amministrazioni locali nel ridurre gli imballaggi in plastica e in durre comportamenti individuali corretti che compongono un tassello nel ciclo di consumo, utilizzo e riutilizzo di questi materiali.

 *GIREPAM (Gestione Integrata delle Reti Ecologiche attraverso i Parchi e le Aree Marine) è un progetto strategico avviato a Gennaio 2017 e di durata triennale, il cui bilancio ammonta a oltre 5,6 milioni 85% finanziato dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale.

 

GIREPAM è un progetto strategico che unisce 16 partner di 5 Regioni: Sardegna (capofila), Corsica, PACA, Liguria, Toscana: una rete di Amministrazioni regionali, Parchi e Aree Marine Protette, soggetti deputati alla gestione del territorio, che intendono attuare azioni congiunte indirizzate ad aree protette. Alcuni partner operano inoltre nell'ambito di Accordi già in essere. GIREPAM contribuirà quindi allo scambio di buone pratiche gestionali e alla condivisione dei risultati ottenuti.

Il contesto in cui opera GIREPAM: coste e mare costituiscono aree in cui avvengono spostamenti di fauna e scambi genetici tra specie, ma anche diffusione di effetti negativi delle attività dell’uomo (utilizzo eccessivo delle risorse, conflitti sociali, frequentazione, inquinamento etc.). Il progetto intende affrontare e risolvere problematiche comuni a carico di habitat e specie marino costiere del bacino del Mediterraneo.

L'approccio transfrontaliero: laddove i problemi non siano affrontati in maniera comune si possono ripresentare, rendendo inefficaci le azioni intraprese singolarmente dai vari soggetti responsabili della gestione/sviluppo dello spazio marino-costiero.

La sfida comune è attuare una comune strategia di gestione integrata transfrontaliera, progettata e implementata dalle Regioni in rete con Parchi e Aree protette, per sviluppare soluzioni comuni ai più importanti problemi di gestione della zona di cooperazione: eccessivo sfruttamento delle risorse, inquinamento, frequenza, conflitti sociali etc. L'obiettivo è quindi quello di migliorare la governance e la gestione delle zone marittimo costiere da parte degli attori responsabili della protezione del patrimonio naturale, nell'ambito di un approccio globale che vada oltre una visione territoriale limitata e che tenga conto delle prospettive europee per lo sviluppo dell'economia blu-verde.

Eletto il nuovo Presidente della Comunità del Parco Nazionale Arcipelago Toscano

 

Assemblea Comunità del Parco 5.8.2019

COMUNITÀ DEL PARCO NAZIONALE DELL’ARCIPELAGO TOSCANO

(per sapere che cos'è la Comunità del Parco leggi qui)

Comunicato stampa

Si è svolta il 5 agosto 2019 alle ore 12,00 circa la seduta della Comunità del Parco dell’Arcipelago Toscano. Il Vice Presidente, sindaco di Marciana Marina, Gabriella Allori, ha dato il via alla seduta che prevedeva come primo punto all’ordine del giorno l’elezione del Presidente della Comunità del parco. Nell’ottica della continuità l’assemblea ha votato il Sindaco di Portoferraio Angelo Zini nuovo Presidente della Comunità del Parco, con il largo consenso di 9 voti favorevoli e tre astenuti, al posto di Mario Ferrari decaduto con le elezioni amministrative recenti.
Angelo Zini ha ringraziato l’assemblea per la sua elezione ripromettendosi di far funzionare al meglio questo importante organo del Parco Nazionale, fondamentale per attivare una efficace e leale collaborazione tra il territorio, le comunità locali e l’ente gestore dell’area naturale protetta.

 

Leggi tutto

La villa Romana di Giannutri visite guidate tra storia e natura

Giannutri villa Romana 2019

 

Giannutri, la piu' meridionale delle isole toscane, emerge dalle acque del Tirreno come una bianca mezzaluna di calcare. Tra scogliere rocciose dove si aprono grotte e spaccature originate dall’azione del vento e sentieri profumati di macchia mediterranea si erge un importante sito archeologico la Villa Romana. Si tratta di un notevole complesso residenziale con  scalo marittimo, un vero e proprio quartier generale per la sosta dei velieri e per l’otium, costruito nel I secolo d.C. a Giannutri dalla potente famiglia dei Domizi Enobarbi di cui Nerone fu un discendente.
Dopo una lunga chiusura,  dal 2015 la Villa Romana di Giannutri è nuovamente visitabile eclusivamente con l'accompagnamento di Guide Parco specializzate formate dal Parco Nazionale Arcipelago Toscano  e dalla Soprintendenza archeologica.  Il biglietto di ingresso aiuta a finanziare la manutenzione del sito archeologico e dell’area circostante.

Le visite sono possibili da giugno a settembre nei giorni di mercoledi, giovedi e sabato, e si possono prenotare anche  direttamente sulla imbarcazione che parte da Posto S Stefano, Giglio Porto o Castglione della Pescaia oppure tramite Info Park. Nella bassa stagione le visite sono previste  solo di sabato e quando è attivo il collegamento con l'isola di Giannutri

E' comunque necessario prenotare.  Per informazioni e prenotazioni contattare gli uffici  Info Park Tel 0565.908231.

Costi: Ticket 8 € a persona. 4 € bambini dagli 11 ai 14 anni. Gratis per bambini fino a 10 anni.

 

Info su GIANNUTRI 

INFO sul Sito ARCHEOLOGICO 

 

 

Attività e laboratori didattici per bambini al CEA di Lacona

Testata CEA lab Bambini

 

Clicca sull'immagine per scaricare tutto il  programmma 

 

Altri articoli...

logo isoleditoscana MaB vecchie stelle webLOGO UNESCO MAB En color.jpg    IT logo CETS    logo federparchi

Ultime News

Riaperta la ferrata del Monte Capanne al…

25-10-2019

VIDEO A inizio ottobre la ferrat...

L'Isola d'Elba in autunno Otto appuntame…

22-10-2019

Il Parco con il Walking Festival ...

Il 14 ottobre Giornata mondiale dell’edu…

11-10-2019

Si celebra il 14 ottobre* la Gior...

13-20 ottobre Settimana pianeta Terra- e…

27-09-2019

 Il Parco Nazionale arcipela...

Progetto NEPTUNE : PatrimoNio naturalE e…

19-09-2019

  MODULO RICHIESTA ISCRIZIO...

Festival del Camminare autunno 2019

10-09-2019

  Camminate autunnali con i...

Isola di Giannutri, sub volontari pulisc…

09-09-2019

   VIDEO  Isola ...

Eletto il nuovo Presidente della Comunit…

06-08-2019

  COMUNITÀ DEL PARCO NAZION...

La villa Romana di Giannutri visite guid…

12-07-2019

  Giannutri, la piu' meridi...

Attività e laboratori didattici per bamb…

01-07-2019

  Clicca sull'immagine per ...

Montecristo tornano a volare le farfal…

21-06-2019

  Montecristo via i ratti t...

Divieto assoluto di accensione fuochi e …

20-06-2019

ATTENZIONE la Regione Toscana con&n...

Portoferraio - Località Enfola

Tel 0565 919411 - Fax 0565 919428

PEC: pnarcipelago@postacert.toscana.it

Email:

C.F. 91007440497 P.IVA 01254460494

Fatturazione elettronica:
UFPRY8
Uff_eFatturaPA

Prossimi Eventi

Nessun evento