• parco informa
  • Home
  • Il Parco informa
  • Ultime News

Collisione nel Santuario dei cetacei. Le navi si sono staccate

 

delfini G. Di Stefano Archivio PNAT

Collisione nel Santuario dei cetacei. Le navi si sono staccate
ISPRA sta facendo sopralluoghi per vedere se ci sono animali in difficoltà

Foto Gio' di Stefano 

Il Parco Nazionale Arcipelago Toscano è in costante contatto con la Capitaneria di Porto di LIvorno  per monitorare la situazione dell’inquinamento causato  dalla collisione avvenuta domenica 7 ottobre tra la nave tunisina Roro Ulysse e la portacontainer cipriota CLS Virginia nell’area del Santuario dei Cetacei. E' giunta notizia dalla Capitaneria  di Porto di Livorno che le navi si sono staccate in autonomia ieri sera alle ore  22,00 probabilmente a causa del mare mosso e  che sono entrambe in galleggiamento.  Al momento sono in corso i monitoraggi per rilevare la situazione sull’inquinamento. Le navi saranno rimorchiate dai  francesi e  probabilmente ci sarà uni affiancamento di una nave cisterna x defueling.
L’ISPRA oggi stesso, su mandato del Ministero dell’Ambiente ha in programma di svolgere un  sopralluogo su un elicottero della Guardia Costiera per monitorare i possibili effetti causati dalla presenza di olii combustibili in mare e per verificare se ci sono animali in difficoltà  e laddove risultasse opportuno organizzerà un sopralluogo ravvicinato a Capraia e a Gorgona con un mezzo nautico.

“Siamo molto vigili- ha detto Sammuri- perché c’è la preoccupazione che ci possano essere effetti  sulle coste del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano e nel Santuario dei Cetacei, stiamo aspettando il risultato dei sopralluoghi di ISPRA”

22 settembre ripartono le passeggiate con il Festival del camminare

 

miniere2

Le passeggiate elbane del Parco nazionale Arcipelago Toscano con il Festival del Camminare

Trail –watching” Camminare senza fretta lungo i sentieri panoramici del Parco Nazionale Arcipelago Toscano con escursioni gratuite con la guida   dal 22 settembre al 7 ottobre 2018

L’estate è volata e il caldo comincia a darci tregua, il periodo migliore per le camminate all’aria aperta. Il Festival del camminare autunnale dà appuntamento agli amanti della vacanza relax con passeggiare nel verde, nella bellezza del Parco dell’Arcipelago Toscano. Un invito ad immergersi nelle atmosfere settembrine elbane, ricche di colori, degustazioni, vendemmie e castagne, un’occasione allettante  a vantaggio del nostro benessere fisico, nella calma dell’isola dopo la affollata stagione balneare.

Si può scegliere tra percorsi nella natura profumata dalla macchia mediterranea e ammirare, lungo i sentieri costieri, le altre isole sorelle in lontananza. Scoprire le vie del granito e dei caprili o i percorsi minerari per giungere alla vecchia ferrovia o alla miniera sotterranea di Monte Calamita e della galleria del Ginevro, o ancora al Cantiere del Vallone passando per la spiaggia dell'Innamorata. Percorrere la strada costiera che collega Rio Marina alla piccola frazione di Cavo, immersi nei colori e nella suggestione delle antiche miniere del ferro. Oppure passeggiare nel borgo dei minatori di Capoliveri con i caratteristici vicoli e fare visita del Museo del Mare e ai preziosi reperti del Tesoro del relitto del Polluce. Nello stesso periodo del Festival, di grande interesse il progetto “Marciana Borgo d’arte”, una rassegna di eventi che da giugno e per tutto il mese di settembre offre mostre fotografiche o di arte contemporanea e concerti; e la ormai famosa Festa dell’Uva nel Comune di Capoliveri nel primo week end di ottobre.

Il programma del Festival  disponibile online sul sito www.tuscanywalkingfestival.it  o sul sito del parco a questo link http://www.islepark.it/visitare-il-parco/festival-del-camminare

Le escursioni e le attività proposte durante il Festival del Camminare sono gratuite, eventuali quote di partecipazione, ove previste, sono indicate nel dettaglio del programma

Per  avere info e per  prenotazioni   chiamare nfo Park  tel. 0565 908231 o scrivere alla mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 Ecco il programma dettagliato:

Leggi tutto

Il Parco al lavoro per promuovere il turismo natura nell’Arcipelago Toscano

IMG 20180830 WA0005
 
 
Il 29 agosto il Direttore del Parco Maurizio Burlando e il Direttore di Toscana Promozione Turistica Alberto Peruzzini hanno compiuto un sopralluogo congiunto sull’Isola di Pianosa con l’intento di pianificare strategie di promozione comuni. L’intento è quello di attivare sinergie indirizzate a promuovere in maniera sempre più efficace il turismo natura nell'Arcipelago Toscano, in coerenza con le politiche regionali in materia. Si consolida così la collaborazione tra Ente Parco e Toscana Promozione Turistica con l’obiettivo di lavorare al fianco dei territori per la costruzione e la promozione delle destinazioni e dei prodotti turistici territoriali che compongono l’offerta regionale, nel tentativo di aumentare la visibilità delle isole toscane e di promuoverle come straordinarie destinazioni per il turismo naturalistico. Si inserisce in questa rinnovata collaborazione il supporto logistico e operativo che il PNAT, attraverso Info Park, sta garantendo in questi giorni alle attività di ripresa condotte da Toscana Promozione Turistica con personale specializzato. Le riprese nelle isole d’Elba, Capraia e Pianosa fanno parte del progetto di promozione e valorizzazione del Turismo Avventura e Outdoor per la Regione Toscana che porterà alla produzione di clip e di un video di 30 minuti da utilizzare negli eventi, in Italia e all’estero, organizzati da Toscana Promozione Turistica. Con gli stessi obiettivi è stata confermata la collaborazione  tra l’Ente Parco e l’agenzia regionale per organizzare al meglio e rendere più fruttuose le visite di giornalisti specializzati e produttori cinematografici internazionali che adorano le nostre isole e ne raccontano la bellezza. 
 
(Pianosa foto di M Garfagnoli)
 

Primi interventi sull’area umida di Mola

 

dopo 

Mola (Capoliveri)  Procedono gli interventi di riqualificazione presso l’area umida di Mola. Nei giorni scorsi sono stati posizionati dall’Ente Parco i nuovi cartelli informativi e sono stati realizzati i lavori di pulizia e di sfalcio delle passerelle di collegamento.  La prossima settimana saranno sistemate le nuove recinzioni in plastica riciclata sul lato di Porto Azzurro: l’accesso più esposto ad abbandono di rifiuti e comportamenti  non consentiti. La cartellonistica ricorda le norme di comportamento vigenti da tempo ai sensi del Piano del Parco: la zona infatti è inclusa  nella Zona B del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, é Zona speciale di conservazione (Zsc) e  Zona di protezione speciale (Zps) ai sensi delle direttive comunitarie, l'unica di rilievo sul territorio elbano.

 

Leggi tutto

Giampiero Sammuri risponde alla LAV sui mufloni

asap2

Sabato 4  agosto  è apparso sulla stampa e sui social  un appello della LAV al Ministro dell’Ambiente Sergio Costa  “Fermiamo lo sterminio dei mufloni dell’isola d’Elba”.  Il Presidente del Parco Giampiero Sammuri risponde

“Mi fa piacere che la LAV coinvolga  il Ministro dell’Ambiente Costa per due motivi, – Il Ministro è persona seria e competente, che conosce le norme sulla biodiversità e sulla fauna in particolare. Inoltre in tutte le uscite che ha fatto dall’inizio del suo mandato ogni volta che sono venute alla ribalta questioni che riguardavano la fauna, come ad esempio le problematiche relative all’orso ed al lupo, ha sempre affermato che si sarebbe rivolto all’ISPRA per pareri di carattere tecnico. È un atteggiamento di grande serietà in un periodo in cui la scienza sembra perdere colpi. L’ISPRA sull’eradicazione dei mufloni all’Elba ha dato parere favorevole e senza questo autorevole condivisione non ci saremo neanche sognati di iniziare il progetto di eradicazione.”

Leggi tutto

L’incoraggiante situazione dei castagneti elbani

 
castagno marchese foto di repertorio
 
 
 
L’incoraggiante situazione dei castagneti elbani
 
Nel Consiglio Direttivo del Parco del 1 giugno 2018 è stato rinnovato l’accordo tra l’Ente  e il Dipartimento di Gestione dei Sistemi Agricoli, Alimentari e Forestali GESAAF.- Università degli Studi di Firenze per il Monitoraggio delle condizioni vegetative dei castagneti elbani, analisi del loro valore ecologico e progettazione di interventi dimostrativi.
 
Riportiamo di seguito la  incoraggiante ed esauriente comunicazione del Dr. Alberto Maltoni del GESAAF, ricercatore  responsabile del progetto.
 
“Dopo alcune stagioni di forte apprensione per l’arrivo e la successiva infestazione del cinipide galligeno, insetto di origine cinese che colpisce il castagno, oggi la situazione fitosanitaria dei castagneti elbani si presenta molto migliorata. Le azioni di lotta biologica messe in atto con l’introduzione sull’Isola di un insetto antagonista specializzato hanno portato a buoni risultati, superiori alle aspettative. I lanci dell’insetto antagonista sono stati effettuati a partire dal 2014 grazie al Servizio Fitosanitario della Regione Toscana e sono proseguiti fino ad oggi grazie all’opera congiunta dell’Associazione Nazionale Città del Castagno, del Comune di Marciana e dell’Associazione Pedalta. Ad oggi in totale sono stati effettuati più di 100 lanci e i territori interessati sono stati quelli dei Comuni di Marciana, Campo nell’Elba, Capoliveri e Rio nell’Elba.
 

Leggi tutto

Conferenza stampa di presentazione del nuovo Direttore del Parco

Burlando Maurizio foto

 

Il Presidente del Parco Giampiero Sammuri ha il piacere di invitare
alla conferenza stampa di presentazione del nuovo
Direttore del Parco Nazionale Arcipelago Toscano
Dr. Maurizio Burlando
 2 agosto  alle ore 11,30 
presso la sede del Parco
  in località Enfola a Portoferraio

E..state nelle isole del Parco Nazionale Arcipelago Toscano

 

estatenelparco2018 web

E..state nelle isole del  Parco Nazionale Arcipelago Toscano

Bambini in spiaggia con le guide Parco

Per l’animazione estiva all’insegna della natura e del benessere  il Parco ha organizzato mini laboratori gratuiti di biowatching marino, in spiaggia, con le Guide del Parco all’Elba,  Pianosa e al Giglio e a Capraiaescursioni con Guida Parco gratuite  tutti i giorni al mattino e alla sera per adulti e bambini con itinerari di storia e natura.

Per i bambini

Tra castelli di sabbia e tuffi il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano offre ai suoi  piccoli visitatori un momento di educazione ambientale  per tutti i bambini nella fascia di età dai 6 agli 11 anni.

Anche questa estate  sono a disposizione delle famiglie le Guide Parco specializzate in biologia marina che possono  animare e diversificare  il divertimento sulle spiagge per i bambini in vacanza nell’Arcipelago Toscano, anche  di lingua inglese o tedesca. Gli appuntamenti sono stati fissati  sulle spiagge più interessanti dal punto di vista naturalistico e facilmente raggiungibili dalle famiglie in vacanza all’Elba,  Pianosa e al Giglio.

Leggi tutto

Bando per contributi a favore di progetti del territorio

panorama elba
 
L’Ente Parco Nazionale Arcipelago Toscano ha approvato con la delibera n 25 del 2018  un bando per l'erogazione di contributi  volti a promuovere e sostenere economicamente la programmazione, progettazione e realizzazione di attività  che favoriscano lo sviluppo dell’ecoturismo e la valorizzazione dei luoghi e dei saperi locali.
La somma stanziata in totale dal Parco è pari ad € 50.000,00 e  sarà ripartita tra i progetti ritenuti ammissibili  in base ai criteri stabiliti dal bando

Leggi tutto

Inaugurato Centro Educazione Ambientale Dune di Lacona

IMG 20180606 204543

 

6 giugno 2018 

Inaugurato Centro Educazione Ambientale Dune di Lacona  nella foto i Giampiero Sammuri , Ruggero Barbetti e il comandate Marzo Pezzotta del Reparto Carabinieri Parco Arcipelago Toscano

 

Il centro si trova nelle vicinanze dell'area dunale di Lacona,   situata lungo il versante meridionale dell'Elba. Alle spalle del tratto di circa 500 m di spiaggia, molto frequentata in estate, sono tuttora visibili lembi di dune naturali, in larga parte decapitate dall'inserimento di pinete artificiali e degradate dallo spianamento effettuato per la fruizione. Si tratta tuttavia dell'unico esempio di habitat naturale di costa sabbiosa superstite in tutto l'Arcipelago Toscano e, per questo, assai meritevole di difesa attiva. Il Parco Nazionale ha acquisito le aree e ha realizzato un progetto di recupero con fondi LIFE dell’intera aerea. 

Descrizione dell’area dunale. La sequenza della copertura vegetale dalla riva all'entroterra è contraddistinta da una successione di specie effimere fino a forme perenni che danno luogo a comunità vegetali più stabili. Sulla zona di spiaggia adiacente alla battigia sono presenti le piante annue come la Rughetta di mare. Sulle dune mobili compaiono le comunità ad Agropiro e Santolina delle spiagge che trattengono con le loro radici le particelle di sabbia, mentre la prima fascia consolidata è conquistata dalle pianticelle di Crucianella e Vedovina. La sommità delle dune più interne è occupata da una boscaglia a ginepri e al di là delle creste dunali, solo in ambiti limitati, permangono bassure dove risulta ancora visibile una zona umida caratterizzata dalla presenza del Giunco e da pratelli effimeri con Malcolmia ramosissima. Stupende le fioriture: in inverno e all'inizio della bella stagione è presente lo Zafferanetto poi seguono per tutta la primavera la Violacciocca selvatica e la Camomilla marina. Infine durante l'estate fioriscono il Giglio marino, e il Fiordaliso delle spiagge

 

Altri articoli...

LOGO UNESCO MAB En color.jpg    IT logo CETS    logo federparchi

Ultime News

Vivere il Parco Catalogo attività 2019

18-12-2018

        ...

Giornata della trasparenza 17 dicembre 2…

12-12-2018

    Il Parco Nazional...

Sinergie di natura per il futuro di Mont…

03-12-2018

    Siglato l’accordo...

I Parco Nazionali dell'Arcipelago Toscan…

20-11-2018

  I Parco Nazionali dell'Ar...

Isole da salvare: azioni concrete per un…

14-11-2018

  Convegno“Isole da salvare...

La riserva MAB Isole Toscane al 1°Conveg…

08-11-2018

E' in corso il  1°Convegno d...

AVVISO agli escursionisti e ai cittadini…

05-11-2018

A seguito dell’ondata di maltempo...

Seminario del PNAT sulla conservazione e…

31-10-2018

  Seminario del PNAT sulla ...

Bando per la formazione di Guide Parco s…

30-10-2018

    Dopo il primo bando...

Inaugurazione nuovo punto informativo al…

16-10-2018

  VIDEO MONTECRISTO  ...

Collisione nel Santuario dei cetacei. Le…

12-10-2018

  Collisione nel Santuario ...

22 settembre ripartono le passeggiate co…

05-09-2018

  Le passeggiate elbane del...

Portoferraio - Località Enfola

Tel 0565 919411 - Fax 0565 919428

PEC: pnarcipelago@postacert.toscana.it

Email:

C.F. 91007440497 P.IVA 01254460494

Fatturazione elettronica:
UFPRY8
Uff_eFatturaPA

Prossimi Eventi

15 Nov 2018
08:00AM - 05:00PM
Concorso ristoratori UPVIVIUM scad. 18.1.2019