• parco informa
  • Home
  • Il Parco informa
  • Ultime News

E’ online il bando per conferire il titolo di guida ufficiale ed esclusiva del Parco dell’Arcipelago Toscano

IMG 4825 400

Uscito oggi il  bando per il rilascio del titolo ufficiale ed esclusivo di  guida del Parco Nazionale Arcipelago Toscano.

Grazie alle disposizioni della Legge sui Parchi (art 14, comma 5, L 394/91), l'Ente può organizzare speciali corsi di formazione al termine dei quali rilascia il titolo ufficiale ed esclusivo di guida del Parco, si aprono così nuove opportunità di lavoro e di valorizzazione di una professionalità importantissima per la mission del Parco.

Leggi tutto

SPOT VIDEO Progetto Conservazione Lepre Italica

 

Spot Video sul progetto di sistema per la conservazione della Lepre italica  (Lepus corsicanus) realizzato per conto dell’Ente Parco del Cilento VDA

L’Ente Parco Nazionale Arcipelago Toscano, in collaborazione con l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale ha promosso un progetto per la tutela della Lepre italica (Lepus corsicanus) che rientra all’interno di un ampio programma di conservazione, finanziato dal Ministero dell’Ambiente e al quale hanno aderito altre aree protette.

Il progetto prevede un intervento sperimentale di reintroduzione con l’obiettivo di salvaguardare questa specie endemica, non più presente all’Elba  dagli anni ’30 del secolo scorso e considerata minacciata a livello “critico” secondo le recenti classificazioni IUCN.

Lo scopo di questa operazione è creare una popolazione stabile di Lepre italica all’Isola d’Elba, ampliare le conoscenze su questa specie per favorire in futuro ulteriori interventi di reintroduzione in altri ambiti.

E’ importante che l’opinione pubblica possa condividere con noi opinioni e tecniche per la conservazione delle specie autoctone; per saperne di più contatta ceci all’indirizzo e-mail "parco chiocciola islepark.it"

lepre italica

Leggi tutto

Salvataggio al Giglio

falco pellegrino

Salvataggio al Giglio

Un falco Pellegrino ferito è stato segnalato a Giglio Porto il 21 dicembre, si trovava a terra nel giardino di una abitazione privata. Allertato il Corpo Forestale, gli Agenti presenti sull’ Isola hanno provveduto al recupero del mal capitato Rapace prendendolo in custodia. Da loro il falco è stato consegnato nelle mani esperte dei veterinari del Centro Recupero Animali Selvatici della Maremma che si trova a Semproniano.
Quando si trova un uccello selvatico in difficoltà la prima tentazione è quella di aiutarlo con rimedi casalinghi. Ma questi tentativi estemporanei possono essere inefficaci o addirittura dannosi. In quei momenti c’è bisogno di informazioni corrette su come avvicinarli, nutrirli, sul tipo di trauma riscontrato, su come reintrodurli in natura. Per tale motivo se rinvenite un piccolo uccello caduto da un nido, un falco ferito, un riccio intossicato o qualunque altro animale selvatico, è bene, prima di intervenire in qualsiasi modo,  chiamare il Corpo Forestale dello Stato per ricevere le informazioni del caso, in modo che venga portato ad un Centro di Recupero, dove operatori e personale veterinario lo prenderanno in consegna curandolo fino alla riabilitazione e reintroduzione in natura.

Buon Natale dal Parco nazionale Arcipelago Toscano

gruppo auguri2015 1200

PNAT: 45 azioni per lo sviluppo sostenibile

IMG 3678 1200

 

La  formalizzazione delle proposte per la Carta Europea del Turismo sostenibile

Il 14 dicembre si è svolto il forum finale del percorso di certificazione  della Carta Europea del turismo sostenibile del Parco nazionale Arcipelago Toscano. Gli obiettivi strategici della Carta, lo ricordiamo,  sono  di migliorare lo sviluppo sostenibile e la gestione di un turismo nelle aree protette che tenga conto delle necessità dell’ambiente, delle comunità locali, delle attività imprenditoriali locali e dei flussi di visitatori, oltre ad accrescere  la conoscenza ed il sostegno alle Aree Protette d’Europa.

Leggi tutto

14 Dicembre il Parco incontra cittadini e Istituzioni

invito CETSTRASP blu 

Il 14 dicembre 2015 presso la Sala Consiglio della  sede del Parco edificio ex Tonnara in Loc. Enfola  Portoferraio

Alle ore 11,00 Forum finale CETS

Cerimonia ufficiale di sottoscrizione del Piano d’Azione durante la quale i soggetti capofila di ogni scheda sono invitati a sottoscrivere i propri impegni verso lo sviluppo del turismo sostenibile nel territorio protetto. Il Parco Nazionale ha iniziato, nel gennaio scorso, il percorso per la certificazione della Carta Europea per il Turismo Sostenibile e adesso è pronto per presentare la candidatura ad Europarc Federation, grazie alla partecipazione di tutte le parti pubbliche e private che hanno creduto in questo utile strumento metodologico per una migliore gestione dello sviluppo del turismo sostenibile

Alle ore 12,00 .“II Giornata della trasparenza" Risultati 2015 e programmi 2016

Al termine della mattina gli studenti del Istituto Professionale Alberghiero “R. Brignetti” di Portoferraio offriranno un aperitivo agli intervenuti

 

Piu fondi per i sentieri del Parco

phoca thumb l 019

Si è tenuto ieri il Consiglio Direttivo del Parco nazionale Arcipelago Toscano  dedicato alle ultime variazioni delle poste del bilancio 2015.

 Previsto un ulteriore  incremento dei fondi  da spendere nel 2015 per la sistemazione dei sentieri , con questa integrazione si arriva complessivamente  a circa 660.000 euro. Dopo infatti una ricognizione dei percorsi di competenza dell’Ente su tutto l’Arcipelago Toscano, avviata con un incarico di georeferenziazione, che sarà  concluso a fine gennaio 2016, il Parco sarà in grado di selezionare i sentieri da sistemare e  bandirà l’incarico triennale ad una azienda per la manutenzione straordinaria e ordinaria  della rete sentieristica.

Leggi tutto

Contributi del Parco per il turismo scolastico nell'area protetta

 

Professori in visita alle dune di Lacona 400

 

Il Parco ha approvato un bando per la concessione di contributi a favore degli istituti scolastici  che organizzano uscite didattiche nel territorio del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano all’insegna della educazione responsabile e sostenibile .

Previsto uno stanziamento di € 15.000 per sviluppare progetti didattici nelle isole dell’Arcipelago Toscano  per tutti i profili scolastici presenti sulle isole toscane. Altri  € 40.000 sono invece per quegli istituti scolastici italiani o esteri, che intendano promuovere uscite didattiche sul territorio del Parco.

Leggi tutto

Premi alla ricerca su biodiversità e sviluppo sostenibile

foto Sammuri Bartolini

 

Premi per attività accademiche sulla biodiversità e lo sviluppo sostenibile E’ stato pubblicato il nuovo bando per premi di ricerca promosso dal Parco Nazionale Arcipelago Toscano in collaborazione con la Banca dell’Elba. I premi sono del valore di € 2.000,00 ciascuno.  Quest’anno, oltre alla tematica biodiversità degli ambienti protetti delle sette isole dell'Arcipelago Toscano, è stato introdotto anche il tema dello sviluppo sostenibile, secondo un impegno che il Parco ha preso nel percorso per l’acquisizione della Carta Europea del Turismo Sostenibile (CETS) promossa presso Europarc Federation. Possono partecipare i cittadini della Comunità Europea con laurea conseguita in Italia o presso Università europee legalmente riconosciute, che abbiano svolto ricerche inerenti la biodiversità e lo sviluppo sostenibile nel territorio protetto dell’Arcipelago Toscano, ricadenti in una o più delle seguenti tematiche: · Biodiversità genetica · Biodiversità di specie · Biodiversità di popolazione · Biodiversità di ecosistema · Biodiversità agricola · Conservazione della biodiversità · Pianificazione dello sviluppo sostenibile · Strategie culturali e strutture territoriali per lo sviluppo locale in ottica di sostenibilità · L’ecoturismo come strumento di sviluppo sostenibile · Sviluppo sostenibile, ambientale, economico e sociale.

Leggi tutto

Massacro di cernie a Cerniopoli il paradiso dei sub a Capraia

LacerniaTina 400

Sterminate 11 cernie  a Cerniopoli il paradiso dei sub a Capraia. Sammuri: non siamo arrivati in tempo.

Fabio Mazzei  assessore del Comune di Capraia  e istruttore subacqueo,   ha informato il Parco con profonda amarezza del massacro delle cernie nel sito denominato Cerniopoli  che lui battezzo’ tredici anni fa.

Il sito diventato famoso tra i subacquei avrebbe finalmente trovato l’ufficialità  con la nuova zonazione a mare di Capraia in corso di istituzione grazie alla collaborazione del  Parco e del Comune di Capraia che hanno portato avanti una lunga consultazione e concertazione  tra la comunità capraiese  La nuova zonazione  prevede che l’area di  Cerniopoli  sia  una zona B, lungo  la costa, dove sarà vietata la pesca. Attualmente l’iter di approvazione  è nelle mani  della Regione Toscana  per la richiesta di VAS  (Valutazione Ambientale Strategica,un procedimento di analisi preventiva dell’impatto ambientale derivante dall’attuazione degli strumenti di pianificazione, al fine di promuovere lo sviluppo sostenibile e proteggere l’ambiente.)

“Per tredici anni sono riuscito con grande fatica , - Dice Fabio Mazzei-  prima a tenerla segreta e poi, diventato il sito più richiesto dal turismo subacqueo, a tutelarlo con le mie forze . Nove anni fa Donatella

Leggi tutto

Altri articoli...

Ultime News

Pubblicato l’avviso pubblico per il rin…

09-01-2018

      L’Ente Parc...

Bando per la formazione di Guide Parco s…

04-01-2018

      Bando per...

Sammuri Presidente del Parco Nazionale A…

18-12-2017

      GIAMPIERO...

Eletto il Presidente della Comunità del …

15-12-2017

  COMUNITÀ DEL PARCO NAZION...

Acquisti solidali a sostegno dei Parchi …

05-12-2017

  Iniziativa di sostegno ai...

Montecristo insieme

27-11-2017

    RINVIATO A DATA DA ...

Corso Aggiornamento per Guide Parco “C…

20-11-2017

Si sta svolgendo  a Forte Ingl...

La Vespa Velutina una possibile minaccia…

14-11-2017

    Con il Progetto L...

Corso di formazione per selecontrollori …

27-10-2017

  CORSO DI FORMAZIONE PER SEL...

Sottoscritto il Protocollo Operativo di …

12-10-2017

    Il 12 ottobre a L...

Corso di formazione 23 e 24 ottobre al P…

15-09-2017

  CORSO DI FORMAZIONE PER OPE...

Aperto il bando per i 100 residenti che …

12-09-2017

  La vista è  prevista il...

Portoferraio - Località Enfola

Tel 0565 919411 - Fax 0565 919428

PEC: pnarcipelago@postacert.toscana.it

Email:

C.F. 91007440497 P.IVA 01254460494

Fatturazione elettronica:
UFPRY8
Uff_eFatturaPA

Prossimi Eventi

Nessun evento