• delfini

Perché dobbiamo preoccuparcene?

Le specie aliene invasive sono in forte aumento in tutto il mondo come effetto collaterale della globalizzazione. Gli studiosi ritengono che in diversi casi anche i recenti cambiamenti climatici agiscono come fattore di incremento dell’invasività di queste specie. Le specie aliene invasive determinano un forte impatto per l'economia, l'ambiente e la società.

Per comprendere meglio la dimensione del problema, basti pensare che in Europa le specie aliene di flora e fauna sono circa 10.000.

Solo in Italia le specie aliene di flora sono oltre 1.000, di cui circa la metà risulta ormai naturalizzata nel nostro Paese e un terzo di queste risulta invasiva in quanto capaci di diffondersi rapidamente. Le specie di antica introduzione (archeofite) sono appena un centinaio mentre la quasi totalità delle specie aliene di flora sono giunte in Italia dopo la scoperta delle Americhe (neofite).

Tra i mammiferi terrestri europei il 20% è da considerare introdotto dall’uomo e quindi estraneo alla fauna originaria. Attualmente il tasso di introduzione è di una nuova specie all’anno (rispetto ad un tasso di 0.03 specie/anno registrato prima del 1800). L’Italia è uno dei paesi europei maggiormente interessati dalle introduzioni di mammiferi alieni. Ad oggi, nella nostra penisola, vi sono 14 specie introdotte e di queste 7 risultano ormai naturalizzate.

Tra gli insetti il dato è ancora più preoccupante, se si considera che sono oltre 700 le specie aliene presenti nel nostro Paese. Di queste, circa una trentina sono considerate invasive, creando forte preoccupazione a causa dei fortissimi impatti che determinano sia negli ambienti agricoli che sugli ecosistemi naturali. Inoltre alcune di queste specie causano impatti sociali enormi; basti pensare alla diffusione della zanzara tigre (Aedes albopictus).

Vai alla lista delle specie “più pericolose” per saperne di più e imparare a riconoscere le specie.

logo isoleditoscana MaB   IT logo CETS    logo federparchi

Ultime News

Inaugurato il nuovo Punto Informativo e …

11-08-2020

Durante la sua ampia visita all’a...

Il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa …

05-08-2020

  Il Ministro dell’Ambiente&n...

Comune e Parco Nazionale lanciano il Mig…

04-08-2020

   E’ indubbiamente un...

5 agosto cerimonia di intitolazione del …

03-08-2020

Si terrà il 5 agosto alle ore 19...

Completata nell’Isola del Giglio e a Gia…

31-07-2020

  Nelle scorse settimane l’...

Snorkeling con il progetto Interreg Nep…

29-07-2020

  Lo snorkeling è un'attivi...

Plastic Busters MPAs al lavoro nell’Arci…

28-07-2020

  Plastic Busters MPAs al lav...

L’Isola di Capraia rivela il suo patrimo…

28-07-2020

  L’Isola di Capraia rivela...

Pubblicato il bando di Parco e Ordine Ar…

27-07-2020

Comunicato congiunto Pubblicato il...

Sea watching con il Parco nazionale Arci…

23-07-2020

Sea watching con il Parco nazionale...

Il ritorno del Guerriero a Capraia – Ina…

23-07-2020

  Nell’ambito del progetto ...

Giannutri Parco e Comune hanno inaugur…

22-07-2020

All’Isola di Giannutri questa matti...

Portoferraio - Località Enfola

Tel 0565 919411 - Fax 0565 919428

PEC: pnarcipelago@postacert.toscana.it

Email:

C.F. 91007440497 | P.IVA 01254460494

Fatturazione elettronica:
UFPRY8
Uff_eFatturaPA

Prossimi Eventi

09 Lug 2020
08:00AM - 05:00PM
Eventi Capraia 2020
09 Lug 2020
08:00AM - 05:00PM
Eventi Giglio e Giannutri
09 Lug 2020
08:00AM - 05:00PM
Eventi su tutte le isole programma annuale