• parco informa
  • Home
  • Il Parco informa
  • Ultime News

Il Parco per le scuole: educazione ambientale sull’inquinamento marino

momar

Continuano le attività del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano nell’ambito del progetto di cooperazione transfrontaliera MOMAR il quale, oltre che riunire le esperienze della Toscana, della Sardegna e della Corsica per creare un sistema di monitoraggio marino integrato, prevede alcune delle attività di divulgazione e sensibilizzazione delle comunità locali sulle tematiche del rispetto dell’ambiente.

Dopo il ciclo di seminari formativi sui vari aspetti dell’inquinamento marino, che ha visto partecipare Forze dell’Ordine, volontari della Protezione Civile, titolari e rappresentanti dei diving e guide ambientali, l’Ente Parco ha voluto coinvolgere il mondo della scuola con un progetto di educazione ambientale presentato ai vari istituti comprensivi dell’Arcipelago Toscano.

scuolemomar

Obiettivo del pacchetto didattico è stato quello di educare gli studenti al rispetto dell’ambiente e alla protezione delle coste attraverso un percorso di conoscenza per mezzo del quale si è voluto promuovere buone pratiche di comportamento eco-responsabile.

Purtroppo, una parte considerevole dell’inquinamento marino è prodotto da materiale di vario genere che viene scaricato in mare e che, per azione delle onde e delle correnti, finisce inevitabilmente per accumularsi sulle spiagge.

Per far comprendere a fondo tale problema, 230 ragazzi delle 13 classi delle scuole medie di Portoferraio, Porto Azzurro e Capoliveri, sono stati coinvolti in un’attività di campionamento dei rifiuti depositati dal mare: in spiaggia è stata delimitata un’area all’interno della quale tutti gli studenti, armati di guanti, sacchetti e scheda di rilevamento, hanno raccolto e catalogato con precisione tutto il materiale antropico, suddividendo i campioni raccolti per tipologia e tempi di degradazione nell’ambiente.

L’attività, oltre che fornire ai ragazzi varie nozioni sul concetto di inquinante, di rifiuto e sugli effetti di questi sull’ambiente, ha fatto sì che essi potessero prendere coscienza del tema trattato attraverso un percorso didattico teorico-pratico di indagine e di elaborazione dati.

 

Dott. Francesco De Pietro

 

Incontro pubblico su collegamento Elba-Pianosa

 

Incontro pubblico

per la Trasparenza amministrativa degli Enti

 

Collegamento Elba - Pianosa

fruizione  a terra

presso la Sala della Provincia

Mercoledì  4 maggio ore 10.30

 

 

Si invitano gli interessati a partecipare all'incontro organizzato dal Parco Nazionale Arcipelago Toscano e dal Comune di Campo dell'Elba per illustrare gli aspetti organizzativi che seguiranno all'attivazione del previsto collegamento marittimo tra Marina di Campo e l'isola di Pianosa.

Interverranno il sindaco del Comune di Campo, Vanno Segnini e il direttore del Parco, Franca Zanichelli.

 

L'invito a partecipare è rivolto soprattutto alle agenzie e agli operatori turistici, alle guide, alle forze dell'ordine che operano su Pianosa, ai soggetti che attuano interventi e servizi a vario titolo sull'isola, ai ricercatori, alla stampa e a tutti coloro che vogliono esaminare quanto si sta predisponendo per visitare il territorio di Pianosa a partire dal giugno 2011. La divulgazione delle informazioni in fase di completamento della procedura di gara per l'individuazione del vettore che consentirà il collegamento punta a garantire il rispetto delle regole di accesso all'isola, a far conoscere le modalità di utilizzo dei servizi oggi in vigore, le modifiche introdotte, le iniziative che saranno promosse successivamente al 1 giugno 2011.

 

E' auspicabile un confronto costruttivo per contribuire alla soluzione di criticità emerse negli scorsi anni.

 

 

Convegno 15 anni di Parco

logo_15_anni_parco--

 

15 anni di Parco ed il futuro dell'Arcipelago Toscano


Sabato 30 aprile  2010 - ore 11,00

Portoferraio - Enfola, Sede dell'Ente Parco nazionale dell'Arcipelago Toscano


 

Leggi tutto

Bando di gara: Interventi di messa in sicurezza della rete sentieristica del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano

Bando di gara
Interventi di messa in sicurezza della rete sentieristica del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano.
scad. 9/5/2011

Avviso pubblico per l’attivazione di progetti nell’ambito dell’iniziativa “2011 anno internazionale del volontariato”

SOSTEGNO A PROGETTI DI CURA DEL TERRITORIO
AVVISO PUBBLICO PER L’ATTIVAZIONE DI PROGETTI NELL’AMBITO
DELL’INIZIATIVA “2011 ANNO INTERNAZIONALE DEL VOLONTARIATO”
1. Finalità
L’Ente Parco Nazionale Arcipelago Toscano, in coerenza con gli obiettivi definiti dalle Nazioni Unite
nell’Anno Internazionale del Volontariato e dal Consiglio dell’Unione Europea con l’iniziativa “Anno
Europeo delle Attività Volontarie che promuovono la Cittadinanza Attiva”, nonché dal decennio
UNESCO 2005/2014 per l’Educazione allo Sviluppo Sostenibile, intende promuovere e sostenere
economicamente la programmazione, progettazione e realizzazione di attività di volontariato ed azioni
educative coerenti con i documenti programmatici internazionali, nazionali e regionali in materia di
ambiente, conservazione del patrimonio naturale, cura del territorio e delle tradizioni.
Saranno considerate “attività di volontariato” “tutti i tipi di attività di volontariato, formali, non formali
o informali, intraprese in base alla libera volontà, scelta e motivazione di una persona e senza scopo di
lucro”.
L’avviso è, pertanto, rivolto a gruppi di volontariato che autonomamente o tramite i Comuni
dell’Arcipelago Toscano, si faranno promotori di progetti da realizzare con azioni ed iniziative quali
"laboratori di educazione e formazione permanente volti a generare azioni positive e concrete per il
territorio dell’Arcipelago Toscano”.

Riaperta la casa del Parco di Rio nell'Elba

casa_del_parco_rio_nellelba

Riaperta la Casa del Parco "Franco Franchini" di Rio nell'Elba: punto informativo escursioni guidate e molto di più...
  Casa del Parco di Rio nell'Elba: un punto di partenza da cui imparare e conoscere il territorio orientale dell'Isola e le risorse del Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano

Di nuovo aperta al pubblico la Casa del Parco di Rio nell'Elba, grazie alla collaborazione fra il Comune di Rio nell'Elba e il Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano. Per la sua  suggestiva posizione fra i Canali e i Lavatoi pubblici di Rio, la Casa del Parco rappresenta un punto di ritrovo strategico per imparare a conoscere ed esplorare il versante più orientale dell'Isola e le bellezze legate alla storia e al patrimonio culturale, ambientale e faunistico di questo territorio. Ad accogliere i turisti e gli amanti del Parco, nella suggestiva cornice dei "Canali", ci sarà Cinzia Battaglia, consulente ambientale e guida Parco, profonda conoscitrice del territorio elbano.

Durante la stagione di apertura saranno organizzate anche una serie di iniziative culturali: presentazioni di libri, letture pubbliche e serate a tema. Inoltre durante i giorni di apertura sarà disponibile  la consultazione una piccola biblioteca per la ricerca di elementi di biologia, zoologia, geologia, botanica, per la storia del territorio dell'arcipelago e curiosità.

Presso la Casa del Parco di Rio è possibile consultare i monitor didattici e sono inoltre disponibili le cartine aggiornate con i sentieri per il trekking, le pubblicazioni divulgative per riconoscere le orchidee selvatiche, la pubblicazione dedicata alle farfalle. Sono inoltre disponibili diversi articoli di merchandising con il marchio Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano e altre interessanti pubblicazioni sul Parco e su Rio nell' Elba.

 Inoltre il 16 aprile inizierà  il  festival del camminare 2011, che coivolgerà anche escursioni e iniziative nel versante orientale e il 21 maggio inizierà la Festa dei Parchi 2011.

Si ricorda che la Casa del Parco è ad ingresso libero .

CASA DEL PARCO “FRANCO FRANCHINI” Rio nell’Elba
ORARIO DI APERTURA APRILE 2011

1-2-3 Aprile dalle 10.00 alle 13.00
8-9-10 Aprile dalla 10.00 alle 13.00
15 Aprile dalle 16.00 alle 19.00
16-17 Aprile dalle 10.00 alle 13.00
20-21-22-23 Aprile dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00
24-25 Aprile dalle 10.00 alle 13.00 Con escursioni come da programma Festival del Camminare 2011
29-30 Aprile dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00

Per informazioni Casa del Parco tel.0565/943399

 

Comunicato dell'Ufficio Stampa del Comune di Rio nell'Elba.

Le decisioni dell'ultimo Consiglio Direttivo

foto_penco-la_scola_di_fronte_a_pianosa

 

Recensione sui contenuti degli atti approvati dal Parco

Il Consiglio del Parco, riunito lo scorso 11 marzo, ha assunto importanti decisioni per visitare le piccole isole  e ha promosso numerose  azioni per valorizzare la sentieristica e l'ecoturismo.

 

Pianosa

In via sperimentale, saranno posizionate a mare sei boe di ormeggio per la fruizione sostenibile per altrettanti punti di immersione e quattro boe da utilizzare per la sosta temporanea delle barche d'appoggio. Il Parco e il Comune di Campo nell'Elba hanno lavorato di comune accordo per questa mossa; poi dovranno sviluppare il sistema di fruizione più idoneo definendo modalità e regole trasparenti. Il compito imminente del Parco è quello di approvare in via definitiva il progetto di localizzazione per sperimentazione e monitorare gli effetti. Soprattutto deve bandire la gara per la affidare la posa in opera delle boe e lo fa di concerto con l'amministrazione comunale. E' una corsa contro il tempo per garantire la fruizione al più presto ma è prematuro prevedere la data di apertura alle immersioni.

Leggi tutto

Il Giorno della rondine: 21 marzo

rondine_f._mezzatesta--

 

Il Parco dell'Arcipelago Toscano lancia il giorno della rondine

 

 “S. Benedetto la rondine sotto il tetto” dice il proverbio ed è proprio il 21 di marzo il giorno scelto dal Parco nazionale dell’Arcipelago Toscano, dal Comune di Marciana alta e dal Gruppo Natour biowatching, per dare il benvenuto  con una giornata di festa, alle rondini che stanno arrivando da noi per nidificare. Come ogni primavera, tanti uccelli ritornano sulle coste italiane dopo un viaggio faticosissimo di 14.000 chilometri dai loro soggiorno invernale oltre il Sahara. Nasce così “Il Giorno della rondine”, un’iniziativa che verrà ripetuta negli anni a venire per aiutare il popolo migratore e che si vuole estendere a tutt’Italia. Il mondo della scuola e gli adulti cooperano fianco a fianco e diventano custodi dei piccoli uccelli che si fermano a fare i loro nidi nei paesi. Il 2011 è un anno speciale perché anche l’Unione europea e l’Unesco hanno sancito che è l’anno dedicato al volontariato per il suo prezioso apporto nella società civile.

Gli studenti delle scuole medie ed elementari di  Marciana alta si sono mobilitati realizzando, con l’aiuto del farmacista del paese, Antonio Carli, speciali nidi artificiali fatti con cassette di legno dotate di appositi fori per consentire l’ingresso dei velocissimi rondoni mentre per le rondini vere sono pronte apposite assicelle per permettere l’appoggio dei loro nidi naturali. “Si tratta di un’iniziativa davvero speciale” dice Franca Zanichelli, direttore del parco nazionale, “è bello che a mettere i nidi siano proprio i ragazzi di Marciana, scopo del Parco nazionale non è solo la tutela diretta della biodiversità ma anche la crescita di una  cultura della natura”. Secondo Anna Bulgaresi, sindaco di Marciana alta e insegnante della scuola promotrice dell’iniziativa :”questi ragazzi  danno coraggio agli adulti perché sono molto sensibili ai temi della tutela ambientale ed è uno stimolo anche per l’ Amministrazione comunale. L’anno scorso infatti abbiamo modificato il regolamento edilizio in senso favorevole alla nidificazione di specie alleate dell’uomo nel contenimento degli insetti dannosi alla salute”.

Lunedì 21 marzo dalle ore 10.00  l’appuntamento sarà quindi con tutti i ragazzi di Marciana alta, con le autorità e i volontari  per la festa del ”Giorno della rondine” a posizionare nidi e, come dice Francesco Mezzatesta, ideatore  dell’iniziativa per il Gruppo biowatching dell’Arcipelago toscano :“ad accogliere le nostre amiche rondini!”

 

Convocazione Consiglio Direttivo del 11/3/2011

Ordine del giorno del 11 marzo 2011

 

del   3 marzo  2011

Prot. n.  1188 

                                                        Ai Sigg. Consiglieri

                                                       Al Collegio dei Revisori dei Conti

                                                       Al Presidente della Comunità del Parco

Il Consiglio Direttivo dell’Ente Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, è convocato il giorno 11 marzo 2011, presso la sede provvisoria dell’Ente Parco in Loc. Enfola, a Portoferraio. I lavori avranno inizio alle ore 10,00 in I convocazione e alle ore 10,30 in II convocazione con il seguente:

 

Ordine del giorno del 11 marzo  2011

 

  1. Approvazione verbale delle seduta del 26 gennaio   2011;
  2. Comunicazioni del Presidente;
  3. Ratifica provvedimento d’urgenza del Presidente  1 del 28 .2.2011 avente ad oggetto: Adozione piano triennale della Performance;
  4. Ratifica del provvedimento d’urgenza 2  del 28.2.2011 avente ad oggetto:  Progetto “Sulla scia dei cetacei” per la partecipazione bando Telecom;
  5. Progetti sulla Biodiversità: Interventi per la salvaguardia del Falco pescatore e creazione di una esposizione naturalistica presso l'Isola di Montecristo;
  6. Linee guida posizionamento boe all’Isola di Pianosa
  7. Piano AIB- approvazione modifiche
  8. Linee guida Gorgona  integrazioni;
  9. Approvazione bando per Tesi di Laurea;
  10. Approvazione bando per la fruizione dell’Isola di Montecristo;
  11. Anno del volontariato: progetti di educazione permanente;
  12. Programmazione eventi del Parco 2011;
  13. Varie ed eventuali.

 

Cordiali saluti           

                                        F.to il Presidente

                                        Mario Tozzi

Seconda sessione dei seminari formativi sull'antinquinamento

Seconda sessione dei seminari formativi su " L'inquinamento marino: conoscere, prevenire, agire"- Progetto MOMAR

 

Continua l'appuntamento con i seminari formativi organizzati dall'Ente Parco su vari aspetti relativi all'inquinamento marino e delle coste nell'ambito del progetto di cooperazione transfrontaliera MOMAR.

Nella prima sessione dello scorso gennaio, un attento e numeroso pubblico tra cui i rappresentanti delle Forze dell'Ordine, guide ambientali, volontari della Protezione Civile e operatori diving del territorio elbano, ha seguito con interesse i primi due interventi rispettivamente del Comandante Antonio Catino e del Dott. Fabio Bulleri.

Il Com. Catino ha presentato gli aspetti normativi che regolano le varie attività di intervento in situazioni di emergenza  e le procedure messe in atto dalla Capitaneria di Porto in caso di incidenti rilevanti di oil spill.

Nel secondo incontro si è parlato di inquinamento di tipo biologico con il Dott. Bulleri dell'Università di Pisa, il quale, oltre a descrivere le varie specie esotiche presenti nel Mediterraneo, ha esposto i rischi e le criticità a cui l'ecosistema marino è sottoposto con l'introduzione di tali specie.

 

Il programma dei prossimi due incontri è il seguente:

 

Martedì 22 febbraio ore 15,00-18,00 presso la  Sala della Provincia in Viale Manzoni a Portoferraio

  • "Tecniche di biomonitoraggio dei contaminanti" intervento del Dott. Nicola Bianchi del Dipartimento di Scienze Ambientali dell'Università di Siena.  

Giovedì 24 febbraio  ore 15,00-18,00 presso l'Aula Magna dell' I.T.C.G. Cerboni in P.zzale A. Buttafuoco a Portoferraio si terranno tre interventi su :

  • "Tecniche operative di bonifica del mare da inquinamenti di idrocarburi od altre sostanze nocive" A cura del  Capitano di Lungo Corso Walter Mazzei dell'Ufficio rischi idrogeologici ed antropici del Dipartimento della Protezione Civile - servizio rischio ambientale;
  • "Servizio Nazionale di Protezione Civile - il Centro Operativo Emergenze Marittime del DPC" con il Capitano di Corvetta Alessio Loffredo dell'Ufficio Gestione delle Emergenze - Centro Operativo Emergenze Marittime;
  • "Le nuove tecnologie per il monitoraggio dell'inquinamento da idrocarburi in mare" con il  Dott. Michele Cocco. L'intervento illustrerà le attività del progetto di ricerca scientifica ARGOMARINE finanziato dalla Comunità Europea e del quale il Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano è coordinatore a livello europeo.

 Si ricorda che l'iscrizione ai seminari è ancora aperta a tutti coloro i quali siano interessati a prenderne parte. A tutti i partecipanti verrà rilasciato un attestato di frequenza. 

 

Il modulo di iscrizione  dovrà essere  compilato e  fatto pervenire tramite fax (0565 919428) o e-mail (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

Altri articoli...

Ultime News

Pubblicato l’avviso pubblico per il rin…

09-01-2018

      L’Ente Parc...

Bando per la formazione di Guide Parco s…

04-01-2018

      Bando per...

Sammuri Presidente del Parco Nazionale A…

18-12-2017

      GIAMPIERO...

Eletto il Presidente della Comunità del …

15-12-2017

  COMUNITÀ DEL PARCO NAZION...

Acquisti solidali a sostegno dei Parchi …

05-12-2017

  Iniziativa di sostegno ai...

Montecristo insieme

27-11-2017

    RINVIATO A DATA DA ...

Corso Aggiornamento per Guide Parco “C…

20-11-2017

Si sta svolgendo  a Forte Ingl...

La Vespa Velutina una possibile minaccia…

14-11-2017

    Con il Progetto L...

Corso di formazione per selecontrollori …

27-10-2017

  CORSO DI FORMAZIONE PER SEL...

Sottoscritto il Protocollo Operativo di …

12-10-2017

    Il 12 ottobre a L...

Corso di formazione 23 e 24 ottobre al P…

15-09-2017

  CORSO DI FORMAZIONE PER OPE...

Aperto il bando per i 100 residenti che …

12-09-2017

  La vista è  prevista il...

Portoferraio - Località Enfola

Tel 0565 919411 - Fax 0565 919428

PEC: pnarcipelago@postacert.toscana.it

Email:

C.F. 91007440497 P.IVA 01254460494

Fatturazione elettronica:
UFPRY8
Uff_eFatturaPA

Prossimi Eventi

Nessun evento