• parco informa
  • Home
  • Il Parco informa
  • Ultime News

Massimo Avancini è il nuovo commissario straordinario del Parco

 

Dr.Massimo_Avancini

Dal giorno 16 aprile il Parco nazionale dell’Arcipelago Toscano  è commissariato con un decreto (GAB-DEC-2012 del 12 aprile 2012) del Ministero dell’Ambiente che nomina  per tre mesi  il Dr. Massimo Avancini, funzionario della Direzione Generale per la Protezione della Natura e del Mare del Ministero dell’Ambiente e  attuale Presidente del comitato tecnico scientifico all’emergenza Concordia, organo di supporto per le decisioni della Protezione Civile sull’isola del Giglio.

Avancini  ha già  svolto per il Parco funzioni di coordinamento tecnico nel 2007 prima dell'arrivo dell'attuale dirigenza. Il Direttore del Parco Franca Zanichelli ha dichiarato: "Il Dr. Avancini conosce il nostro Ente e noi abbiamo già avuto la possibilità di apprezzare la sua competenza. Sarà più facile affrontare il delicato passaggio istituzionale.  Lunedì 23 il Commissario incontrerà il personale per mettere in fila le priorità e dare sostanza agli impegni che l'Ente dovrà assumere con i poteri commissariali. Mi ha chiesto di preparare un invito per potere incontrare tutti i sindaci alle 17.00 all'Enfola per un saluto e uno scambio di vedute. Il nostro augurio che si apra un periodo felice per il Parco”

L'ambiente per alimentare l'economia della felicità

francescopiraLuciano_Canova2-Giampiero_Sammuri

 

Sabato 21 aprile ore 10,00

“L’ambiente per alimentare l’economia della felicità: viverlo, comunicarlo e salvaguardarlo.”

 

Incontro con

 

Francesco Pira,  Luciano Canova e Giampiero Sammuri

Sede del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano

Ex Tonnara dell’Enfola – Portoferraio

 

Il Festival del Camminare: una bella  occasione per  recuperare pillole di felicità.

 

L’incontro  proposto stupirà per la novità dei temi trattati. I protagonisti di questo incontro saranno Francesco Pira, sociologo, giornalista, docente universitario e consigliere nazionale dell’Associazione italiana della Comunicazione Pubblica e Luciano Canova, un giovane docente di economia della Scuola di Formazione post universitaria Enrico Mattei, (Milano) conosciuto per il suo libro dal titolo affascinante: “Una gabbia andò a cercare l’uccello. L’ambiente ed il suo valore”.

Leggi tutto

Le foto dell'inaugurazione del Festival del Camminare all'Orto dei Semplici (Rio nell'Elba)

Le foto dell'inaugurazione del Festival del Camminare all'Orto dei Semplici (Rio nell'Elba)

6 aprile 2012

santa_caterina1

 

santa_caterina2

santa_caterina3

 

santa_caterina4

Interventi straordinari di messa in sicurezza della rete sentieristica del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano. La soddisfazione del Presidente

volterraio_01 

Il Parco ha concluso il primo lotto dei lavori straordinari di messa in sicurezza della rete sentieristica dell’isola d’Elba all’interno della area protetta . Nel complesso si tratta di circa 78 Km di percorsi, circa 40 % dei sentieri , dentro il Parco, i lavori erano  iniziati a luglio 2011.

Il secondo  lotto di lavori di tipo  più ordinario interesserà  altri 50 km di sentieri,  partirà  i primi di aprile e si concluderà a giugno. Il  terzo e ultimo  lotto  sarà fatto in estate.  In tutto il costo degli interventi sarà di 650 mila euro, finanziati dalla Regione Toscana  e per circa un quarto dal Parco stesso.

Le attività appena concluse hanno mirato alla messa in sicurezza dei tracciati colpiti da fenomeni di dissesto in atto lungo sentieri, mulattiere, punti panoramici e aree di sosta attrezzate localizzate in diversi settori dell’isola d’Elba. I Comuni interessati sono Portoferraio, Marciana, Marciana Marina, Rio nell’Elba, Rio Marina, Porto Azzurro e Capoliveri.

“Grazie al finanziamento della Regione Toscana e del Parco e alla progettazione e direzione tecnica dell’Arch De Luca e dei suoi collaboratori,   il Parco è riuscito a mettere un po’ in ordine il suo territorio per la bella stagione e proprio  per l’inizio del Festival del camminare, -  dice il presidente Banfi - un progetto a cui tenevo molto e che avevo seguito da vicino  nelle sue fasi istruttorie.  Sono soddisfatto dei risultati  ottenuti. Sono stati spesi molti denari  pubblici e spero che non si debbano ancora vedere atti di vandalismo o di disprezzo  delle regole che vanificherebbero gli interventi fatti.”

Leggi tutto

Grazie al Ministro Clini per la grande attenzione all’Arcipelago Toscano e al Santuario dei Cetacei

 

giglio_1.3.2012-

 

Il Presidente del Parco Banfi e il Direttore Zanichelli ritengono che la proposta di un Centro nazionale  per lo sviluppo sostenibile al Giglio e  il decreto-rotte del Ministro Clini rappresentino una svolta molto positiva per l’Arcipelago Toscano e il Santuario dei Cetacei. Con questo sentire rientrano all’Elba dopo l’incontro a cui hanno partecipato ieri  al Giglio con il Ministro dell’Ambiente. Il Ministro aveva da tempo annunciato provvedimenti in questo senso e ora ne raccogliamo i frutti.  In particolare  il contenuto del “decreto-rotte” fissa limiti al transito vicino alle aree protette nazionali e a siti particolarmente sensibili dal punto di vista ambientale, come il Santuario dei cetacei. Nello specifico: viene introdotto infatti un limite di 2 miglia di distanza che le navi superiori alle 500 tonnellate dovranno rispettare in prossimità delle aree protette. Dove necessario, l’Autorità marittima potrà variare il nuovo limite per assicurare l’accesso e l’uscita dai porti e per garantire la sicurezza della navigazione. Attenzione particolare  viene riservata al Santuario dei cetacei, zona di elevata fragilità ambientale: le navi infatti saranno tenute ad adottare sistemi di ritenuta del carico per garantirne la massima tenuta e stabilità, così da prevenire e impedire perdite accidentali come quella dei fusti  dispersi nelle acque di Gorgona.

 

Leggi tutto

Consiglio Direttivo del 27/02/2012

Il Consiglio Direttivo dell’Ente Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, è convocato il giorno 27 febbraio 2012, presso la sede dell’Autorità Portuale di Piombino.

tonnarasede

I lavori avranno inizio alle ore 14,00  in I convocazione e alle ore 14,30 in II convocazione con il seguente:

 

Ordine del giorno del 27  febbraio  2012

 

  1. Approvazione verbale delle seduta del 6 febbraio  2012;
  2. Comunicazioni del Presidente
  3. Approvazione al Piano ecoturismo;
  4. Tutela del vero Made in Italy;
  5. Costa Concordia: costituzione di parte civile;
  6. Adesione al progetto del Geoportale nazionale
  7. Approvazione Relazione della Performance del 2011;
  8. Approvazione del Piano Operativo Forestale;
  9. Nuove indicazioni per lo svolgimento della ricerca scientifica;
  10. Linee di indirizzo per l’apposizione di boe per diving nelle isole di Giannutri, Capraia e Gorgona;
  11. Varie ed eventuali

 

Cordiali saluti

f.to il Presidente

 

Angelo Banfi

Al via il concorso fotografico sui Parchi d'Italia

 

 

cid_img-Obiettivo_Terra

 

 

Il Parco nazionale dell’Arcipelago Toscano  patrocina il concorso fotografico sui Parchi d’Italia in occasione della 42ª Giornata Mondiale della Terra (22 aprile 2012) “OBIETTIVO TERRA 2012” e invita tutti gli amanti della fotografia dell’Arcipelago Toscano  a inviare molte foto del nostro Parco al Concorso.

La  Fondazione UniVerde e la Società Geografica Italiana Onlus, hanno promosso la 3a edizione del concorso di fotografia geografico-ambientale “Obiettivo Terra”, per valorizzare il patrimonio dei Parchi nazionali e regionali italiani.

Le fotografie saranno oggetto di una pre-selezione a cura dei soggetti promotori e la selezione finale con decretazione del vincitore avverrà ad opera di una Giuria di esperti, che comprende: il presidente della Fondazione UniVerde Alfonso Pecoraro Scanio; il presidente della Società Geografica Italiana Franco Salvatori; il giornalista di “La Repubblica” Giovanni Valentini; il geologo Mario Tozzi; il presidente di Federparchi Giampiero Sammuri; il presidente onorario del WWF Italia Fulco Pratesi; la presidente del FAI Ilaria Borletti Buitoni; il presidente di Green Cross Italia e dei VAS Guido Pollice; la presidente di Marevivo Rosalba Giugni; la direttrice del Centro di ricerca visuale dell'Università Bicocca Elena Dell'Agnese; l’editore della “Rivista del Trekking” Italo Clementi.

Chi vincerà il concorso riceverà un premio in denaro e il fortunato scatto sarà esposto in occasione della 42ª Giornata Mondiale della Terra (22 aprile 2012) su una maxi affissione a Roma.

Saranno anche conferite 5 menzioni speciali alla migliori foto di ognuna delle seguenti categorie:

- ALBERI E FORESTE

- ANIMALI

- AREA COSTIERA

 - ENERGIE RINNOVABILI E SOSTENIBILI NEI PARCHI

    (Menzione per il 2012 Anno Internazionale ONU dell'Energia Sostenibile per tutti)

- PAESAGGIO AGRICOLO

Al concorso si può partecipare inviando una sola fotografia per ogni partecipante fino al 25 marzo 2012; clicca qui per il regolamento completo. La cerimonia di premiazione si terrà il 20 aprile 2012 a Roma, presso Villa Celimontana, sede della Società Geografica Italiana.

 

Il Presidente Banfi chiede il recupero urgente dei fusti dispersi vicino al'isola di Gorgona

 

Sono passati esattamente  due mesi dalla notte in cui l’Eurocargo Venezia della Grimaldi Lines perse in mare, durante una tempesta, 112 pericolosi fusti in acciaio contenenti sostanze chimiche a base di nichel e molibdeno.

Una vicenda che testimonia la pericolosità dei traffici marittimi in aree sensibili come lo sono le acque del Santuario dei cetacei  Pelagos e il mare del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano. Il Presidente del Parco Banfi  dichiara: “Apprendo con sollievo del ritrovamento dei  bidoni tossici sui fondali della  Gorgona e chiedo che si faccia presto a recuperarli per evitare ancora  danni al mare” .

Il Parco esprime preoccupazione a seguito dei rilevamenti ARPAT  che parlano di alta solubilità  del prodotto  disperso e di alto rischio tossicità per gli organismi acquatici se i bidoni dovessero  aver rilasciato il loro contenuto. L’Ente  si terra in contatto con tutti gli istituti competenti per monitorare la situazione  e per collaborare affinché  si faccia tutto il possibile per annullare e mitigare il rischio per l’ambiente nella fase più delicata: l’operazione del loro recupero. Intende anche ringraziare l’efficace attività  della Capitaneria di Porto, dell’ARPAT  e l’interessamento del Ministero dell’Ambiente e della Regione Toscana.

 

 

Con il Progetto Argomarine 100 occhi sul mare del Giglio

concordia_neve

100 occhi per sorvegliare la salute delle acque del Giglio, da oggi anche quello di Twitter.

 

Portoferraio, Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano - Il 14 e 15 febbraio ARGOMARINE metterà in campo le sue tecnologie per coadiuvare nell’opera di   prevenzione  di danni da un possibile sversamento dalla Costa Concordia. Sarà possibile seguire le operazioni su Twitter.

Il 14 e 15 febbraio il team di ARGOMARINE, coordinato dal Dott. Michele Cocco, sarà concentrato nello specchio acqueo antistante l’Isola del Giglio. Saranno posizionate  delle boe derivanti che acquisiranno dati utili per mettere a punto il modello matematico in grado di prevedere l’evoluzione di eventuali sversamenti di idrocarburi dal relitto della Costa Concordia.  Le operazioni saranno possibili grazie al supporto logistico e alla collaborazione della Direzione Marittima di Livorno che presidia con i suoi mezzi le operazioni al Giglio insieme alla Protezione Civile Nazionale. Il Presidente Angelo Banfi seguirà le operazioni dall’Isola del Giglio.

 

Il primo modello previsionale, pubblicato sul sito ufficiale di ARGOMARINE qui

e diffuso dai principali organi di stampa, aveva già dimostrato la sua precisione e le sue alte potenzialità anche grazie ad alcune riprese amatoriali del 24/01 che testimoniano la perfetta coincidenza del modello sviluppato per quel giorno http://bit.ly/y5e1LS con l’effettiva diffusione delle chiazze d’olio provenienti dal Concordia http://bit.ly/zzrzfh.

 

Ora va reso ancora piu’ preciso e per fare questo sarà ’  necessario acquisire in loco dati idrodinamici  rilevabili con specifiche boe derivanti.  Le boe, in grado di rilevare la loro posizione, saranno rilasciate a circa 2 km dal relitto la mattina del 14.02 e prelevate il 15.02 e trasmetteranno i dati geolocalizzati sia al server dell'Università di Algarve in PORTOGALLO che al Marine Information System dell’ Istituto di Scienza e Tecnologie dell'Informazione del CNR che, insieme, perfezioneranno il modello previsionale di sversamento.

 

ARGOMARINE è uno dei primi progetti scientifici cofinanziati dall’Unione Europea a dare a  tutti la possibilità di seguire e partecipare ai lavori del team in ogni singola fase dell’esperimento tramite liveblogging sul canale Twitter @ARGOMARINE_EU dove verranno pubblicati in real time dal Giglio dati scientifici, fotografie e video del test in mare e dei laboratori informatici in Portogallo e al CNR di Pisa, e al quale ci si potrà rivolgere per fare domande, chiedere informazioni e commentare il progetto.

 

 

ARGOMARINE (acronimo di Automatic Recognition and GeOpositioning integrated in a Marine Monitornig Network) è un progetto scientifico che mira al controllo del traffico e dell’inquinamento marino all’interno del bacino del Mediterraneo e, in particolare, di aree di particolare valore naturalistico come quelle dell’Arcipelago Toscano.

 

Ha avuto inizio nel 2009 con la creazione e la messa a punto del MIS (Marine Information System), una centrale di elaborazione dati in grado di raccogliere informazioni sulle criticità e la salute del mare provenienti da differenti sorgenti: satelliti, sensori ottici, nasi elettronici, veicoli sottomarini autonomi e sistemi di geolocalizzazione e geoposizionamento, integrarle fra loro e generare quindi modelli previsionali per assistere le autorità preposte nella gestione dell’eventuale emergenza.

 

Ancora in fase sperimentale, in questa fase di emergenza, si è trovato a mettere a disposizione team, tecnologie e conoscenze nell’ipotesi di un eventuale sversamento di idrocarburi dalla Costa Concordia nelle acque antistanti l’Isola del Giglio, una delle sette isole appartenenti al Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano.

 

Nato per volontà del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, ARGOMARINE annovera fra i suoi partner internazionali la National Technical University of Athens, il CNR / ISTI - Istituto di Scenza e Tecnologia dell’Informazione, il Nansen Environmental and Remote Sensing Center, il Centro de Investigação Marinha e Ambiental – Universidade do Algarve, il National Maritime Park of Zakinthos, il Joint Research Center e  l’Undersea Research Center - NATO.

 

 

Per approfondimenti:

http://www.argomarine.eu/public/

http://www.youtube.com/watch?v=utgHhGoG4II

http://www.slideshare.net/ARGOMARINE/progetto-argomarine

 

Link del progetto:

Website: www.argomarine.eu

Facebook: ARGOMARINE Project http://bit.ly/yObrWA

Twitter: @ARGOMARINE_EU https://twitter.com/ARGOMARINE_EU

Youtube: ARGOMARINE http://www.youtube.com/ARGOMARINE

Slideshare: ARGOMARINE http://www.slideshare.net/ARGOMARINE

 

Per informazioni e contatti:

Ref. Michele Cocco, Ph.D., Coordinatore ARGOMARINE Project

c/o Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano

Loc. Enfola - 57037 Portoferraio - Isle of Elba (LI), Italy

Telefono +39-0565 919433

Cell. +39-348 7045202

email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

Comunità del Parco 9 febbraio 2012

 

 

 

Comunità del Parco Nazionale Arcipelago Toscano

 

 

Oggetto: Convocazione dell’assemblea della Comunità del Parco

 

Comunico che per il giorno 9 febbraio  alle ore 14,30 in prima convocazione, ed alle ore 15,00 in seconda convocazione, nella sala Consiglio del Comune di Portoferraio (g.c)  a Portoferraio è convocata l’Assemblea della Comunità del Parco, con il seguente O.d.G.

 

 

  1. Esame e approvazione dei verbali delle sedute precedenti del 4 agosto e 26 settembre 2011;
  2. Comunicazioni del presidente;
  3. Bilancio di Previsione dell’esercizio finanziario 2012 del Pnat . Parere di competenza;
  4. Designazioni dei nuovi membri della Comunità del Parco in seno al Consiglio direttivo del Parco- determinazioni;
  5. Naufragio nave Concordia: tutela dell’ambiente;
  6. Piano di sviluppo socio economico del Parco;
  7. Varie ed eventuali

 

 

Il Presidente

Dr. Ruggero Barbetti

 

 

 

Altri articoli...

Ultime News

Bando per contributi a favore di progett…

11-06-2018

  L’Ente Parco Nazionale Ar...

Inaugurato Centro Educazione Ambientale …

08-06-2018

  6 giugno 2018  Inau...

Al Giglio, Elba e Capraia le iniziativ…

09-05-2018

    Al  Giglio, ...

25 aprile a Marciana si inaugura il Fe…

24-04-2018

  25 aprile inaugurazion...

Progetti di valorizzazione dell'area di …

26-03-2018

    Si invita alla co...

AVVISO IMPORTANTE per 10000 mani per Pia…

22-03-2018

AVVISO organizzativo importante p...

ATTENZIONE CHIUSE LE ISCRIZIONI PER 1000…

20-03-2018

Attenzione sono chiuse le iscrizi...

10000 MANI PER PIANOSA iscrizioni fino a…

15-03-2018

  Programma della Giornata ...

Consiglio Direttivo del Parco 6 marzo 20…

01-03-2018

  Il Consiglio Direttiv...

Confronto pubblico sulla eradicazione di…

21-02-2018

Martedi 27 febbraio prossimo  ...

Portoferraio - Località Enfola

Tel 0565 919411 - Fax 0565 919428

PEC: pnarcipelago@postacert.toscana.it

Email:

C.F. 91007440497 P.IVA 01254460494

Fatturazione elettronica:
UFPRY8
Uff_eFatturaPA

Prossimi Eventi

Nessun evento