• immagine testa sentieri low

Percorso di Calamita

  • Partenza:

    Capoliveri

  • Arrivo: Capoliveri
  • Tempo medio: 3 ore e 30 min.
  • Lunghezza: 11,4 km
  • Difficoltà percorso: facile
  • Dislivello in salita: 292 m
  • Ubicazione: Elba Orientale
  • Sentieri percorso:

    n. 230, n. 231

  • Panoramico: ●●●●●
  • Pianeggiante: ●●●○○
  • Ombreggiato: ●○○○○

Il sentiero n. 230 parte da Piazza del Cavatore, a Capoliveri, per dirigersi verso la sommità del Monte Calamita. Giunti al bivio con il sentiero 231, che imbocchiamo girando a destra, si inizia il percorso ad anello. La via si inerpica con una notevole pendenza fino a Poggio del Pozzo, si tratta dell'unica salita impegnativa dell'itinerario. Nel complesso il tracciato è ampio e ben livellato, facile da percorrere, anche se caratterizzato da un dislivello e da una lunghezza da tenere presenti. La veduta spazia dal golfo di Portoferraio a Monte Orello fino al massiccio del Monte Capanne. Si prosegue in salita circondati dalle fioriture che si susseguono nel corso delle stagioni. In primavera lo spettacolo è unico con il bianco e il rosa dei cisti, il giallo delle ginestre ed il viola della lavanda. Qui non mancano diversi tipi di orchidee selvatiche che colonizzano le radure ai margini della macchia, e non è raro osservare inoltre la lepre e la pernice rossa. Giungiamo così ad un quadrivio. La via che sale porta in prossimità della sommità del Monte Calamita, dove si trovano una stazione meteorologica ed un radiofaro dell'Areonautica Militare, importante riferimento per il traffico aereo. Proseguendo sul sentiero n. 231 tenendo la destra, si vede la grande vallata del Fosso del Pontimento, anticamente Pentimento, dall'elbano “pente” ossia pendio. Sulle fioriture della macchia e delle radure volano diverse specie di farfalle, i piccoli passeriformi alla ricerca di cibo e più in alto gheppi e poiane che scrutano il suolo in cerca di prede. Oltrepassato il bivio con il sentiero n. 233 si giunge in prossimità di Poggio Fino dove si trova un quadrivio che segna il punto più orientale del percorso, si svolta a sinistra imboccando di nuovo il sentiero n. 230 che si trova sul versante settentrionale del Monte Calamita. Sul pendio a Nord la vegetazione è più alta, con numerose specie arboree legate a passati rimboschimenti, quali mimose, robinie e pini. Nei pressi di Monte Rotondo, al bivio con il sentiero n 232, è necessario fare attenzione e, abbandonata la strada pianeggiante, si prosegue in discesa sul sentiero n. 230, che diventa un viottolo e scende ulteriormente incrociando una mulattiera. Qui si possono scorgere: ad oriente del promontorio il Golfo di Porto Azzurro e ad occidente il Golfo Stella. Si prosegue tenendo la sinistra in direzione del paese di Capoliveri. Dopo aver attraversato un piccolo castagneto, presenza insolita per questa parte dell'isola, si chiude il percorso ad anello giungendo nuovamente al bivio con il sentiero n. 231. Da qui in pochi minuti si raggiunge il punto di partenza.

isole MAB 2021
IT logo CETS    logo federparchi logo iunc

Ultime News

All’Isola del Giglio quattro giornate in…

05-08-2022

Biodiversità e tutela degli habit...

I laboratori del Parco Nazionale Arcipel…

05-08-2022

  Proseguono con successo i...

Ripristinati circa 180 metri del sentier…

27-07-2022

  TIM ED ENTE PARCO NAZIONA...

I laboratori del Parco Nazionale Arcipel…

21-07-2022

  L’esplorazione è un’attivit...

Nuove scoperte nell'area umida di Mola

18-07-2022

Nella foto Pyrgus armoricanu...

Realizzati i bagni pubblici a Pianosa

15-07-2022

Da sabato 16 luglio saranno dispo...

Ampliata la rete sentieristica del Parco…

08-07-2022

Capraia non è famosa solo per le ...

Gli ungulati minacciano anche la farfall…

30-06-2022

  Foto Marco Bonifacino&nbs...

Sea Shepherd Italia e il Parco Nazional…

13-06-2022

Con la visita del Vicepresidente de...

Nasce la “Carta per l'educazione alla Bi…

01-06-2022

  (Foto Elena Mercugliano U...

Giornata Europea di Rete Natura 2000 tre…

24-05-2022

Giornata Europea di Rete Natura 2...

Trofeo un mare di nuoto Isola d'Elba

20-05-2022

Il nuoto in acque libere torna lu...

Portoferraio  (LI) 57037 - Località Enfola n.16 

Tel 0565 919411 - Fax 0565 919428

PEC: pnarcipelago@postacert.toscana.it

Email:

C.F. 91007440497 | P.IVA 01254460494

Fatturazione elettronica:
UFPRY8
Uff_eFatturaPA

Prossimi Eventi

Nessun evento