• immagine testa sentieri low

Percorso di San Bartolomeo

  • Partenza:

    Pomonte (visita virtuale street icon m)

  • Arrivo: Pomonte
  • Tempo medio: 2 ore e 30 min. (andata e ritorno)
  • Lunghezza: 7 km
  • Difficoltà percorso: impegnativo
  • Dislivello in salita: 548 m
  • Ubicazione: Elba Occidentale
  • Sentieri percorso:

    n. 104, n. 103, n.126

  • Panoramico: ●●●●●
  • Pianeggiante: ○○○○○
  • Ombreggiato: ○○○○○
  • Punti di interesse:

    terrazzamenti | ruderi chiesa San Bartolomeo street icon m


Percorrendo la Strada Provinciale n. 25, che gira intorno al massiccio del monte Capanne, si raggiunge la frazione di Pomonte. Dalla circonvallazione del paese parte il sentiero n. 104. Il percorso lascia in breve tempo il centro abitato per salire in un'area dall'antica tradizione agricola. I fianchi meridionali del Monte San Bartolomeo, che incombe con la sua monolitica presenza, sono stati terrazzati da sempre per strappare terreno da coltivare alla montagna granitica. Più vicino al paese si trovavano orti e frutteti, più in alto i terrazzamenti ospitavano i vigneti. Il viottolo sale rapidamente e permette di osservare più in basso l'intera valle di Pomonte, come un grande anfiteatro rivolto verso il mare, per buona parte ancora coperto da orti e vigneti. Nella parte più alta le coltivazioni sono state ormai abbandonate e la macchia mediterranea ha riconquistato ciò che le era stato tolto. Intorno al sentiero la flora è rappresentata prevalentemente da una vegetazione arbustiva costituita da cisto, erica e ginestra. In prossimità di alcune rare sorgenti e piccoli corsi d'acqua, quasi asciutti in estate, troviamo il giunco, la felce aquilina e la nepitella, piante amanti dei terreni più freschi ed umidi. I muretti a secco affacciati a meridione sono la sede preferenziale per la lucertola che si crogiola al sole, ma possono anche ospitare il lungo biacco e specialmente in prossimità dei luoghi più umidi, anche la vipera. In alto volano il gheppio e la poiana, scrutando il suolo alla ricerca di rettili e roditori, pronti a scagliarsi in picchiata sulle prede. La salita continua fino a quota 473 m dove si trova l'innesto con il sentiero n. 103 che girando a sinistra è diretto a Chiessi, qui il paesaggio sulla vallata di Pomonte giustifica la faticosa salita. Proseguendo verso Chiessi, dopo essere scesi poco di quota ed aver avvistato la graziosa frazione del versante occidentale caratterizzata dalle bianche case affacciate sul mare, si trova la deviazione (sentiero n. 103A) per il pianoro a ridosso del Monte di San Bartolomeo dove si trovano le rovine dell'omonima chiesa romanica, da lassù si gode del paesaggio su entrambe le vallate sottostanti. Ritornando sui propri passi si inizia la discesa verso Chiessi. Anche qui il panorama porta i segni delle vecchie coltivazioni ormai abbandonate e i muretti a secco sono coperti da una ricca vegetazione. In prossimità della piazzetta di Chiessi dirigendosi verso la parte alta dell'abitato ad incrociare il fosso dei Cotoni (toponimo che deriva dall'elbano “cote” ossia masso) si trova il punto dove inizia il viottolo che riporta a Pomonte (n. 126).

isole MAB 2021
IT logo CETS    logo federparchi logo iunc

Ultime News

Gli ungulati minacciano anche la farfall…

30-06-2022

  Foto Marco Bonifacino&nbs...

Sea Shepherd Italia e il Parco Nazional…

13-06-2022

Con la visita del Vicepresidente de...

Nasce la “Carta per l'educazione alla Bi…

01-06-2022

  (Foto Elena Mercugliano U...

Giornata Europea di Rete Natura 2000 tre…

24-05-2022

Giornata Europea di Rete Natura 2...

Trofeo un mare di nuoto Isola d'Elba

20-05-2022

Il nuoto in acque libere torna lu...

Il Consiglio Direttivo del Parco ha res…

18-05-2022

Il Consiglio Direttivo riunitosi ...

Capraia Il valore dell'accoglienza della…

11-05-2022

Anche  il PNAT collabora all’o...

Interventi a Galenzana-Capo Poro: il Par…

09-05-2022

Interventi a Galenzana-Capo Poro:...

La conservazione della biodiversità è il…

07-05-2022

(Foto Gabbiano Corso A. De Faveri...

Firmato il rinnovo del Protocollo d' Int…

20-04-2022

GDF ROAN LIVORNO: RINNOVO PROTOCO...

Apre la nuova Casa del Parco all’Isola d…

19-04-2022

  Apre la nuova Casa del Pa...

Portoferraio  (LI) 57037 - Località Enfola n.16 

Tel 0565 919411 - Fax 0565 919428

PEC: pnarcipelago@postacert.toscana.it

Email:

C.F. 91007440497 | P.IVA 01254460494

Fatturazione elettronica:
UFPRY8
Uff_eFatturaPA

Prossimi Eventi

Nessun evento