• sentieri

Elba - Il sentiero del Filo d'oro - sentiero n. 122

Lunghezza: 700m
Difficoltà: percorso fruibile da tutti.

Come si raggiunge

Il percorso è situato sui fianchi del Monte Perone raggiungibili sia da Marciana che da Marina di Campo con la strada provinciale del Monte Perone (SP 37). Al valico tra i due versanti si trova una vasta pineta con due spiazzi sterrati dove lasciare i mezzi e proseguire a piedi.

Cosa si può osservare

Il sentiero guidato per ipovedenti si sviluppa per circa un chilometro sul versante meridionale del Monte Perone, a breve distanza dal crinale del rilievo. Si tratta di una percorso facile pensato soprattutto per chi potrebbe avere problemi di mobilità legati a ridotte capacità visive, rimanendo comunque un breve percorso didattico e panoramico adatto a tutti. Il tragitto è strutturato lungo una pista forestale e prevede un'andata e un ritorno seguendo la stessa viabilità: un corrimano accompagna tutto il percorso giungendo fino al punto di arrivo, un piccolo anfiteatro naturale panoramico antistante la vallata campese, dove sono collocate tavole esplicative e panchine per la sosta ed il ristoro. Lungo il corrimano sono sistemate alcune tabelle che descrivono le caratteristiche dell'ambiente circostante e il tipo di vegetazione presente: i testi sono realizzati sia in formato tradizionale che in braille per permettere a tutti di apprezzare l'itinerario. La via è ampia e si snoda all'interno di una rada pineta d'impianto artificiale e di una rigogliosa macchia in via di formazione: qui in determinati punti è stato facilitato il contatto diretto con alcune specie vegetali. Durante l'andata a sinistra è il lato a monte, a destra il lato a valle. La pista conduce al punto panoramico finale dove è collocata la tavola con un plastico a bassorilievo per percepire le forme del paesaggio circostante. Il luogo è incantevole sia per la tranquillità che per la ricchezza floristica e faunistica: al termine della via davanti a noi si apre il panorama sul golfo di Marina di Campo e sulle coste e promontori dell'Elba meridionale. Nelle giornate serene l'orizzonte è marcato dai profili della costa della Toscana meridionale e dalle isole di Giglio (sud-est) e Montecristo (sud).

logo isoleditoscana MaB   IT logo CETS    logo federparchi

Ultime News

Pianosa nel massimo dello splendore nel …

25-05-2020

Foto e video di R Ridi per il PNA...

Trekking con il Parco Nazionale Arcipel…

22-05-2020

Le isole toscane protette sono di...

Con la Settimana della Natura il Parco r…

18-05-2020

Foto R. Ridi per il PNAT Riparto...

Parchi toscani uniti per proporre la ria…

05-05-2020

Allo studio una proposta con la...

Gli interventi del Parco nel Comune di M…

30-04-2020

Segnalazione presenza ungulati te...

Al via la campagna #LeMeraviglieDelleAr…

24-04-2020

  #LeMeraviglieDelleAreePro...

Citizen Science: nuove scoperte nell'Arc…

23-04-2020

 #iorestoacasa #lemeraviglie...

#iorestoacasa #LeMeraviglieDelleAreeProt…

16-04-2020

17 aprile 2020 - Conferenza onlin...

Giampiero Sammuri confermato vice presid…

15-04-2020

  L'Unione Internazionale p...

VIDEO E SLIDE Seminario Riserva della B…

09-04-2020

    La Riserva della Bi...

Monitoraggio dei rifiuti marini sulle …

07-04-2020

Il problema dell'inquinamento da ...

Gli antichi palmenti nell’Isola di Capra…

01-04-2020

Grazie al progetto INTERREG ISOS ...

Portoferraio - Località Enfola

Tel 0565 919411 - Fax 0565 919428

PEC: pnarcipelago@postacert.toscana.it

Email:

C.F. 91007440497 | P.IVA 01254460494

Fatturazione elettronica:
UFPRY8
Uff_eFatturaPA

Prossimi Eventi

Nessun evento