• immagine testa sentieri low

Sentiero Elba n. 137

  • Partenza:

    Seccheto

  • Arrivo: bivio sentiero n. 135
  • Tempo medio: 40 min.
  • Lunghezza: 2 km
  • Difficoltà sentiero: E
  • Dislivello in salita: 325 m
  • Ubicazione: Elba Occidentale
  • Panoramico: ●●●●○
  • Pianeggiante: ○○○○○
  • Ombreggiato: ○○○○○
  • Punti di interesse:

    area archeologica de La Sughera


Il sentiero n. 137 collega Seccheto al sentiero n. 135, ove è ubicata l'Area Archeologica della Sughera.
Per imboccare il percorso, da Seccheto ci si dirige verso Vallebuia.
Dopo un breve tratto di salita si svolta a sinistra in Via della Greppa, al tornante si prosegue poi dritto.
Prima che la via attraversi il fosso, si possono osservare, in pochi metri, testimonianze delle due principali attività esercitate per secoli dagli abitanti del versante meridionale del comprensorio del Monte Capanne: i terrazzamenti per l'attività agricola e le cave per l'attività estrattiva.
Come si può osservare in altre zone, in particolate nelle cosiddette Vie del Granito, sono presenti qui due piccole cave ormai dismesse: una sulla destra di fianco all'impluvio; l'altra pochi metri più avanti sulla sinistra, nascosta dalla vegetazione.
Il sentiero attraversa poi il Fosso della Greppa e sale su gradoni tra i terrazzamenti, coperti in questo tratto dalla vegetazione rigogliosa.
In alto sulla destra si notano ancora resti della lavorazione del granito. Il tracciato prosegue parallelo all'impluvio.
Nel tratto finale del sentiero, prima del bivio con il sentiero n. 135, la vegetazione è costituita da Macchia Mediterranea dalle diverse tipologie in rapida successione.
Si osservare in poche centinaia di metri un grande numero di specie diverse come ad esempio: Cisto Marino (Cistus monspeliensis), Cisto Femmina (Cistus salvifolius), Cisto Villoso (Cistus incanus), Rosmarino (Rosmarinus officinalis), Scopa (Erica arborea), Ginestra Spinosa (calicotome spinosa), Ginestra dei Carbonai (Cytisus scoparius), Lavanda (Lavandula stoechas).
Per evitare di dover ritornare sui propri passi è possibile scegliere tra due percorsi ad anello.
Con il primo, all'incrocio con il sentiero n. 135, si svolta a sinistra, si scende a Fetovaia e rientra a Seccheto seguendo la strada provinciale n. 25 dell’Anello Occidentale che corre parallela alla costa.
Con il secondo si svolta, all'incrocio con sentiero n. 135, a destra e si procede in salita fino ad incrociare il sentiero n. 108 con il quale si può ritornare al punto di partenza con circa 3 ore e 30 minuti di cammino.


isole MAB 2021
IT logo CETS    logo federparchi logo iunc

Ultime News

Avviso gara su Start per affidamento ser…

11-01-2022

  Si rende noto che è indetta...

L’impegno del PNAT per il contrasto al c…

27-12-2021

  Nel consueto momento di c...

Gli impollinatori: tanto sconosciuti, qu…

14-12-2021

Nella foto di Forbicioni un Erist...

Il PNAT festeggia il trentennale della L…

06-12-2021

  Ricorre oggi 6 dicembre, ...

Club Alpino Italiano e Parco Nazionale A…

01-12-2021

  Club Alpino Italiano e Pa...

MUFLONI GIGLIO: INTESA FRA PARCO, WWF E …

30-11-2021

  Premesso che in passato son...

Operazione Bora Bora a Montecristo, un m…

30-11-2021

  . Il 29 novembre alle ore ...

Mufloni al Giglio – Il Presidente Sammur…

29-11-2021

COMUNICATO STAMPA – 27.11.2021 M...

Corso intensivo di introduzione all’api…

16-11-2021

  Corso intensivo gratuito ...

Parco e Università di Pisa per lo studio…

12-11-2021

Il Parco Nazionale Arcipelago Tos...

Anche l’Elba partecipa alla “caccia” all…

26-10-2021

L’Associazione Astrofili Elbani e...

Motociclisti in piena area protetta sui…

19-10-2021

Grazie al pronto intervento dei m...

Portoferraio  (LI) 57037 - Località Enfola n.16 

Tel 0565 919411 - Fax 0565 919428

PEC: pnarcipelago@postacert.toscana.it

Email:

C.F. 91007440497 | P.IVA 01254460494

Fatturazione elettronica:
UFPRY8
Uff_eFatturaPA

Prossimi Eventi

Nessun evento