• immagine testa sentieri low

Sentiero Elba n. 208

  • Partenza:

    Loc. Enfola

  • Arrivo: Capo d'Enfola
  • Tempo medio: 1 ora
  • Lunghezza: 2,6 km
  • Difficoltà sentiero: T
  • Dislivello in salita: 196 m
  • Ubicazione: Elba Centrale
  • Panoramico: ●●●●●
  • Pianeggiante: ○○○○○
  • Ombreggiato: ●●●○○
  • Punti di interesse:

    batteria costiera De Filippi | Capo d'Enfola | vegetazione scogliere


Il sentiero n. 208 si snoda sul Promontorio dell'Enfola, luogo particolarmente interessante dal punto di vista paesaggistico, naturalistico e storico.
Il percorso inizia ad est dell'edificio a due piani, attuale sede dell'Ente Parco Nazionale Arcipelago Toscano, che ospitava un tempo le attrezzature per la pesca e la lavorazione del tonno, la cosiddetta tonnara dell'Enfola.
Si percorre una vecchia carrereccia militare che sale a zig zag sul fianco della collina. Siamo nel regno della Macchia Mediterranea che ci avvolge con i suoi colori e profumi.
Salendo ed in particolare al termine della salita, si possono osservare le strutture che costituivano l'imponente sistema difensivo della batteria costiera "De Filippi", realizzata negli anni venti dalla Regia Marina italiana.
Dopo circa 30 minuti di cammino, poco prima di giungere alla sommità, sulla destra inizia un percorso ad anello che gira intorno al Monte Enfola. Qui il tracciato si fa più stretto del precedente e si inoltra in una pineta, bosco di impianto artificiale risultato di rimboschimenti.
Al termine di una breve discesa, si stacca dal percorso ad anello, verso nord, uno scosceso sentiero che scende ripido a Capo d'Enfola, si giunge in uno spettacolare punto panoramico a picco sulla scogliera, affacciato sull'isolotto de La Nave.
La vegetazione in questa zona battuta dal vento è più bassa, si tratta di una gariga di elicriso, cineraria e medicaggine marina.
Il tempo di percorrenza da Monte d'Enfola a Capo d'Enfola è di circa 30 minuti.
Per il rientro si ritorna sui propri passi. Arrivati al bivio con il percorso ad anello si può svoltare a destra per completare il circuito e giunti sulla sommità imboccare di nuovo la carrareccia che in discesa che ci riporta rapidamente al punto di partenza.
Il tempo totale dell’escursione sul Promontorio dell’Enfola, andata e ritorno compresa, è di circa 2 ore e 30 minuti
Per quanto riguarda le associazioni vegetali il versante occidentale del Promontorio è caratterizzato dalla presenza dei cosiddetti erico-arbuteti, macchie alte miste a dominanza di Scopa (Erica arborea) e Corbezzolo (Arbutus unedo).
In alcune piccole aree del versante orientale si può osservare la cosiddetta boscaglia costiera a dominanza di ginepro fenicio (Juniperus phoenicia).

isole MAB 2021
IT logo CETS    logo federparchi logo iunc

Ultime News

All’Isola del Giglio quattro giornate in…

05-08-2022

Biodiversità e tutela degli habit...

I laboratori del Parco Nazionale Arcipel…

05-08-2022

  Proseguono con successo i...

Ripristinati circa 180 metri del sentier…

27-07-2022

  TIM ED ENTE PARCO NAZIONA...

I laboratori del Parco Nazionale Arcipel…

21-07-2022

  L’esplorazione è un’attivit...

Nuove scoperte nell'area umida di Mola

18-07-2022

Nella foto Pyrgus armoricanu...

Realizzati i bagni pubblici a Pianosa

15-07-2022

Da sabato 16 luglio saranno dispo...

Ampliata la rete sentieristica del Parco…

08-07-2022

Capraia non è famosa solo per le ...

Gli ungulati minacciano anche la farfall…

30-06-2022

  Foto Marco Bonifacino&nbs...

Sea Shepherd Italia e il Parco Nazional…

13-06-2022

Con la visita del Vicepresidente de...

Nasce la “Carta per l'educazione alla Bi…

01-06-2022

  (Foto Elena Mercugliano U...

Giornata Europea di Rete Natura 2000 tre…

24-05-2022

Giornata Europea di Rete Natura 2...

Trofeo un mare di nuoto Isola d'Elba

20-05-2022

Il nuoto in acque libere torna lu...

Portoferraio  (LI) 57037 - Località Enfola n.16 

Tel 0565 919411 - Fax 0565 919428

PEC: pnarcipelago@postacert.toscana.it

Email:

C.F. 91007440497 | P.IVA 01254460494

Fatturazione elettronica:
UFPRY8
Uff_eFatturaPA

Prossimi Eventi

Nessun evento