• pianosa1
  • elba
  • capraia
  • giannutri
  • giglio
  • gorgona
  • montecristo
  • Pianosa L'isola del silenzio

  • Elba la regina dell'Arcipelago

  • Capraia natura selvaggia emersa dal mare

  • Giannutri il gioiello nel blu

  • Giglio la perla delle baie turchesi

  • Gorgona una splendida isola carcere

  • Montecristo un tesoro di biodiversità

Dona il 5xmille


Chiesa di San Bartolomeo

Si tratta delle rovine del più piccolo edificio in stile romanico dell'Isola d’Elba ubicate nei pressi di Monte San Bartolomeo (442 m), spartiacque tra le valli di Chiessi e Pomonte.
Il luogo, da cui si gode di un panorama mozzafiato, era in diretto rapporto visivo con le vicine chiese di San Biagio e San Frediano.
"La struttura della piccola chiesa di San Bartolommeo era originariamente formata da un'unica navata rettangolare absidata, no esattamente orientata; le murature, dallo spessore di circa 65 cm, sono realizzate in blocage cementizio rivestito da filari di bozze accuratamente lavorate, come due teste d'angolo supersiti. Dell'edificio rimangono l'intera parete meridionale – che si sviluppa in altezza di 4,50 m – e avanzi della curvatura absidale, ricoperta da un sottile strato d'intonaco a calce. Il piano di calpestio absidale – su cui si erge ancora il basamento del piccolo altare – è rivestito da lastre irregolari di granodiorite ad ha una leggera pendenza in direzione dell'aula; artificio costruttivo usato per accentuare la simbolica convergenza ottica verso l'altare. Rimossa dall'originaria posizione si trova la piccola mensa dell'altare, assai rustica e dai margini arrotondati; sul lato inferiore del manufatto sono ben visibili tracce della malta di muratura. Nel fianco meridionale si trovano dodici piccole buche pontaie, alcune delle quali probabilmente usate come portalampade. Una di queste, la più vicina all'ingresso, presenta sul lato superiore una particolare scalpellatura a lunetta; tale sottolineatura è riconducibile ad una precisa volontà di evidenziare visivamente e simbolicamente l'Isola di Montecristo – perfettamente traguardabile soltanto da questa piccola apertura – sede della potente abbazia romanica cui facevano riferimento tutti gli edifici religiosi elbani. La copertura esterna era costituita dalle tipiche lastre di ardesia, osservabili in caotici ammassi ai piedi dell'edificio. Il massimo sviluppo longitudinale esterno della chiesa risulta essere di 7,85 m; da qui il calcolo che, in origine, la lunghezza complessiva doveva raggiungere i 9 m, mentre la larghezza massima esterna era pari a circa 4,70 m. La leggenda popolare narra di sepolture rinvenute nei pressi dell'edificio, che motivarono, negli anni, disastrosi scavi alla ricerca di fantomatici tesori (si credeva generalmente che i tesori fossero nascosti al di sotto degli altari o nei pressi del presbiterio) (Silvestre Ferruzzi, synoptika, 2007).
Secondo una leggenda, ai cercatori di "tesori" si spezzavano i manici dei picconi durante i lavori di scavo. Racconti popolari narrano poi del ritrovamento di una "gallina d'oro" e di sotterranei presso la chiesa.


isole MAB 2021
IT logo CETS    logo federparchi logo iunc

Ultime News

Avviati i lavori di efficientamento ener…

08-02-2023

Lo scorso 16 gennaio è stato aper...

Esperienza esclusiva a contatto con la n…

07-02-2023

 Due proposte di escursione ...

Online il programma 2023 delle attività …

03-02-2023

Online la pubblicazione Vivere il...

Finanziati 21 progetti di educazione amb…

02-02-2023

  Approvati 21 progetti di ...

Dal 4 febbraio 2023 prenotazioni online …

01-02-2023

Nella foto Punta Paratella  ...

L’impegno del Parco Nazionale Arcipelago…

31-01-2023

  Cavolo torso e pomodoro d...

Siglato il Piano Operativo 2023 del Repa…

25-01-2023

  Siglato il Piano Operativo ...

Da sabato 28 gennaio si potrà prenotare …

25-01-2023

Dalle ore 9 di sabato 28 gennaio s...

Continua l’impegno del Parco Nazionale p…

10-01-2023

      Il Presiden...

Identificato e sanzionato l'autore dell…

09-01-2023

Comunicato stampa congiunto PNAT ...

PARCO NAZIONALE ARCIPELAGO TOSCANO: LE …

22-12-2022

    Nel consueto moment...

Giornata della Trasparenza del Parco N…

15-12-2022

Il Presidente e il Direttore invita...

Portoferraio  (LI) 57037 - Località Enfola n.16 

Tel 0565 919411 - Fax 0565 919428

PEC: pnarcipelago@postacert.toscana.it

Email:

C.F. 91007440497 | P.IVA 01254460494

Fatturazione elettronica:
UFPRY8
Uff_eFatturaPA

Prossimi Eventi

Nessun evento