• sentieri

Elba - Percorso di Pietra Murata

Lunghezza: 6,15 km
Dislivello totale in salita: 325m
Tipologia: escursionistico
Tempo medio percorrenza: 4 h
Difficoltà: percorso dal medio dislivello con tratti dal fondo accidentato.

Come si raggiunge

Il nostro cammino inizia nel centro dell'antico paese di San Piero nel Comune di Campo nell'Elba, raggiungibile con la Strada Provinciale 29. Dal nucleo storico del centro abitato ci spostiamo verso il campo sportivo nelle cui prossimità ha inizio l'itinerario che attraversa i fianchi sud orientali del Monte Capanne.

Cosa si può osservare

Lasciato il campo sportivo ci troviamo subito presso la zona delle antiche cave di granito di San Piero. Delle numerose cave aperte fino ad alcune decine di anni or sono ne sono rimaste attive solo due proprio nelle immediate vicinanze del paese. Camminando sul percorso potremo osservare i resti dei vari cantieri con numerose scaglie e frammenti di pietra alcuni dei quali già sbozzati e poi abbandonati. Possiamo percorrere il sentiero ad anello sia in senso orario che antiorario: ricordiamoci che se scegliamo il senso antiorario troveremo un'impegnativa discesa dopo il rilievo di Pietra Murata. Se scegliamo il senso orario questo tratto verrà effettuato in salita, che seppur ripida, impegnerà meno le articolazioni degli arti inferiori. Se abbiamo comunque scelto il senso antiorario, il sentiero prosegue in salita e attraversata la zona delle cave giungiamo in breve ad un altro bivio. Qui possiamo fermarci a prendere fiato sui grandi monoliti per osservare il panorama su Sant'llario e l'antica Torre di San Giovanni. A destra un altro sentiero conduce alla chiesa romanica di San Giovanni. Imboccando a sinistra, come prevede il nostro anello, saliamo invece direttamente alle Piane del Canale. Qui seguiamo una pista forestale larga e pianeggiante. Oltrepassato il fosso del Moncione la salita si fa più sconnessa e al culmine troviamo ciò che rimane di un vecchio caprile con recinto. In prossimità dei resti del caprile parte un viottolo con l'indicazione "Pietra Murata". Nei pressi del grande masso granitico si osserva uno stupendo panorama sull'Elba meridionale, e sul mare fino a Pianosa, Montecristo e Giglio. Qui si trova ancora un piccolo caprile, riparo dei pastori che frequentavano la zona. Tutt'intorno la macchia di cisti, ginestre, eriche e midi da cui spuntano i grossi blocchi di pietra dalla strane forme. Tornando sulla viabilità principale inizia la discesa, che dopo poco si fa particolarmente sconnessa. Più sotto (420 m slm) incontreremo un bivio e noi manterremo la sinistra ritornando verso Est in direzione di San Piero mentre il percorso indicato a destra devia ad ovest verso Vallebuia e Seccheto. La via scende fino al grande mulino del Moncione, esempio di centenaria archeologia industriale. Oltrepassato nuovamente il fosso del Moncione, attraversiamo antichi coltivi e vecchi terrazzamenti che ci raccontano dell'altra attività tradizionale elbana: la coltivazione della vite. Il ritorno a San Piero chiuderà il nostro anello nella terra del granito.

Ultime News

Pubblicato l’avviso pubblico per il rin…

09-01-2018

      L’Ente Parc...

Bando per la formazione di Guide Parco s…

04-01-2018

      Bando per...

Sammuri Presidente del Parco Nazionale A…

18-12-2017

      GIAMPIERO...

Eletto il Presidente della Comunità del …

15-12-2017

  COMUNITÀ DEL PARCO NAZION...

Acquisti solidali a sostegno dei Parchi …

05-12-2017

  Iniziativa di sostegno ai...

Montecristo insieme

27-11-2017

    RINVIATO A DATA DA ...

Corso Aggiornamento per Guide Parco “C…

20-11-2017

Si sta svolgendo  a Forte Ingl...

La Vespa Velutina una possibile minaccia…

14-11-2017

    Con il Progetto L...

Corso di formazione per selecontrollori …

27-10-2017

  CORSO DI FORMAZIONE PER SEL...

Sottoscritto il Protocollo Operativo di …

12-10-2017

    Il 12 ottobre a L...

Corso di formazione 23 e 24 ottobre al P…

15-09-2017

  CORSO DI FORMAZIONE PER OPE...

Aperto il bando per i 100 residenti che …

12-09-2017

  La vista è  prevista il...

Portoferraio - Località Enfola

Tel 0565 919411 - Fax 0565 919428

PEC: pnarcipelago@postacert.toscana.it

Email:

C.F. 91007440497 P.IVA 01254460494

Fatturazione elettronica:
UFPRY8
Uff_eFatturaPA

Prossimi Eventi

Nessun evento