• sentieri

Elba - Percorso del Mausoleo

Lunghezza: 5,5 km
Dislivello totale in salita: 200m
Tipologia: escursionistico
Tempo medio percorrenza: 3 h
Difficoltà: percorso con declivio in leggera pendenza

Come si raggiunge

La frazione di Cavo si raggiunge da Rio Marina con la strada costiera (Provinciale n. 26) o da Rio Elba con la strada interna della Parata (Provinciale n. 33). Il percorso inizia e si conclude presso il piccolo e grazioso centro marittimo.

Cosa si può osservare

Cavo è una piacevole località balneare posta sulla costa nord orientale dell'Elba. Sul finire dell'Ottocento vi fu costruita la grande villa Tonietti, detta anche il Castello. L'imponente edificio dallo stile eclettico fungeva anche da simbolo della potenza e solidità economica della famiglia che gestiva le miniere locali. Dal cuore del paesino percorriamo il Lungomare Kennedy: il panorama marino è incantevole e movimentato dagli isolotti di Palmaiola e Cerboli. Oltrepassati i promontori di Capo Scandelli e Capo Castello ci appare la bella spiaggia di Frugoso ed il piccolo isolotto dei Topi. Qui il nostro percorso abbandona la viabilità asfaltata per proseguire su una strada sterrata che s'inoltra in una fitta macchia, dove possiamo osservare una straordinaria biodiversità vegetale per quanto riguarda gli arbusti e alberi mediterranei. In più, data l'esposizione a nord, ogni tanto incontriamo anche qualche orniello.

In primavera la via è colorata dalle fioriture di cisti e ginestre, all'inizio dell'estate sono i fiori del mirto ad ornare il percorso ed in autunno e alla fine dell'inverno è la volta dei rosmarini con le infiorescenze azzurre. La via sale con ampi zig zag sulle pendici del Monte Lentisco: quando il sentiero si affaccia nuovamente sul mare ci appare il bel tratto costiero che da Capo Vita conduce verso il Golfo di Portoferraio. Inebriati dagli aromi di rosmarino e mirto seguiamo la via nella macchia che sale leggermente per scendere poi un poco, fino a giungere in una lecceta cedua: la visuale nel bosco si restringe e la via si fa più ombreggiata. Il sentiero sale ancora un po' dirigendosi verso la sommità della collina cavese, dove si trova la particolare struttura del Mausoleo Tonietti, edificio progettato in stile neogotico dall'architetto Adolfo Coppedè. Nei pressi del mausoleo si trova anche una biforcazione, con una strada che ci permette di rientrare velocemente a Cavo e un'altra che salirà più in alto sul monte Lentisco per dirigersi poi verso la via Solana Alta.

Stiamo percorrendo l'inizio della GTE, la Grande Traversata Elbana, un itinerario che costituisce la spina dorsale dell'Elba attraversandola da un capo all'altro. Proprio a Solana Alta il nostro anello si conclude perché da qui parte la stradina che velocemente ci riporta nel sottostante abitato di Cavo.

LOGO UNESCO MAB En color.jpg    IT logo CETS    logo federparchi

Ultime News

Inaugurazione nuovo punto informativo al…

16-10-2018

  VIDEO MONTECRISTO  ...

Collisione nel Santuario dei cetacei. Le…

12-10-2018

  Collisione nel Santuario ...

22 settembre ripartono le passeggiate co…

05-09-2018

  Le passeggiate elbane del...

Il Parco al lavoro per promuovere il tur…

30-08-2018

    Il 29 agosto il D...

Primi interventi sull’area umida di Mola

28-08-2018

    Mola (Capoliveri)&n...

Giampiero Sammuri risponde alla LAV sui …

09-08-2018

Sabato 4  agosto  è app...

Conferenza stampa di presentazione del n…

25-07-2018

  Il Presidente del Parco G...

E..state nelle isole del Parco Nazional…

28-06-2018

  E..state nelle isole del ...

Bando per contributi a favore di progett…

11-06-2018

  L’Ente Parco Nazionale Ar...

Inaugurato Centro Educazione Ambientale …

08-06-2018

  6 giugno 2018  Inau...

Al Giglio, Elba e Capraia le iniziativ…

09-05-2018

    Al  Giglio, ...

Portoferraio - Località Enfola

Tel 0565 919411 - Fax 0565 919428

PEC: pnarcipelago@postacert.toscana.it

Email:

C.F. 91007440497 P.IVA 01254460494

Fatturazione elettronica:
UFPRY8
Uff_eFatturaPA

Prossimi Eventi

Nessun evento