• giannutri

Modalità di fruizione dell'Isola di Giannutri

mappa giannutri corretta 

 
 
Con delibera del Consiglio Direttivo  n 19 del 2018  e le mappe allegate s ono state raccolte in unico atto le regole di fruizione dell'Isola di Giannutri:
 

Contingentamento – Non vi sono limitazioni agli accessi di visitatori giornalieri e alla presenza di persone sull’isola.

Ticket di accesso – E’ previsto il pagamento del ticket di accesso all’Isola di Giannutri di € 4,00, in vigoretutto l’anno. Il pagamento è dovuto all’Ente Parco e si effettua per il giorno di accesso sull’isola. L’Ente Parco riconosce al Comune di Isola del Giglio il contributo di € 1,50 per i soli passeggeri delle mini crociere.
Coloro che in occasione dei controlli verranno trovati sprovvisti del ticket di accesso subiranno una sanzione amministrativa da € 50,00 ad € 500,00.


Esenzioni dal pagamento dei ticket – Sono esentati i seguenti soggetti:
i bambini sotto 12 anni,
i gruppi scolastici e universitari (inclusi i docenti),
i portatori di handicap e i loro diretti accompagnatori,
il personale istituzionale e in servizio, il personale istituzionale e in servizio, ossia coloro che si recano all’isola per l’espletamento dell’attività lavorativa, sia a favore dei Enti pubblici, Enti o Aziende fornitrici di servizi pubblici, che di soggetti privati proprietari e/o gestori di immobili. Per poter usufruire dell’esenzione occorre esibire presso le biglietterie e in occasione dei controlli da parte del personale di vigilanza apposita documentazione attestante l’incarico ricevuto o autocertificazione ai sensi dell’art. 47 del DPR 445/2000;
il personale di ricerca preventivamente autorizzato dal Parco Nazionale, sulla base del regolamento della ricerca scientifica vigente;
i residenti del Comune Isola del Giglio,
i proprietari di immobili, nonché gli affittuari degli stessi
i parenti fino al II grado diretto e collaterale dei residenti del Comune Isola del Giglio, dei proprietari degli immobili e degli affittuari degli immobili.
Al controllo da parte del personale di vigilanza, i soggetti esentati dal pagamento dovranno esibire opportuna documentazione valida comprovante la dimostrazione della condizione di esenzione, pena l’applicazione della sanzione amministrativa da € 50,00 ad € 500,00.


Acquisto dei ticket – I ticket sono forniti dalle biglietterie delle compagnie di navigazione del trasporto pubblico, dalle biglietterie delle compagnie di navigazione che effettuano minicrociere, sono disponibili inoltre presso la Pro Loco dell’Isola del Giglio e sono forniti in loco da un incaricato dell’Ente Parco.
Il ticket di accesso verrà annullato con l’apposizione della data al momento dell’acquisto a cura del venditore (biglietterie marittime, Pro Loco, ecc.) e dovrà essere conservato ed esibito al personale di vigilanza in occasione dei controlli. Qualora in tale occasione vengano esibiti ticket con data anteriore al giorno del
controllo, i possessori dovranno giustificare la loro presenza sull’Isola, pena l’applicazione della sanzione amministrativa da € 50,00 ad € 500,00.


Aree dell’isola liberamente destinate alla fruizione – La viabilità che congiunge Cala Maestra a Cala Spalmatoio, con le relative pertinenze, è transitabile e visitabile da chiunque senza obbligo di guida. Le due cale sono altresì liberamente balneabili.

Ai visitatori è vietato uscire dai percorsi stabiliti dall’Ente per la fruizione dell’isola. I trasgressori saranno soggetti ad una sanzione amministrativa da € 50,00 ad € 500,00.


Aree dell’isola visitabili con Guida - Le visite sull’isola sono svolte solo sui percorsi identificati dalla mappa della sentieristica  che segue  relativa alla rete sentieristica predisposta dal Parco  e vi è l’obbligo di una Guida per l’accompagnamento dei visitatori, sia singoli che in gruppi.

sentieri giannutri

I visitatori giornalieri non possono accedere ad aree esterne ai percorsi segnati e numerati nella mappa sopra indicata, per motivi di tutela del patrimonio naturale mentre possono liberamente accedere alle pertinenze delle abitazioni dislocate sull’isola.
L’inottemperanza all’obbligo di essere accompagnati da Guida (Guida Parco o professionista abilitato ai sensi della L. 4/2013) comporta l’applicazione di una sanzione amministrativa da € 150,00 ad € 1.032,00.


Condizioni di fruizione per abitanti - I residenti, i proprietari degli immobili e gli affittuari, nonché i parenti in linea retta e collaterale fino al II grado non hanno l’obbligo di accompagnamento con Guida, ma in caso di controllo devono comprovare al personale di vigilanza la loro condizione di esenzione. La mancata prova del possesso dei requisiti suddetti comporta l’applicazione della sanzione amministrativa da € 100,00 ad € 500,00.

Le categorie sopra indicate hanno libero accesso in zona B, anche al di fuori della rete sentieristica, mentre in zona A, possono utilizzare esclusivamente i percorsi segnati dal Parco (cfr. Allegato 1 - Mappa rete sentieristica e Allegato 2 - Zonazione del Piano del Parco). L’inottemperanza al divieto di uscire dai percorsi stabiliti dall’Ente
comporta l’applicazione della sanzione amministrativa da € 50,00 ad € 500,00.

Zonazione del Piano del Parco il territorio dell’isola è suddiviso tra zone A nella parte sud e una zona B per tutto il resto del territorio.
- zone A (colore blu in mappa) di riserva integrale;
- zone B (colere verde in mappa) di riserva generale orientata;

zonazione a terra Giannutri


Guide abilitate all’accompagnamento. Sull’isola possono condurre i visitatori le Guide Parco e, in base all’Ordinanza di sospensione del TAR della Delibera di CD n. 14/2017, nonché nelle more della decisione del TAR Toscana sul ricorso n. n. 268/2017, ogni professionista abilitato ai sensi della L. 4/2013. Ogni Guida può
 ondurre gruppi costituiti al massimo da 25 persone. In caso di accompagnamento di gruppi superiori, la Guida e/o il professionista abilitato ai sensi della L. 4/2013 subiranno una sanzione amministrativa da € 150,00 ad € 1.032,00.

Tutte le persone accompagnate devono dimostrare di aver pagato il ticket di accesso o di essere esenti. Le Guide Parco, nonché i professionisti abilitati ai sensi della L. 4/2013 sono responsabili di tali controlli preventivi e non possono accompagnare persone che non siano in regola con il dovuto ticket, limitandosi ad invitare le persone sprovviste ad acquistarlo presso l’incaricato dell’Ente Parco presente sull’Isola. Qualora in occasione dei controlli ad opera del personale di vigilanza nel gruppo condotto in visita siano individuate persone sprovviste di ticket, la Guida Parco e/o il professionista abilitato ai sensi della L. 4/2013 che le accompagna saranno soggetti alla sanzione amministrativa da € 150,00 ad € 1.032,00.
In caso di reiterazione della violazione, la Guida Parco, oltre alla contestazione di una nuova sanzione amministrativa, subirà la revoca del titolo di Guida Parco come da convenzione regolante i rapporti tra PNAT e Guida Parco sottoscritta al momento del rilascio del titolo. Tale comportamento è infatti ritenuto gravemente lesivo dell’immagine dell’Ente.


La conduzione di visitatori al di fuori dei percorsi consentiti Ai visitatori è vietato uscire dai percorsi stabiliti dall’Ente per la fruizione dell’isola. I trasgressori saranno soggetti ad una sanzione amministrativa da € 50,00 ad € 500,00.


I servizi guidati gestiti dall’Ente Parco.
I gruppi saranno organizzati nella misura di 1 Guida Parco ogni 25 persone. Nel caso del servizio effettuato presso il sito archeologico della Villa Romana, la Guida Parco che accompagna è anche in possesso di patentino di guida turistica e può condurre massimo 25 persone alla volta, per un massimo di 75 persone al giorno.


 Tariffe dei servizi guidati dell’Ente Parco.
Percorso naturalistico € 8 a persona, ridotto € 4 ragazzi 11-14, esenti bambini 0-10 anni
Percorso archeologico Villa Romana: € 8 a persona, ridotto € 4 ragazzi 11-14, esenti bambini 0-10 anni.


Animali da compagnia - nel rispetto delle normative ZPS ai sensi della Direttiva 79/409/CEE e quale Sito di Importanza Comunitaria ai sensi della Direttiva Habitat 92/43/CEE (che impongono agli enti gestori l’attuazione, fin da subito, di livelli minimi di protezione), i cani devono essere custoditi dai proprietari e devono essere tenuti al guinzaglio nelle aree frequentate dal pubblico e lungo i percorsi di visita, con divieto di accesso nella Zona A. Il detentore è obbligato a raccogliere le deiezioni. I gatti possono essere ammessi solo nelle pertinenze delle abitazioni e devono essere sterilizzati e identificati con microchip.

Introduzione di specie esotiche - In base al divieto generale dell’art. 11 , comma 3 lett. a della L. 394/1991 di introduzione di specie alloctone che possano alterare l’equilibrio naturale e a quanto previsto dal regolamento (UE) n. 1143/2014 in merito alle specie aliene invasive di rilevanza unionale, su tutto il territorio dell’Isola di Giannutri non è consentito il trasporto, né l’impianto, sia in contesti demaniali che privati, delle seguenti specie vegetali: Kalanchoë sp. pl.; Nicotiana glauca; Opuntia sp.; Carpobrotus sp.; Mesembryanthenum cordifolium f.; Acacia sp.; Ailanthus altissima; Robinia pseudoacacia.

In relazione alle specie presenti sull’Isola (Acacia saligna (Labill.) H.L. Wendl.; Aeonium arboreum (L.) Webb & Berthel; Agave americana L.; Aloe arborescens Mill.; Austrocylindropuntia subulata Muehlenpf.) Backeb.; Datura wrigthii Regel; Kalanchoë × houghtonii B.Ward; Mesembryanthemum cordifolium f.; Opuntia ficusindica
(L.) Mill.; Opuntia phaeacantha; Parthenocissus quinquefolia (L.) Planch.; Senecio angulatus L. f. si incoraggia la sostituzione nel tempo e si dispone che venga posta particolare attenzione per la gestione delle potature o delle pianta medesime se rimosse, al fine di evitare ulteriori diffusioni.
Altre sanzioni - Per tutto quanto non previsto dalla presente Deliberazione si applicano le sanzioni previste
dalla Legge n. 394/1991 e dal Regolamento per le sanzioni amministrative del PNAT.

 

PER INFO E PRENOTAZIONI  SULLE VISITE CHIAMARE  INFO PARK 0565.908231

Ultime News

22 settembre ripartono le passeggiate co…

05-09-2018

  Le passeggiate elbane del...

Il Parco al lavoro per promuovere il tur…

30-08-2018

    Il 29 agosto il D...

Primi interventi sull’area umida di Mola

28-08-2018

    Mola (Capoliveri)&n...

Giampiero Sammuri risponde alla LAV sui …

09-08-2018

Sabato 4  agosto  è app...

Conferenza stampa di presentazione del n…

25-07-2018

  Il Presidente del Parco G...

E..state nelle isole del Parco Nazional…

28-06-2018

  E..state nelle isole del ...

Bando per contributi a favore di progett…

11-06-2018

  L’Ente Parco Nazionale Ar...

Inaugurato Centro Educazione Ambientale …

08-06-2018

  6 giugno 2018  Inau...

Al Giglio, Elba e Capraia le iniziativ…

09-05-2018

    Al  Giglio, ...

25 aprile a Marciana si inaugura il Fe…

24-04-2018

  25 aprile inaugurazion...

Portoferraio - Località Enfola

Tel 0565 919411 - Fax 0565 919428

PEC: pnarcipelago@postacert.toscana.it

Email:

C.F. 91007440497 P.IVA 01254460494

Fatturazione elettronica:
UFPRY8
Uff_eFatturaPA

Prossimi Eventi

Nessun evento