• parco informa
  • Home
  • Il Parco informa
  • Ultime News

Convegno : La tutela della biodiversità marina in Mediterraneo, esperienze a confronto

 

“La tutela della biodiversità marina in Mediterraneo,
esperienze a confronto

 

programma momar

programma momar pagina2

La tutela della biodiversità marina in Mediterraneo, esperienze a confronto

PA200020--

“La tutela della biodiversità marina in Mediterraneo, esperienze a confronto”

un evento realizzato dal Parco Nazionale Arcipelago Toscano nell'ambito del progetto

COREM “Cooperazione delle Reti ecologiche nel Mediterraneo”

Portoferraio, 14 – 15 dicembre 2012

PROGRAMMA PRELIMINARE

VENERDI’ 14.12.12

Centro congressuale De Laugier, Portoferraio – Isola d’Elba

 

9:00-9:30 Registrazione dei partecipanti e caffè di benvenuto

9:30 – 10:00 Saluti delle autorità

 

10:00 Apertura dei lavori

Introduce Giampiero Sammuri – Presidente PNAT

 

10:00 – 13:00 Hot spot di biodiversità nell'Arcipelago Toscano e sul litorale Toscano, indicatori di qualità ambientale e monitoraggio delle biocenosi di elevata importanza conservazionistica.

Intervengono:

Francesca Giannini (PNAT), Lisandro Benedetti Cecchi (Università di Pisa), Laura Tamburello (Università di Pisa), Fabrizio Serena (ARPAT), Paolo Sartor (CIBM - Livorno), Volpi Cecilia (Università di Firenze), Giovanni Santagelo (Università di Pisa), Letizia Marsili (Università di Siena), Paolo Sposimo (NEMO srl)

 

Leggi tutto

Gabrielli e Costa Concordia: ben vengano nuove tecnologie per la difesa del Mare.

convegno_Sam_Gab

 

Il Capo della Protezione Civile nazionale  interviene al Convegno sulle tecnologie per la sicurezza della navigazione. Promosso il progetto Argomarine

 

Isola d’Elba, Portoferraio. Il Convegno alla De Laugier di mercoledi 21 novembre  su le “Nuove Strategie e tecnologie per la sicurezza della navigazione  nel mar Mediterraneo” ha riunito di nuovo, in un evento fortunatamente non drammatico, gli attori principali dell’emergenza di circa un anno fa all’Isola del Giglio per il naufragio della Costa Concordia: il Capo della Protezione Civile Franco Gabrielli, l’Ammiraglio Capo della Direzione Marittima di Livorno  Ilarione dell’Anna, Massimo Avancini del Ministero dell’Ambiente e Giampiero Sammuri prima ancora che presidente del Parco, Dirigente del settore Ambiente della Provincia di Grosseto. Gli stessi che hanno evitato, dopo la perdita di vite umane, un immane disastro del mare all’Isola del Giglio.

 

Leggi tutto

Convegno su "Nuove strategie e tecnologie per la sicurezza della navigazione"

 

ARGOMARINE_final_conference--

 

Il Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano, coordinatore del Progetto EU-FP7-ARGOMARINE

invita  al convegno internazionale

NUOVE STRATEGIE E TECNOLOGIE PER LA SICUREZZA DELLA NAVIGAZIONE

NEL MAR MEDITERRANEO

21 novembre 2012 - dalle ore 9.00 alle ore 18.00

Centro Culturale De Laugier, Portoferraio, Isola d’Elba

R.S.V.P.

Si prega confermare la presenza iscrivendosi alla pagina:

http://argomarine-project-safety-navigation.eventbrite.it/

 

Il  Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, coordinatore del progetto ARGOMARINE (Automatic Oil spill Recognition and Geopositioning integrated in a Marine Monitoring Network - www.argomarine.eu)  ha organizzato un convegno internazionale sul Monitoraggio e la  Sicurezza delle Navigazione nelle Aree Marine Protette nel quale saranno coinvolti Enti, Consorzi di Ricerca e Istituzioni di  livello Nazionale ed Europeo. L'evento vedrà la partecipazione di esperti da tutti gli Stati membri dell’Unione Europea, operativi nel monitoraggio dell'inquinamento da petrolio in mare, oltre a numerosi rappresentanti da Paesi osservatori e da istituzioni attive nel campo.

Si tratta di un tavolo di confronto tecnico-politico di livello europeo sulle nuove strategie e tecnologie per la sicurezza della navigazione nelle aree marine protette nel Mediterraneo, al quale si affiancherà un workshop sulle prospettive della ricerca scientifica e tecnologica applicate alla sicurezza della navigazione.

Leggi tutto

Il Falco pescatore e l’Isola di Montecristo

 falco_pescatore-

 

A Montecristo forse tornerà il Falco pescatore (Pandion haliaetus), maestoso rapace delle falesie mediterranee. E’ ciò che i tecnici del Parco Nazionale Arcipelago Toscano,  del Parco Regionale della Corsica, del Parco Regionale della Maremma e del Corpo Forestale dello Stato, si augurano grazie alla costruzione di quattro nidi artificiali. Da molto tempo la specie non nidifica in Arcipelago Toscano; il declino del rapace in Italia e nel Mediterraneo, si è consumato a inizio del 900’; le ultime coppie scomparvero dalla Sicilia e dalla Sardegna a fine degli anni '60. In Arcipelago e precisamente a Montecristo, le ultime segnalazioni di nidificazione risalgono alla seconda decade del 900'. A  volte però sulle nostre Isole è possibile osservare singoli individui di passo e questo lascia sperare in possibili futuri insediamenti.

Attualmente la popolazione mediterranea è stimata in circa 80-90 coppie riproduttive, localizzate per lo più in Corsica, Isole Baleari, Algeria, Marocco. Proprio in Corsica, nella Riserva Naturale della Scandola, sono state messe a punto azioni per la tutela della specie, con la costruzione di grossi nidi artificiali che facilitano il processo di colonizzazione di nuove aree. Recentissima la reintroduzione della specie nel Parco della Maremma e così, più che mai, l’Arcipelago sembra un luogo ideale per accogliere individui provenienti dalle vicina Corsica o dal litorale toscano.

I nidi, realizzati grazie ad un cofinanziamento della Regione Toscana, hanno un  diametro di oltre un metro; sono stati intrecciati  con rami di erica e posizionati dal personale esperto del Parco Regionale della Corsica in luoghi inaccessibili, falesie di 30-50 metri a strapiombo sul mare. La scelta del luogo è strategica  e legata alle abitudini alimentari della specie che si nutre esclusivamente di pesce. Il rapace si riproduce in primavera, deponendo in media tre uova. I giovani si involano a luglio e  vengono comunque nutriti dai genitori per un certo periodo. Le coppie sono fedeli ai siti riproduttivi e riutilizzano lo stesso nido, che sistemano di anno in anno accumulando vere e proprie cataste di legname.

Adesso anche Montecristo ha i suoi nidi, uno per ogni punto cardinale; non è possibile sapere se queste prime attività saranno risolutive per il ritorno del rapace; certo è che ricomporre delicati equilibri ecologici, comunque alterati da processi legati alla presenza dell’uomo, rappresenta una delle tante sfide a cui gli Enti per la protezione della natura non possono sottrarsi.

Incontro nella sede del Parco per promuovere l'educazione sul campo

 

scuole_outdoor_traversari

IMPORTANTE INCONTRO NELLA SEDE DEL PARCO ALL’ENFOLA PER PROMUOVERE L’EDUCAZIONE SUL CAMPO

La partecipazione al corso di aggiornamento di domani potrà essere certificata per i docenti che saranno presenti. L’iniziativa è aperta al pubblico e potranno prendere parte anche  gli interessati ai temi educativi, le guide, i volontari che hanno a cuore la manutenzione sentieristica, gli appassionati di natura e tutti coloro che desiderassero collaborare nelle attività che verranno svolte nella prossima primavera

  

Domani 30 ottobre all’Enfola dalle ore 11 in poi, un gruppo di docenti veneti sarà presente presso la sede del Parco per fare un corso di formazione – convegno per ampliare il confronto sul fare scuola sul campo.

Cimentarsi, fare attività di gruppo per apprendere insieme, portare a termine compiti in cui uno studente può far emergere il proprio talento, fare attività fisica, affrontare progetti ricchi di ideali e agire concretamente. Questi sono i punti cardine della esperienza animata dalle SCUOLE OUTDOOR IN RETE. Esperienza partita ormai da diversi anni nel Veneto ed approdata anche all’Arcipelago Toscano dal 2006, con le attività outdoor svolte con grande impegno su Capraia. Nella piccola isola si sono alternati, anno dopo anno, diverse centinaia di studenti veneti che hanno iniziato a sistemare tratti di sentieri. Una esperienza formidabile che ha contagiato le scuole locali che sono entrate a far parte della Rete, unitamente ad altri istituti della Toscana.

Da due anni il gruppo, coordinato dal prof. Pier Paolo Traversari, ha avviato anche un progetto all’Elba, a Pomonte, con la collaborazione del Parco Nazionale e con il sostegno del Comune di Marciana e di numerosi privati che apprezzano l’impegno dei ragazzi e l’iniziativa educativa svolta dai docenti, in particolare l’associazione Costa del Sole e la comunità locale.

Leggi tutto

Buon viaggio Berto!

berto__cresciuto_da_webcam- 

Berto, il piccolo di berta maggiore Calonectris diomedea nato circa 3 mesi fa a Pianosa, è ormai pronto per spiccare il volo.

Grazie ad un progetto curato dal Parco nazionale e sostenuto dalla Regione Toscana, in questi mesi è stato possibile osservare il pulcino nel suo nido, dentro una piccola grotta, inquadrata da due webcam fisse, attive 24 ore su 24, che hanno restituito immagini sul comportamento dei due partner impegnati nell’allevamento del piccolo. Cliccando sul sito www.ambientepianosa.it o direttamente dal sito istituzionale dell’Ente Parco www.islepark.it si possono vedere giorno e notte le immagini in diretta. Le telecamere hanno documentato lo sviluppo e l’attività giornaliera dalla schiusa avvenuta lo scorso giugno e lo seguiranno fino al momento dell’involo che è imminente.

 

Leggi tutto

I comuni sottoscrivono la Carta del Santuario Pelagos

 

 Foto_Convegno_sui_Cetacei_057--

 

 

 

 

 

Coordina il  Direttore del Parco  Franca Zanichelli

 

Saluti istituzionali:

Giampiero Sammuri  Presidente Parco Nazionale Arcipelago Toscano

Paolo Galoppini  Ministero dell’ Ambiente

Paolo Pacini, Assessore al Turismo della Provincia di Livorno

 

Interventi:

Paolo Matina, Referente tecnico per la Regione Toscana del Santuario Pelagos
"La programmazione e le azioni regionali di monitoraggio e tutela dell' ambiente marino per la conservazione della biodiversità"

Sergio Ventrella, Coordinatore OTC Regione Toscana

“Bandiere e balene: nuovi colori nell'arcipelago”

 

Sabina Airoldi, Istituto TETHIS Milano

 "Il Santuario Pelagos e i cetacei che lo abitano".

 

Letizia Marsili, Parco-UNISI

“Cetacei indicatori della qualità ambientale”

 

Cecilia Mancusi, Arpat Toscana

L’attività di recupero cetacei e tartarughe in Toscana: l’ Osservatorio
Toscano Cetacei, ARPAT e il Progetto Gionha

 

Leggi tutto

Il Presidente del Parco Sammuri inaugura al Giglio la quarta edizione del Festival del Camminare autunnale

 

 

Sabato 29 settembre alle 17,30 in Piazza Gloriosa a Giglio Castello, si inaugura  l’edizione autunnale del Festival del Camminare nell’Arcipelago Toscano organizzato dal Parco dell’Arcipelago Toscano.

Il primo evento inaugurale  sarà dedicato all’isola del Giglio con il saluto del nuovo Presidente del Parco Giampiero Sammuri e del padrone di casa Sindaco Sergio Ortelli. In loro compagnia una visita guidata nel borgo del Castello in uno scenario medioevale che si apre alla vista  entrando dalla caratteristica porta ed attraverso gli antichi vicoli ed i camminamenti lungo le mura di cinta, fino a raggiungere la Chiesa di S. Pietro Apostolo che custodisce le reliquie di San Mamiliano e nella parte più alta l’imponente Rocca Pisana del XII sec.

Negli stessi giorni (27-28-29 settembre) sempre al Giglio da  non perdere anche la Festa dell'Uva e delle Cantine Aperte. Una occasione per scoprire i prodotti e i piatti della tradizione isolana per le vie e piazzette dell’antico borgo di Giglio Castello, illuminato da migliaia di candele, uno dei 100 borghi medievali più belli d'Italia. Dalle ore 19.00 in poi in otto cantine sarà possibile degustare piatti unici e straordinari nella loro semplicità e gusto, frittate e polenta, coniglio alla bracconiera, pesce, crostini e bruschette, grigliate, salsicce e fagioli, dolci tipici. In ognuna si potrà degustare il celebre vino Ansonaco, realizzato con l’omonimo vitigno autoctono. Ad animare le serate nelle cantine la musica balcanica di Eusebio Martinelli & The Gipsy Abarth Orkestar (giovedì 27) e la musica dixieland della Dixie Band Street Parade (venerdì 28 e sabato 29). Sabato 29 poi anche le note della banda del Giglio “Enea Brizzi”. Ogni serata finirà, poi, in piazza Gloriosa con le note della tradizionale Quadriglia, ballo collettivo che coinvolge ogni volta centinaia di coppie danzanti.

Leggi tutto

Montecristo - si aprono le iscrizioni ai residenti degli altri Comuni dell’Arcipelago

Montecristo_2

L’iniziativa del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano e del Comune di Portoferraio MONTECRISTO L’ISOLA RITROVATA,  che consente la visita all’Isola di Montecristo a 100  residenti del Comune di Portoferraio, apre ora  ai residenti degli altri Comuni delle isole dell’Arcipelago Toscano di età almeno superiore a 14 anni compiuti, non avendo raggiunto ad oggi il numero massimo di 100. Valgono le stesse modalita’.

Per iscriversi basta scaricare e compilare la domanda di iscrizione, allegare fotocopia di un documento di identità che attesti la sede di residenza e la ricevuta di pagamento della quota di iscrizione e inviare copia firmata via posta elettronica all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  o via fax allo 0565-919428 o a mano all’URP del Parco. Le domande incomplete o non conformi saranno considerate nulle. Le richieste saranno accolte in base all’ordine di arrivo fino al raggiungimento del numero massimo fissato.

 

Leggi tutto

Altri articoli...

Ultime News

AVVISO IMPORTANTE per 10000 mani per Pia…

22-03-2018

AVVISO organizzativo importante p...

ATTENZIONE CHIUSE LE ISCRIZIONI PER 1000…

20-03-2018

Attenzione sono chiuse le iscrizi...

10000 MANI PER PIANOSA iscrizioni fino a…

15-03-2018

  Programma della Giornata ...

Consiglio Direttivo del Parco 6 marzo 20…

01-03-2018

  Il Consiglio Direttiv...

Confronto pubblico sulla eradicazione di…

21-02-2018

Martedi 27 febbraio prossimo  ...

Nominato il Collegio dei Revisori dell'E…

13-02-2018

    Il Collegio de...

9 Febbraio 2018 Convegno Montecristo In…

01-02-2018

Si terrà il 9 febbraio prossimo a P...

Avviso osservazioni al Piano triennale a…

25-01-2018

        L’E...

Pubblicato l’avviso pubblico per il rin…

09-01-2018

      L’Ente Parc...

Portoferraio - Località Enfola

Tel 0565 919411 - Fax 0565 919428

PEC: pnarcipelago@postacert.toscana.it

Email:

C.F. 91007440497 P.IVA 01254460494

Fatturazione elettronica:
UFPRY8
Uff_eFatturaPA

Prossimi Eventi

Nessun evento