• parco informa
  • Home
  • Il Parco informa
  • Ultime News

Pronto il progetto del Castello del Volterraio. Ci vorranno ancora alcuni mesi per iniziare i lavori

volterraio_latob--

 

Leggiamo sulla stampa  l’intervento del Prof Camici che ci sollecita gli interventi sul Castello del Volterraio. Lo ringraziamo per l’attenzione assidua alle vicende del Parco e alle mosse del Presidente Sammuri. In effetti il Presidente sin dall’inizio del suo mandato sta affrontando, pur senza il supporto di un Consiglio Direttivo,  questioni complesse che richiedono procedure lunghe e rimaste sospese per lungo tempo, peraltro dichiarate tutte nella relazione al Bilancio di Previsione del 2013, (pubblicata al’Albo Pretorio sul sito www.islepark.it).  Per citarne solo alcune:  l’acquisto delle di dune Lacona, la videosorveglianza su tutte le isole dell’Arcipelago, le boe di ormeggio per la fruizione del mare di  Pianosa, l’Area Marina Protetta,  e non ultima la cura del Castello del Volterraio.

Leggi tutto

Il Presidente Sammuri: servono regole dentro il Santuario dei Cetacei

Foto_Convegno_sui_Cetacei_057-- 

In questi ultimi giorni la cronaca riporta notizie di cetacei in difficoltà o spiaggiati  sulle coste anche dell’Isola d’Elba a testimonianza della importanza di quest’area per i cetacei. La istituzione del Santuario dei Cetacei si basa sull'evidenza scientifica che questo bacino gioca un ruolo chiave nell'ecologia dei mammiferi marini ed è uno dei mari più ricchi per la presenza di cetacei di tutto il Mediterraneo. Con l’adesione alla Carta di Partenariato Pelagos, che prevede  anche di sensibilizzare  gli Enti Locali, sono stati fatti alcuni passi significativi, quali il collegamento  diretto con  specialisti che intervengono sul posto per monitorare la presenza di esemplari vivi o in difficoltà e la creazione di un Coordinamento Nazionale universitario (CERT) che interviene su segnalazione di Capitaneria, Arpat e Osservatorio regionale dei Cetacei, nei casi più gravi. Se questo è vero, il Santuario, dalla sua nascita ad oggi, non ha però modificato nessuna regola all’interno della sua area. In sostanza si è pensato alle procedure per  intervenire se succede qualcosa ma non a prevenire i danni su questi animali e ora i casi sono diventati davvero tanti.

Leggi tutto

Sabato 12 ottobre l’ultima giornata della mostra archeologica di Pianosa

 

Casa_del_Parco_di_Pianosa--

Sabato 12 ottobre sarà l’ultima giornata per visitare la mostra  archeologica  che ha riportato a Pianosa i materiali  scavati nell’800. Visita guidata speciale gratuita con gli esperti curatori della mostra e con il Direttore del Parco Franca Zanichelli

 

Sabato 12 ottobre Alla conclusione del periodo di esposizione della mostra temporanea RITORNO A PIANOSA, allestita presso la Casa del Parco, verrà svolta una speciale visita guidata, accompagnata dagli archeologi Roberto Macellari dei Musei Civici di Reggio Emilia e Lorella Alderighi della Soprintendenza Archeologica della Toscana, che insieme al Direttore Franca Zanichelli hanno curato l’esposizione dei reperti scavati a Pianosa nell’800. I gruppi saranno poi accompagnati alle rovine del Bagno di Agrippa e vi sarà l’opportunità di conversare con gli esperti sulla storia dei luoghi.

La mostra “Ritorno a Pianosa” è stata aperta lo scorso 29 giugno, in quell’occasione si è anche inaugurata la nuova Casa del Parco a Pianosa.

Si tratta di un’esposizione di grande interesse perché per la prima volta i reperti rinvenuti a Pianosa e trasferiti a Reggio Emilia, dopo oltre cento anni, sono ritornati, anche solo per una stagione, nella loro terra d’origine, sotto la supervisione della Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana e in custodia al Parco Nazionale. Nel 1871, infatti, l’allora direttore del carcere di Pianosa, il reggiano Leopoldo Ponticelli, invitò il conterraneo don Gaetano Chierici a studiare i reperti archeologici che stavano venendo alla luce con la costruzione delle strutture detentive. Tutti i materiali degli scavi furono poi trasferiti a Reggio Emilia dando vita all’importante nucleo collezionistico archeologico dei Musei Civici.

 

Leggi tutto

Arcipelago Toscano: turismo ambientale e Festival del Camminare

festivalvolt  

 

 

Turismo ambientale e la quinta edizione del Festival del Camminare promossa dal Parco nazionale  Arcipelago Toscano

Gli eventi autunnal ripartono dal 19 ottobre  al 3 novembre.

 

Il Festival del Camminare, chiamato fin da subito Walking Festival è nato nel 2009 ed è oggi alla sua quinta edizione. Si tratta di un evento che il Parco nazionale dell’Arcipelago Toscano  ripropone ogni anno per far conoscere, oltre al mare che attira da sempre nella stagione estiva,  le venature meno conosciute di un territorio  ricco di biodiversità, di cultura e storie umane. Tenuti per mano da guide ambientali esperte e appassionate, ospitati anche dalle Case del Parco di Rio nell’Elba e Marciana,  da quest’anno anche dalla Casa del Parco di Pianosa,  si possono salire pendii, scendere lungo le vallate, raggiungere la costa, attraversare la macchia, andare per viottoli, percorrere sentieri costieri spettacolari, avvistare rapaci, riconoscere le erbe spontanee e tanto altro in gruppo e in allegria, in un modo salutare e coinvolgente per godersi il tempo libero.

Leggi tutto

Buone notizie dal Campo Rapaci Elba 2013

 

Il campo di monitoraggio della migrazione post riproduttiva dei rapaci denominato CAMPO RAPACI ELBA 2013, organizzato dal Centro Ornitologico Toscano in collaborazione col Parco Nazionale Arcipelago Toscano, ha chiuso le due settimane di rilevamenti domenica scorsa e, adesso, cominciano a venir elaborati i primissimi risultati.

Nibbio_Bruno--

Leggi tutto

300 bambini elbani al Giglio con il Parco

 

Giglio_borgo_Castello---

 

Il 23 settembre  300 bambini delle scuole primarie di Capoliveri, Porto Azzurro e Portoferraio vanno alla scoperta dell’isola del Giglio.  Ricambiano la visita dei bambini gigliesi che  il 7 settembre hanno raggiunto l’Elba accolti  nel comune di Porto Azzurro. Il Parco ha voluto dare  un’opportunità alle scuole locali attraverso il progetto “Le perle dell’Arcipelago” che ha già riscosso l’apprezzamento di docenti ed allievi per la visita di Capraia e che l’Ente ha ripetuto per il Giglio.

Leggi tutto

Aspettando il Festival del Camminare

fpcamminata

 

Il programma delle escursioni gratuite del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano aspettando l’edizione autunnale  del Festival del Camminare 2013

La prima escursione domani 21 settembre.

 

Per non rinunciare a stare all’aria aperta anche se le vacanze estive sono terminate e per tenersi allenati in attesa del Festival del Camminare, il Parco Nazionale  dell’Arcipelago Toscano offre escursioni gratuite con splendide passeggiate, degustazioni, panorami mozzafiato, percorsi nella storia e nell’archeologia mineraria, itinerari profumati e colorati e molto altro per  recuperare benessere dai benefici della natura.

Seguiteci anche sulle pagine  facebook “Festival del Camminare Parco Nazionale Arcipelago Toscano” e “Parco Nazionale Arcipelago Toscano” e su twitter (@Festivalcammina)

Ecco il programma in dettaglio

 

Leggi tutto

Pronta la nuova passerella nella zona umida di Mola

camminamento_mola1

 

La delicata zona umida di Mola nel Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, al confine tra i Comuni di Capoliveri e Porto Azzurro, ha di nuovo la sua passerella per i visitatori. Dopo che nel febbraio del 2012 un incendio aveva bruciato parte dei camminamenti e circa 3.000 mq  di canneto, il Parco ha riqualificato l'area e ha provveduto a ripristinare il percorso per favorire le escursioni e il birdwatching. I lavori di manutenzione sono stati completati proprio in vista del periodo più interessante per le osservazioni dei migratori autunnali.  Ogni anno vengono infatti segnalate diverse specie rare e alcuni esemplari di popolazioni nordiche si trattengono per tutta la stagione invernale, a conferma dell'importanza di Mola quale luogo di sosta lungo le rotte di migrazione. Per questo motivo, l'area è stata inclusa nella Rete Natura 2000 della UE ed è sia Zona di Protezione Speciale che Sito di Importanza Comunitaria.

Leggi tutto

Bando 2013 per la visita a Montecristo

Montecristo2013_Foto_Battaglia_2--

 


Bando per la visita dell’Isola di Montecristo per i residenti nei comuni delle Isole dell’Arcipelago Toscano. Anno 2013


Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano e Comune di Portoferraio proseguono anche quest’anno la collaborazione per la visita dell’Isola di Montecristo. L’iniziativa MONTECRISTO L’ISOLA RITROVATA ha l’intento di far conoscere l’Isola a 100  residenti adulti nei comuni delle Isole dell’Arcipelago Toscano nell’ambito del contingente di solo 1000 i visitatori ammessi ogni anno, per rispettare le misure di controllo applicate dal Consiglio di Europa. L’escursione permette di percorrere i sentieri dell’isola di Montecristo con il supporto di guide esperte del Corpo Forestale dello Stato e di guide del Parco.

Dal 13 al 30 settembre sarà possibile iscriversi al progetto educativo per gli adulti (di età almeno  superiore a 14 anni compiuti, per la difficoltà dei percorsi naturalistici da affrontare)  utilizzando il facsimile di domanda riprodotto sul sito del Parco, www.islepark.it, nella sezione “Avvisi e notificazioni” dell’Albo pretorio online, o disponibile presso l’URP del Parco in Loc. Enfola a Portoferraio, tutte le mattine dal lunedi al venerdi, dalle 9.00 alle 13.00 ed anche nei pomeriggi di martedi e giovedi dalle 14.30 alle 16.00. 

Leggi tutto

Pianosa, l’Isola delle Berte maggiori.

Berta_maggiore_---

 

Di notte sull’Isola di Pianosa cantano le berte maggiori e a chi non le avesse mai ascoltate, il suono, simile ad un pianto, potrebbe sembrare piuttosto inquietante  con il tempo  però diventa piacevole e di compagnia nelle serate senza luna. Ascolta qui.  L’animale canta quando rientra al nido per portare il cibo al proprio piccolo, nato nella prima decade di luglio e pronto a prendere il volo nel prossimo ottobre. Ma non tutti i pulli sono così fortunati, poiché molti vengono uccisi dai ratti, predatori introdotti e opportunisti, una vera  propria minaccia per l’uccello marino. Il ratto non  si limita a mangiare le uova, ma  attacca violentemente anche i pulcini, trascinandoli via per nutrirsene. Grazie a telecamere posizionate su alcuni nidi di berta maggiore (www.ambientepianosa.it – progetto realizzato con il cofinanziamento della Regione Toscana in collaborazione con Elbatech e FreeNet) è stato possibile riprendere la scena. Ecco il video. ( attenzione immagini cruente)

Leggi tutto

Altri articoli...

Ultime News

Bando per contributi a favore di progett…

11-06-2018

  L’Ente Parco Nazionale Ar...

Inaugurato Centro Educazione Ambientale …

08-06-2018

  6 giugno 2018  Inau...

Al Giglio, Elba e Capraia le iniziativ…

09-05-2018

    Al  Giglio, ...

25 aprile a Marciana si inaugura il Fe…

24-04-2018

  25 aprile inaugurazion...

Progetti di valorizzazione dell'area di …

26-03-2018

    Si invita alla co...

AVVISO IMPORTANTE per 10000 mani per Pia…

22-03-2018

AVVISO organizzativo importante p...

ATTENZIONE CHIUSE LE ISCRIZIONI PER 1000…

20-03-2018

Attenzione sono chiuse le iscrizi...

10000 MANI PER PIANOSA iscrizioni fino a…

15-03-2018

  Programma della Giornata ...

Consiglio Direttivo del Parco 6 marzo 20…

01-03-2018

  Il Consiglio Direttiv...

Confronto pubblico sulla eradicazione di…

21-02-2018

Martedi 27 febbraio prossimo  ...

Portoferraio - Località Enfola

Tel 0565 919411 - Fax 0565 919428

PEC: pnarcipelago@postacert.toscana.it

Email:

C.F. 91007440497 P.IVA 01254460494

Fatturazione elettronica:
UFPRY8
Uff_eFatturaPA

Prossimi Eventi

Nessun evento