• parco informa
  • Home
  • Il Parco informa
  • Ultime News

Il Parco e la Banca dell'Elba premiano la ricerca sulla biodiversità

Il Parco nazionale dell’Arcipelago Toscano e la Banca dell’Elba, in coerenza con una linea di azioni, programmi e progetti per la conoscenza dell’ambiente, delle risorse naturali e culturali previsti da uno specifico protocollo d’intesa recentemente siglato, hanno deciso di premiare la ricerca di livello accademico relativa alla biodiversità degli ambienti protetti delle sette isole toscane.

Il premio di ricerca rientra a tutti gli effetti tra gli obiettivi definiti dal decennio UNESCO 2011/2020 Decade on Biodiversity ed interessa le seguenti tematiche: •Biodiversità genetica •Biodiversità di specie •Biodiversità di popolazione •Biodiversità di ecosistema •Biodiversità agricola Saranno accettate e vagliate le ricerche presentate sotto i seguenti formati: •Tesi di laurea magistrale o di II° livello •Tesi di dottorato di ricerca •Tesi di specializzazione universitaria •Tesi di master universitario •Tesi di corso di perfezionamento universitario •Pubblicazione su rivista scientifica nazionale o internazionale

I premi sono riservati di preferenza a candidati residenti nei Comuni dell'Isola d'Elba, dell'Isola di Capraia e dell'Isola del Giglio, ma nel caso non si presentino candidati residenti nei suddetti Comuni, ovvero non risultino soddisfacenti i lavori presentati dai residenti, la commissione potrà assegnare i premi a candidati non residenti secondo l’ordine di graduatoria. Il bando è disponibile sul sito istituzionale dell’Ente Parco www.islepark.it nella sezione Trasparenza a questo link e http://www.pa33.it/pa33-web/allegati/2065/0?callback=? e nell’apposita sezione Attività/Ricerca. Il bando è altresì scaricabile dal sito della Banca dell’Elba www.bancaelba.it Il termine ultimo per presentare gli elaborati e le relative domande è stato fissato per il 10 dicembre 2014. L’elenco delle tesi verrà pubblicato negli appositi spazi web del PNAT e saranno custodite nella Biblioteca dell’Ente, in libera consultazione per tutti coloro che ne faranno richiesta.

Corso per addetti alla segnaletica sui sentieri del Parco

demo news

Parco Nazionale Arcipelago Toscano e CAI invitano al corso di formazione per 30 addetti alla segnaletica sui sentieri. Le domande entro il 19 ottobre 2014.

Il Parco Arcipelago Toscano con la collaborazione del Club Alpino Italiano organizzano il 24 e 25 ottobre prossimi, all’Elba presso la sede del Parco all’Enfola, due giornate di Corso di formazione per 30 Addetti alla segnaletica per i sentieri del Parco dell’Arcipelago Toscano. La segnaletica del sentiero risulta fondamentale per una migliore e sicura fruizione del territorio ed ha bisogno di figure tecniche competenti e motivate.

Nel 2013 il Parco dell’Arcipelago Toscano come molti altri Parchi hanno aderito ad una Convenzione con il Club Alpino Italiano grazie alla quale possiamo usufruire di questo supporto tecnico formativo.

Il Presidente Sammuri si complimenta con gli Ecoalberghi dell’Isola d’Elba

38C-Biodola-- 

Il Presidente Sammuri si complimenta con l’intero gruppo degli Ecoalberghi dell’Associazione Albergatori Isola d’Elba che sarà premiato con una menzione speciale da Legambiente durante la prossima Edizione della BIT, che si svolgerà a Milano dal 13 al 15 febbraio 2014.

Sammuri augura che il Progetto Ecoalberghi, che da dieci anni premia le strutture attente alle buone pratiche ambientali, sia di stimolo ad altri alberghi elbani affinché scelgano di aderire ai parametri di sostenibilità ambientale rappresentati dal decalogo sottoscritto anche dal Parco:

  1. Impegno alla riduzione dei rifiuti prodotti e ad uno smaltimento eco - compatibile
  2. Impegno alla riduzione dei consumi idrici
  3. Risparmio energetico
  4. Promozione di una alimentazione più sana
  5. Valorizzazione della tradizione gastronomica locale
  6. Incentivazione del trasporto collettivo
  7. Impegno alla diffusione di mezzi di trasporto a basso impatto
  8. Impegno contro l'inquinamento acustico
  9. Promozione e valorizzazione dei beni culturali e ambientali dell'area
  10. Coinvolgimento dei turisti

 

Leggi tutto

Segnalate al Parco i sentieri da curare

Sentiero Cai

Il Parco in collaborazione con il CAI Toscana ha messo a disposizione una scheda per censire i sentieri. Uno strumento molto utile per aiutare l'Ente nel difficile compito della manutenzione della rete sentieristica. Nella scheda possono essere indicate le difficoltà escursionistiche, le caratteristiche del percorso, se c'è acqua, se c'è ombra, se ci sono probelmi di orientamento o di segnaletica, se ci sono emergenze storiche, o ambientali, la percorrenza o punti di appoggio attrezzati per gli escursionisti.

Chiunque voglia compilare la scheda puo' inviarcela via e-mail a questo indirizzo:

Sentieri mail

La scheda può essere inviata anche se compilata parzialmente e comunque sono utili e gradite anche semplici segnalazioni.

La risistemazione dell’Orto dei Semplici di Rio Elba e i risultati del censimento del patrimonio frutticolo elbano.

 

patrimonio ortofrutticolo1- 

La risistemazione dell’Orto dei Semplici di Rio Elba e i risultati del censimento del patrimonio frutticolo elbano.

Il 16 novembre Convegno e la visita al nuovo Orto dei Semplici a Rio nell’Elba.

Il Parco dell’Arcipelago Toscano, il Comune di Rio nell’Elba, l’Associazione Amici dell’Eremo di S. Caterina e la Provincia di Livorno hanno fortemente voluto il recupero e la valorizzazione dell’Orto dei Semplici dell’Eremo di S. Caterina, un gioiello che da tempo era stato dimenticato. Un luogo prezioso per l’Isola d’Elba per il suo valore naturalistico, farmaco-botanico ed agrario.

L’Orto ha ora una nuova veste: è stato pulito e riprogettato, sono stati piantati e catalogati nuovi frutti tipici del territorio, sono in corso le procedure per dare un incarico ad un custode che ne farà la manutenzione e accoglierà i visitatori. Il Parco si è impegnato con una convenzione a favorirne la tutela negli aspetti ambientali e promozionali, ha contribuito economicamente e ha messo a disposizione le proprie competenze tecniche e promozionali, partecipando alle iniziative tecnico-scientifiche e a quelle didattiche, contando anche sull’importante supporto fornito dalla “Casa del Parco “Franco Franchini”.

 

Leggi tutto

Meeting e Convegno Nazionale AIGAE



guide_ambientali

 


XXI MEETING NAZIONALE CONVEGNO NAZIONALE

Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche (AIGAE)
7,8,9 e 10 novembre 2013
ISOLA D’ELBA – COMUNE di PORTO AZZURRO

Organizzato in collaborazione e con il contributo del PARCO NAZIONALE DELL’ARCIPELAGO TOSCANO

Dopo il Parco nazionale del Gran Paradiso nel 2012, quest’anno sarà il Parco Nazionale Arcipelago Toscano a ospitare l’annuale convegno nazionale AIGAE Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche (GAE).
Le sessioni del 7 e 8 novembre 2013 sono dedicate alla Formazione e all’aggiornamento, il 9 novembre l’ Aigae ed il Parco Nazionale Arcipelago Toscano organizzano a Porto Azzurro, all’Isola d’Elba, il XXI meeting Aigae – convegno workshop “Conoscere, divulgare, lavorare: la Guida Ambientale Escursionistica, una professione apparentemente semplice…”
Sarà un momento di confronto e formazione per tutti gli operatori che si confrontano e collaborano con le GAE. Per affrontare e fare un punto sulle molte leggi regionali che istituiscono la figura, le mansioni i limiti e i molteplici ambiti lavorativi. In questa apparente confusione il Convegno vuole invece dare ordine e messaggi positivi chiedendo a Parchi, guide storiche, Tour Operator di esprimersi, di confrontarsi e di comprendere e valorizzare il lavoro della guida. Sarà affrontato anche il tema della guida ambientale subacquea che assume una crescente importanza in un parco come quello dell’Arcipelago Toscano con una grande estensione a mare. Parteciperanno al Convegno anche il Presidente e il Direttore del Parco nazionale dell’Arcipelago Toscano. “L’anno dopo aver tenuto il Convegno nazionale nel Parco più antico e blasonato d'Italia, il Gran Paradiso, - dice Sammuri - sono onorato che AIGAE abbia scelto il Parco dell’Arcipelago Toscano come sede del proprio Convegno nazionale. Parteciperò volentieri all'evento a cui sono stato invitato per dare il mio contributo.”

Leggi tutto

Gran finale del Festival del Camminare

21_ottobre_Capraia_Stagnone--

 

Gran Finale per il Festival del Camminare ecco tutti gli eventi completi e aggiornati dal 31 ottobre al 3 novembre

 

Dal 31 ottobre al 3 novembre c’è l’imbarazzo della scelta con escursioni spettacolari e sagre nelle Isole di Pianosa, Elba, Capraia e Giannutri.

Si segnalano tra gli eventi in programma, il 1° novembre la Sagra della Castagna a Poggio nel Comune di Marciana, l'appuntamento di Pianosa del 2 novembre con un’escursione alla scoperta della Biodiversità e la dodicesima edizione della Sagra del Totano a Capraia per la quale è previsto un apposito collegamento dall’Elba per  il giorno 3 novembre con partenze sia da Portoferraio che da Marciana Marina.

Leggi tutto

Pronto il progetto del Castello del Volterraio. Ci vorranno ancora alcuni mesi per iniziare i lavori

volterraio_latob--

 

Leggiamo sulla stampa  l’intervento del Prof Camici che ci sollecita gli interventi sul Castello del Volterraio. Lo ringraziamo per l’attenzione assidua alle vicende del Parco e alle mosse del Presidente Sammuri. In effetti il Presidente sin dall’inizio del suo mandato sta affrontando, pur senza il supporto di un Consiglio Direttivo,  questioni complesse che richiedono procedure lunghe e rimaste sospese per lungo tempo, peraltro dichiarate tutte nella relazione al Bilancio di Previsione del 2013, (pubblicata al’Albo Pretorio sul sito www.islepark.it).  Per citarne solo alcune:  l’acquisto delle di dune Lacona, la videosorveglianza su tutte le isole dell’Arcipelago, le boe di ormeggio per la fruizione del mare di  Pianosa, l’Area Marina Protetta,  e non ultima la cura del Castello del Volterraio.

Leggi tutto

Il Presidente Sammuri: servono regole dentro il Santuario dei Cetacei

Foto_Convegno_sui_Cetacei_057-- 

In questi ultimi giorni la cronaca riporta notizie di cetacei in difficoltà o spiaggiati  sulle coste anche dell’Isola d’Elba a testimonianza della importanza di quest’area per i cetacei. La istituzione del Santuario dei Cetacei si basa sull'evidenza scientifica che questo bacino gioca un ruolo chiave nell'ecologia dei mammiferi marini ed è uno dei mari più ricchi per la presenza di cetacei di tutto il Mediterraneo. Con l’adesione alla Carta di Partenariato Pelagos, che prevede  anche di sensibilizzare  gli Enti Locali, sono stati fatti alcuni passi significativi, quali il collegamento  diretto con  specialisti che intervengono sul posto per monitorare la presenza di esemplari vivi o in difficoltà e la creazione di un Coordinamento Nazionale universitario (CERT) che interviene su segnalazione di Capitaneria, Arpat e Osservatorio regionale dei Cetacei, nei casi più gravi. Se questo è vero, il Santuario, dalla sua nascita ad oggi, non ha però modificato nessuna regola all’interno della sua area. In sostanza si è pensato alle procedure per  intervenire se succede qualcosa ma non a prevenire i danni su questi animali e ora i casi sono diventati davvero tanti.

Leggi tutto

Sabato 12 ottobre l’ultima giornata della mostra archeologica di Pianosa

 

Casa_del_Parco_di_Pianosa--

Sabato 12 ottobre sarà l’ultima giornata per visitare la mostra  archeologica  che ha riportato a Pianosa i materiali  scavati nell’800. Visita guidata speciale gratuita con gli esperti curatori della mostra e con il Direttore del Parco Franca Zanichelli

 

Sabato 12 ottobre Alla conclusione del periodo di esposizione della mostra temporanea RITORNO A PIANOSA, allestita presso la Casa del Parco, verrà svolta una speciale visita guidata, accompagnata dagli archeologi Roberto Macellari dei Musei Civici di Reggio Emilia e Lorella Alderighi della Soprintendenza Archeologica della Toscana, che insieme al Direttore Franca Zanichelli hanno curato l’esposizione dei reperti scavati a Pianosa nell’800. I gruppi saranno poi accompagnati alle rovine del Bagno di Agrippa e vi sarà l’opportunità di conversare con gli esperti sulla storia dei luoghi.

La mostra “Ritorno a Pianosa” è stata aperta lo scorso 29 giugno, in quell’occasione si è anche inaugurata la nuova Casa del Parco a Pianosa.

Si tratta di un’esposizione di grande interesse perché per la prima volta i reperti rinvenuti a Pianosa e trasferiti a Reggio Emilia, dopo oltre cento anni, sono ritornati, anche solo per una stagione, nella loro terra d’origine, sotto la supervisione della Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana e in custodia al Parco Nazionale. Nel 1871, infatti, l’allora direttore del carcere di Pianosa, il reggiano Leopoldo Ponticelli, invitò il conterraneo don Gaetano Chierici a studiare i reperti archeologici che stavano venendo alla luce con la costruzione delle strutture detentive. Tutti i materiali degli scavi furono poi trasferiti a Reggio Emilia dando vita all’importante nucleo collezionistico archeologico dei Musei Civici.

 

Leggi tutto

Altri articoli...

Ultime News

22 settembre ripartono le passeggiate co…

05-09-2018

  Le passeggiate elbane del...

Il Parco al lavoro per promuovere il tur…

30-08-2018

    Il 29 agosto il D...

Primi interventi sull’area umida di Mola

28-08-2018

    Mola (Capoliveri)&n...

Giampiero Sammuri risponde alla LAV sui …

09-08-2018

Sabato 4  agosto  è app...

Conferenza stampa di presentazione del n…

25-07-2018

  Il Presidente del Parco G...

E..state nelle isole del Parco Nazional…

28-06-2018

  E..state nelle isole del ...

Bando per contributi a favore di progett…

11-06-2018

  L’Ente Parco Nazionale Ar...

Inaugurato Centro Educazione Ambientale …

08-06-2018

  6 giugno 2018  Inau...

Al Giglio, Elba e Capraia le iniziativ…

09-05-2018

    Al  Giglio, ...

25 aprile a Marciana si inaugura il Fe…

24-04-2018

  25 aprile inaugurazion...

Portoferraio - Località Enfola

Tel 0565 919411 - Fax 0565 919428

PEC: pnarcipelago@postacert.toscana.it

Email:

C.F. 91007440497 P.IVA 01254460494

Fatturazione elettronica:
UFPRY8
Uff_eFatturaPA

Prossimi Eventi

Nessun evento