• parco informa
  • Home
  • Il Parco informa
  • Ultime News
  • Fermati 5 motocrossisti in pieno Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano

Fermati 5 motocrossisti in pieno Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano

gte_presso_monte_capannello_foto_marchese
Il 3 gennaio scorso, in sella a moto di grossa cilindrata, 5 motocrossisti Austriaci hanno percorso e devastato con il loro passaggio una lunga serie di sentieri, tutti interamente all’interno del Parco Nazionale Arcipelago Toscano . A fermare la loro folle corsa, durata circa 8 ore,  sono state le segnalazioni dei cittadini e la stretta collaborazione tra Corpo Forestale dello Stato e Carabinieri, entrambi del Comando Stazione di Marciana Marina ,e Polizia Municipale dell’Elba Occidentale che hanno bloccato i cinque motocrossisti sulla rete sentieristica del versante del Monte Capanne.
Avvisati tempestivamente, gli agenti della Stazione del Corpo Forestale dello Stato di Marciana Marina, che conoscono bene la rete sentieristica,  si sono attivati subito e diretti con una pattuglia nel cuore dell’area protetta percorrendone  a piedi un lungo tratto.  Individuate le tracce, hanno richiesto la collaborazione della Polizia Municipale Elba occidentale e dei  Carabinieri di Marciana Marina. Insieme hanno  presidiato tutte le possibili uscite dei sentieri sulle strade pubbliche e infine fermato le moto verso le ore 19:00.
Ai 5 motocrossisti condotti al Comando Stazione del Corpo Forestale dello Stato di Marciana Marina, sono state contestate sanzioni amministrative, sia del codice della Strada che del regolamento del Parco Nazionale, per un ammontare di circa 3.500 euro. Gli agenti Forestali hanno anche riferito di molti cittadini ed escursionisti trovati durante il pattugliamento, che si sono lamentati per i danni lasciati dal passaggio delle moto sui sentieri.
Il Presidente del Parco Sammuri ringrazia e si complimenta con tutte le forze dell’ordine per la brillante operazione e aggiunge- Non sono contrario alla pratica del motocross ma non certo nei sentieri del Parco. I danni lasciati dalle moto sono evidenti.  Dobbiamo trovare un accordo tra Parco, Enti locali e sportivi  per percorsi alternativi e incoraggiare le segnalazioni per fermare comportamenti irresponsabili contro il nostro patrimonio paesaggistico ambientale”

LOGO UNESCO MAB En color.jpg    IT logo CETS    logo federparchi

Ultime News

Inaugurazione nuovo punto informativo al…

16-10-2018

  VIDEO MONTECRISTO  ...

Collisione nel Santuario dei cetacei. Le…

12-10-2018

  Collisione nel Santuario ...

22 settembre ripartono le passeggiate co…

05-09-2018

  Le passeggiate elbane del...

Il Parco al lavoro per promuovere il tur…

30-08-2018

    Il 29 agosto il D...

Primi interventi sull’area umida di Mola

28-08-2018

    Mola (Capoliveri)&n...

Giampiero Sammuri risponde alla LAV sui …

09-08-2018

Sabato 4  agosto  è app...

Conferenza stampa di presentazione del n…

25-07-2018

  Il Presidente del Parco G...

E..state nelle isole del Parco Nazional…

28-06-2018

  E..state nelle isole del ...

Bando per contributi a favore di progett…

11-06-2018

  L’Ente Parco Nazionale Ar...

Inaugurato Centro Educazione Ambientale …

08-06-2018

  6 giugno 2018  Inau...

Al Giglio, Elba e Capraia le iniziativ…

09-05-2018

    Al  Giglio, ...

Portoferraio - Località Enfola

Tel 0565 919411 - Fax 0565 919428

PEC: pnarcipelago@postacert.toscana.it

Email:

C.F. 91007440497 P.IVA 01254460494

Fatturazione elettronica:
UFPRY8
Uff_eFatturaPA

Prossimi Eventi

Nessun evento