• parco informa

Seminari formativi sull'inquinamento marino

barrieralouisiana

Progetto Momar: Seminari formativi sull'inquinamento marino: conoscere, prevenire, agire

 

Con l'inizio del nuovo anno il Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano presenta un'interessante iniziativa tutta dedicata alla salvaguardia e alla protezione del mare e degli ambienti che ne fanno parte.

Nell'ambito del progetto di cooperazione transfrontaliera MOMAR, che riunisce le esperienze della Toscana, della Sardegna e della Corsica per creare un sistema di monitoraggio marino integrato e per sensibilizzare le comunità locali, gli operatori economici e le istituzioni sui temi del rispetto dell'ambiente, è previsto un ciclo di seminari che si terranno in gennaio e febbraio.

Gli incontri si svolgeranno a Portoferraio e saranno tenuti da esperti, tecnici e ricercatori che operano nell'ambito dell'inquinamento a mare o mettono in atto procedure e interventi necessari per monitorare, prevenire ed arginare fenomeni di alterazione dell'ambiente marino.

Lo scopo di queste giornate seminariali è quello di poter fornire informazioni sulla pericolosità e le caratteristiche dei vari inquinanti(chimici e biologici), sulle tipologie delle operazioni di bonifica e sulle modalità d'uso degli strumenti necessari che vengono utilizzati in caso di emergenza da sversamenti in mare.

Il programma dei primi due incontri, che si svolgeranno presso la sala della Provincia in Viale Manzoni 11, è il seguente:

 

Martedì 25 gennaio ore 15,00-18,00 il C.F. Antonio Catino, Comandante della Capitaneria di Porto di Portoferraio, tratterà il tema de "L'organizzazione e le procedure di intervento in mare in occasione di incidenti rilevanti di oil spill".

 

Giovedì 27 gennaio ore 15,00-18,00 si parlerà de "L'introduzione di specie esotiche in Mediterraneo" con il Dott. Fabio Bulleri del Dipartimento di Biologia dell'Università di Pisa.

 

I seminari,  dedicati principalmente ai tecnici e volontari di Protezione Civile, ai titolari e ai rappresentanti dei diving e alla guide ambientali che operano su territorio elbano, sono comunque aperti a tutti gli interessati. Ai partecipanti verrà rilasciato un attestato di frequenza. 

 

Si può scaricare qui il modulo di iscrizione  che dovrà essere compilato e inviato tramite fax (0565 913350) o e-mail (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) entro e non oltre il 21 gennaio 2011.

LOGO UNESCO MAB En color.jpg    IT logo CETS    logo federparchi

Ultime News

Inaugurazione nuovo punto informativo al…

16-10-2018

  VIDEO MONTECRISTO  ...

Collisione nel Santuario dei cetacei. Le…

12-10-2018

  Collisione nel Santuario ...

22 settembre ripartono le passeggiate co…

05-09-2018

  Le passeggiate elbane del...

Il Parco al lavoro per promuovere il tur…

30-08-2018

    Il 29 agosto il D...

Primi interventi sull’area umida di Mola

28-08-2018

    Mola (Capoliveri)&n...

Giampiero Sammuri risponde alla LAV sui …

09-08-2018

Sabato 4  agosto  è app...

Conferenza stampa di presentazione del n…

25-07-2018

  Il Presidente del Parco G...

E..state nelle isole del Parco Nazional…

28-06-2018

  E..state nelle isole del ...

Bando per contributi a favore di progett…

11-06-2018

  L’Ente Parco Nazionale Ar...

Inaugurato Centro Educazione Ambientale …

08-06-2018

  6 giugno 2018  Inau...

Al Giglio, Elba e Capraia le iniziativ…

09-05-2018

    Al  Giglio, ...

Portoferraio - Località Enfola

Tel 0565 919411 - Fax 0565 919428

PEC: pnarcipelago@postacert.toscana.it

Email:

C.F. 91007440497 P.IVA 01254460494

Fatturazione elettronica:
UFPRY8
Uff_eFatturaPA

Prossimi Eventi

Nessun evento