• parco informa
  • Home
  • Il Parco informa
  • Ultime News
  • Alla scoperta del versante orientale dell’Elba

Alla scoperta del versante orientale dell’Elba

gte_presso_monte_capannello_foto_marchese

 

 

Continuano gli appuntamenti del Parco Nazionale Arcipelago Toscano,  nell'ambito dell'anno Internazionale della Biodiversità.

Venerdì 27 agosto a Cavo, alle ore 21:30, presso la terrazza dell'Hotel Cristallo, la guida parco Antonello Marchese racconterà, attraverso un percorso per immagini, il suggestivo sentiero che da Cavo attraversa la parte orientale dell'Isola d'Elba.

L'incontro, in collaborazione con il Comune di Rio Marina, concilia l'aspetto escursionistico con quello naturalistico nel rispetto e nella salvaguardia della biodiversità.

Il versante ad Est della Grande Traversata Elbana si snoda per circa 15 km, offrendo scorci di panorami unici e spettacolari dai crinali della dorsale dominata dal rilievo di Cima del Monte (516 metri slm) e seguita per un buon tratto dal percorso. Da Cavo, in località Capo Castello, ai margini di una pineta inizia il sentiero che conduce a Solana Alta per continuare in direzione di Monte Grosso,  prima parte del percorso che si concluderà in prossimità di Porto Azzurro. Lungo i sentieri che attraversano il primo tratto della spina dorsale dell’Elba  è possibile ammirare scorci di panorama tra i più suggestivi dell’isola come la splendida  panoramica su Cavo, sul Canale di Piombino con i due isolotti di Palmaiola e Cerboli, sul Golfo di Portoferraio e sul golfo dell’antica Porto Longone, a completare la splendida cornice naturalistica.

Lungo i tratti del versante orientale della grande traversata elbana, infatti, oltre alle mille essenze della macchia mediterranea,  è possibile scorgere alcune specie endemiche, come la Linaria Capraria, caratteristica delle isole dell’Arcipelago Toscano, e il Fiordaliso dell’Elba che fiorisce alla fine della primavera nella zona centro-orientale dell’isola, tra sottili strati di diaspro, la friabile roccia sedimentaria dal colore rosso scuro, ricoperta da licheni variopinti. Lungo i sentieri è possibile osservare anche tratti morfologici caratteristici del versante orientale, quali i calcari, i diaspri e le formazioni di pillow - lava. Tra gli endemismi faunistici la farfalla Coenonympha elbana, raro esemplare  in pericolo di estinzione che vola all'Elba, Capraia, Giglio e in pochissime località del livornese e del Grossetano. Una delle tante meraviglie che è possibile ammirare lungo questo percorso.

 

Ultime News

E..state nelle isole del Parco Nazional…

28-06-2018

  E..state nelle isole del ...

Bando per contributi a favore di progett…

11-06-2018

  L’Ente Parco Nazionale Ar...

Inaugurato Centro Educazione Ambientale …

08-06-2018

  6 giugno 2018  Inau...

Al Giglio, Elba e Capraia le iniziativ…

09-05-2018

    Al  Giglio, ...

25 aprile a Marciana si inaugura il Fe…

24-04-2018

  25 aprile inaugurazion...

Progetti di valorizzazione dell'area di …

26-03-2018

    Si invita alla co...

AVVISO IMPORTANTE per 10000 mani per Pia…

22-03-2018

AVVISO organizzativo importante p...

ATTENZIONE CHIUSE LE ISCRIZIONI PER 1000…

20-03-2018

Attenzione sono chiuse le iscrizi...

10000 MANI PER PIANOSA iscrizioni fino a…

15-03-2018

  Programma della Giornata ...

Consiglio Direttivo del Parco 6 marzo 20…

01-03-2018

  Il Consiglio Direttiv...

Portoferraio - Località Enfola

Tel 0565 919411 - Fax 0565 919428

PEC: pnarcipelago@postacert.toscana.it

Email:

C.F. 91007440497 P.IVA 01254460494

Fatturazione elettronica:
UFPRY8
Uff_eFatturaPA

Prossimi Eventi

Nessun evento