• parco informa
  • Home
  • Il Parco informa
  • Ultime News
  • Recuperati tramagli e palamiti in piena area protetta a Giannutri

Recuperati tramagli e palamiti in piena area protetta a Giannutri

 Nelle due giornate 18 maggio e 3 giugno 2010 sono stati  localizzati e recuperati: un tramaglio di oltre 200 m in zona “1”, loc. Grottoni, e individuati altri grossi tramagli a Capel Rosso, a Cala Brigantina e a Punta San Francesco. Sono stati inoltre rilevati diversi spezzoni di palamiti che avvolgono tuttora, come una ragnatela, le pareti da Punta San Francesco a Cala dello Scoglio.

rectramaglio

Il recupero del tramaglio è stato necessario per evitare che costituisse  una trappola continua per pesci e crostacei. E'stato rimosso dalla parete, avvolto su se stesso ed adagiato su un fondale sabbioso, è stato poi imbracato e sollevato dal fondo con un pallone da sollevamento da 250 Kg e successivamente issato a bordo manualmente dagli equipaggi delle due motovedette di supporto. Evidenti i danni causati alla parete, visti i numerosi frammenti di corallo morto, gorgonie e posidonia rinvenuti nella rete. I volontari hanno riscontrato anche il peggioramento delle condizioni della parete di Capel Rosso, dove il corallo risulta del tutto asportato ad eccezione di piccolissimi rametti posizionati negli angoli più difficili da raggiungere.

L’operazione non è stata facile ed ha avuto bisogno di tutta la professionalità e buona volontà delle persone intervenute anche per le difficoltà causate dalle condizioni meteo marine.

Il Parco Nazionale Arcipelago Toscano plaude alle iniziative di bonifica e di monitoraggio delle aree protette a mare dell’Isola di Giannutri, proposte e coordinate da Moreno Soldi, guida Parco, già promotore di altre attività di volontariato per la pulizia di fondali dell’isola.

Nell’anno dedicato alla Biodiversità questa è un’azione concreta che insegna quali siano i danni del bracconaggio e come sia urgente correre ai ripari per tutelare il nostro mare. Per questo il Parco ringrazia per l’impegno e lo spirito d’iniziativa, oltre al promotore, tutti i volontari che hanno preso parte all’operazione a proprie spese:

 

Diving “Pelagos” di Porto Ercole (Di Vita David);

Diving “Il Nostromo” (Aggio Luigina e Coccoluto Maurizio) con imbarcazione “Gigliola”;

Squadra Nautica del C.F.S. di Monte Argentario dipendente dal Coordinamento Territoriale per l’Ambiente di Portoferraio (Ass.C. Gabrielli Massimo, Ass.C. Signori Claudio, Ass. Bergamaschi Riccardo e Ag.Sc. Biagiola Paolo);

Polizia di Stato – Questura di Grosseto – Squadra Nautica di Talamone (Sovr. Antonaci Salvatore, Ass.C. Cicuto Riccardo e Ass. Filardi Gianfranco);

Istruttore F.I.P.S.A.S. Grosseto Biagini Fabio;

Ultime News

E..state nelle isole del Parco Nazional…

28-06-2018

  E..state nelle isole del ...

Bando per contributi a favore di progett…

11-06-2018

  L’Ente Parco Nazionale Ar...

Inaugurato Centro Educazione Ambientale …

08-06-2018

  6 giugno 2018  Inau...

Al Giglio, Elba e Capraia le iniziativ…

09-05-2018

    Al  Giglio, ...

25 aprile a Marciana si inaugura il Fe…

24-04-2018

  25 aprile inaugurazion...

Progetti di valorizzazione dell'area di …

26-03-2018

    Si invita alla co...

AVVISO IMPORTANTE per 10000 mani per Pia…

22-03-2018

AVVISO organizzativo importante p...

ATTENZIONE CHIUSE LE ISCRIZIONI PER 1000…

20-03-2018

Attenzione sono chiuse le iscrizi...

10000 MANI PER PIANOSA iscrizioni fino a…

15-03-2018

  Programma della Giornata ...

Consiglio Direttivo del Parco 6 marzo 20…

01-03-2018

  Il Consiglio Direttiv...

Portoferraio - Località Enfola

Tel 0565 919411 - Fax 0565 919428

PEC: pnarcipelago@postacert.toscana.it

Email:

C.F. 91007440497 P.IVA 01254460494

Fatturazione elettronica:
UFPRY8
Uff_eFatturaPA

Prossimi Eventi

Nessun evento